Gianni Clerici: "A Wimbledon il prato è solo"

Flash

Gianni Clerici: “A Wimbledon il prato è solo”

Lo scriba commenta la cancellazione dei Championships: “Sono le 17 in punto, e i miei pensieri vanno indietro”. Ecco alcuni stralci dell’articolo pubblicato oggi su Repubblica

Pubblicato

il

Wimbledon 2019 (foto via Twitter, @Wimbledon)

A Wimbledon il prato è solo (Gianni Clerici, Repubblica del 2 aprile 2020)

Ricevo la mail dell’All England Club che annuncia la cancellazione del torneo: sono le 17 in punto, e i miei pensieri vanno indietro, a quando i giardinieri rimasero disoccupati per colpa delle due guerre. Ho abitato a Wimbledon più anni, tre volte vi ho perso a tennis. E ho conosciuto la segretaria del periodo di fine guerra, Norah Gordon Cleather […] Del libro di Norah, Wimbledon story, posso ricordare qualche pagina a memoria e due foto: una con i due porcellini tenuti per la coda dai soldati che avevano requisito il club, l’altra con le reti di metallo del Centre Court divelte da una bomba della Luftwaffe. La prima interruzione avvenne dal 1915 al 1918. La regina Mary e re Giorgio V erano frequentissimi spettatori del Centre Court, come non avvenne poi con Elisabetta, che si fece viva soltanto il giorno del trionfo di Virginia Wade […] Nei giorni dell’inaugurazione del torneo nel 1877, il club sorgeva in Worple Road e ci restò fino al 1921. Poi si spostò a Church Road, la strada che finisce alla chiesa di St. Mary, dove gli organizzatori comprarono cinque ettari di terra. Dal 1922 fu anche abolito il challenge round, la formula che consentiva al campione uscente di accedere direttamente in finale. Nella Seconda Guerra Mondiale, il circolo ospitò i volontari della British Home Guard, e la bomba tedesca caduta nel 1940 distrusse quasi completamente il campo centrale. Alla ripresa del gioco, nel 1946, vinse il francese Ivon Petra […] Di quei momenti di sosta forzata sono sopravvissuti i versi della poesia di Kipling , ‘If’ sulla porta d’ingresso del Centrale: “Se saprai confrontarti con Trionfo e Rovina e trattare allo stesso modo questi due impostori”.

Dalla rassegna stampa odierna: Game over! (Semeraro). Wimbled(on) off (Crivelli). Cancellato (Piccardi). Chiude Wimbledon. Ha vinto il virus (Rossi)

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza2 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash3 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria5 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement