Next Gen Finals, il programma delle semifinali di venerdì: Sinner in prima serata

Senza categoria

Next Gen Finals, il programma delle semifinali di venerdì: Sinner in prima serata

Jannik sfiderà Kecmanovic non prima delle 21. Alle 19 invece la prima semifinale tra de Minaur e Tiafoe

Pubblicato

il

Jannik Sinner - Next Gen ATP Finals 2019 (foto Cristina Criswald)

Giorno di semifinali all’Allianz Cloud di Milano. I due gironi hanno infatti stabilito i nomi degli ultimi quattro rimasti in gara. L’attenzione è ovviamente tutta rivolta sul nostro Jannik Sinner, qualificato agevolmente nonostante l’ininfluente sconfitta di ieri contro Ugo Humbert. L’azzurro sfiderà per la prima volta in carriera Miomir Kecmanovic non prima delle 21, mentre alle 19 andrà in scena la prima semifinale, che vede contrapposte le prime due teste di serie, rispettivamente Alex De Minaur e Frances Tiafoe. Un precedente tra i due, giocato lo scorso anno allo US Open, e vinto dall’australiano in quattro set.

Il programma completo

ore 19: [1] A. De Minaur vs [2] F. Tiafoe
non prima delle 21: [8/WC] J. Sinner vs [5] M. Kecmanovic

La situazione aggiornata dei gironi e il calendario

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Finals LIVE, day 3: Thiem vince al terzo set! Berrettini eliminato

La diretta della terza giornata del Masters ATP di Londra. Alle 15, Matteo cerca la rivincita contro Roger. Alle 21 la sfida tra Djokovic e Thiem

Pubblicato

il

O2 Arena - Londra, ATP Finals 2019 (foto Roberto Zanettin)

Il programma di gioco di martedì
Gironi e tabellone (conserva il link: lo aggiorneremo quotidianamente)
La guida completa: il sorteggio, il calendario, i precedenti

per visualizzare gli ultimi aggiornamenti premi F5 (desktop) oppure scrolla la pagina verso il basso (mobile)

00:00 – Djokovic vola avanti 3-0, ma Thiem rimonta di forza e chiude 7-5. L’austriaco è già in semifinale

 

23:50 – Terzo set incredibilmente schizofrenico: Thiem restituisce il favore a Djokovic facendo un solo punto sul suo servizio. Si va al tie-break, questa è l’unica certezza

23:46 – Break a zero di Thiem! Incredibile passaggio a vuoto del serbo, adesso Dominic servirà per il match sul 6-5

23:42 – Nole arriva a due punti dal match ma una mezza riga di Thiem, rischiosissima, aiuta l’austriaco a ribaltare il game. 5-5, partita adesso molto spettacolare

23:30 – Però come ormai è assodato, Nole non muore mai: Dominic non riesce a staccare il suo avversario, ha un piccolo cedimento al servizio e perde il servizio. In un attimo Djokovic è avanti 4-3, si procede on serve

23:14 – Thiem è incontenibile e trova il break anche in apertura di terzo set. Nole fallisce tre palle del contro-break e poi accorcia sul 2-1, ma adesso serve l’austriaco

23:00 – Questa notizia purtroppo è infausta per Matteo Berrettini, che viene eliminato dal torneo

22:57 – Nole ha tirato un po’ indietro il braccio, ma il secondo set di Thiem è stato di notevole fattura: 6-3 con break iniziale nel secondo game e agile conduzione fino alla fine, senza offrire occasioni di rientro al serbo. Il terzo set deciderà tutto

22:20 – Spaventoso primo set giocato da entrambi i protagonisti: Djokovic lo vince dopo 65 minuti, al tie-break. il serbo chiude con appena 2 errori gratuiti di cui 1 doppio fallo

20:55 – Il match serale della terza giornata mette di fronte i due vincitori della prima: Novak Djokovic che ha lasciato solo 3 giochi a Berrettini trova Thiem che ha superato per la terza volta quest’anno Federer.

16:30 Federer chiude in 2 set per 7-6(2) 6-3 su Berrettini e si rilancia nel Gruppo Borg. La sfida con Djokovic giovedì sarà decisiva. Matteo offre una prestazione migliore rispetto a domenica ma non basta.

15:58 – Berrettini accusa il colpo e cede il servizio a 0 nel primo gioco del secondo set.

15:53 – Dopo un primo set equilibratissimo e dominato dai servizi, Federer lo vince 7 punti a 2 al tie-break (aveva già avuto un set point sul 6-5 30-40 nel set regolare). Decisivi due mini-break, un dritto lungo e un doppio fallo di Matteo

15:00 – Terza giornata di gioco alla O2 Arena di Londra, torna in campo il Gruppo Borg. Alle 15 la sfida-spareggio tra Matteo Berrettini e Roger Federer, entrambi sconfitti nella prima giornata. Alle 21, Novak Djokovic e Dominic Thiem si giocano la leadership del girone

COSA È SUCCESSO NEL DAY 2 (Gruppo Agassi)

APPROFONDIMENTI E INTERVISTE

Continua a leggere

Senza categoria

O’Shannessy: “Berrettini può battere Federer, deve tenerlo lontano dal net”

LONDRA – L’istrionico statistico in tuta FIT ha fiducia: “Roger giocherà punti di pochi scambi, Matteo è a suo agio in questo”

Pubblicato

il

Craig O'Shannessy, Vincenzo Santopadre e Umberto Rianna - US Open 2019 (foto Jo Vinci)

dal nostro inviato a Londra

Incontriamo Craig O’Shannessy mezz’ora prima del match di Matteo, nella sua ormai proverbiale tuta della FIT. Oggi è blu, al Roland Garros 2018 girava spesso con una shirt aderente bianca con un tricolore a dir poco marcato e il logo fella Federazione. Anche se all’epoca seguiva esclusivamente Nole Djokovic, ma evidentemente intravedeva l’Italia nel suo immediato futuro. Gli chiediamo al volo le sensazioni appena prima del match.

Craig, pensi ci sia il reale rischio che Matteo possa incappare nella fotocopia della sconfitta nettissima incassata con Roger a Wimbledon?
No, non credo ricapiti. Il posto e il momento più difficile per affrontare Roger per la prima volta è a Wimbledon, oggi mi aspetto che Matteo faccia un’ottima partita contro un avversario capace di qualunque cosa ma non impossibile come sfidare Djokovic proprio al primo match. Poi è chiaro, Roger ha 16 vittorie al secondo turno alle Finals, è Roger Federer…

Pensi possa fare un buon match o possa veramente vincere?
Può vincere, il match con Nole ha dato a Matteo molte indicazioni preziose sull’ambiente, il campo, le sue emozioni a debuttare qui in un match molto duro. Roger ama giocare punti rapidi e Matteo è molto forte in questo. È fondamentale che Matteo tenga Roger il più possibile lontano dalla rete. Il campo veloce e con rimbalzi molto bassi non sono l’ideale per Berrettini, dovrà fare una gran partita, ma può vincere.

 

Se Matteo batte Roger o perde ma vince con Thiem e per il meccanismo del Round Robin dovesse qualificarsi per le semifinali, come festeggerete?
Con un bicchiere di prosecco, prosecco italiano ovviamente! Poi basta perché avremmo poi la semifinale.

Continua a leggere

Senza categoria

ATP Finals, il programma di martedì: Berrettini e Federer alle 15, in serata Djokovic e Thiem

Il secondo confronto diretto tra Matteo e Roger andrà in scena ancora a Londra, ma questa volta al coperto. Sarà sfida da dentro o fuori

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - ATP Finals 2019 (foto Roberto Zanettin)

La seconda giornata del Gruppo Borg propone le sfide tra i vincitori degli incontri di domenica e quelle fra gli sconfitti. Dopo il doppio Ram/Salisbury contro Dodig/Polasek che rischia di liberare definitivamente il croato per l’impegno di Madrid, va in scena il duello dal sapore “dentro o fuori” alle 15 italiane vede impegnati il nostro Matteo Berrettini e Roger Federer. Incappato nella terza sconfitta dell’anno contro Thiem, il sei volte Maestro può vantarsi di non aver mai perso il secondo match del round robin; lo stesso, in effetti, vale per il nostro esordiente, ma non è la stessa cosa. L’unico precedente fra i due è quello della nettissima vittoria svizzera a Wimbledon che Matteo ha prontamente metabolizzato. Ora deve dimostrare di aver fatto lo stesso dopo l’esordio londinese contro Djokovic.

La sessione serale si apre alle 19 con lo scontro per la testa del Gruppo Bjorkman tra Kubot/M. Melo e Klaasen/Venus, mentre alle 21 Novak Djokovic e Dominic Thiem daranno vita alla loro decima sfida. Il bilancio dei precedenti vede il serbo in vantaggio per 6-3, con le vittorie austriache arrivate negli ultimi quattro confronti, ma tutti su terra.

Il programma completo di martedì 12 (orari italiani)

 

ore 13: [4] R. Ram/J. Salisbury vs [8] I. Dodig/F. Polasek
ore 15: [3] R. Federer vs M. Berrettini
ore 19: [2] L. Kubot/M. Melo vs [5] R. Klaasen/M. Venus
ore 21: [2] N. Djokovic vs [5] D. Thiem

Dall’account Twitter di Michal Samulski arriva anche un’indiscrezione sull’ordine di gioco di giovedì, terza e ultima giornata di incontri del Gruppo Borg. L’attesissima sfida tra Djokovic e Federer dovrebbe disputarsi in serata, alle 21 italiane, con Berrettini-Thiem – ci auguriamo con Matteo ancora in corsa per la qualificazione – ad aprire il programma alle 15.

VERSO LE ATP FINALS

I nove snodi verso Londra di Matteo Berrettini (seconda parte)
Gironi e tabellone (conserva il link: lo aggiorneremo quotidianamente)

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement