Quote sabato 3 aprile: Andreescu vince anche la finale al terzo set? Paga 6

Senza categoria

Quote sabato 3 aprile: Andreescu vince anche la finale al terzo set? Paga 6

Barty favorita nella finale inedita contro la canadese, reduce da quattro successi consecutivi in tre set

Pubblicato

il

Bianca Andreescu - Pechino 2019 (foto via Twitter, @WTA)

Aspettando l’attesissima prima finale 1000 di Jannik Sinner, che domani lo vedrà opposto all’amico Hubert Hurkacz, oggi a Miami è in programma alle 19 la finale del torneo WTA (diretta su Supertennis). A sorpresa, rispetto alle previsioni, non ci sarà Naomi Osaka, nettamente sconfitta da Maria Sakkari nei quarti di finale, e a giocarsi il trofeo in Florida saranno una ritrovata Bianca Andreescu e la campionessa in carica Ashleigh Barty, che ha in questo modo scongiurato l’attacco proprio della giapponese al suo numero uno al mondo.

Incontro senza precedenti, che vede partire favorita per Snai l’australiana a quota 1,50 a dispetto del 2,50 per la canadese, con le due giocatrici che arrivano a questo epilogo attraverso percorsi differenti, a partire dal tempo trascorso in campo, con Andreescu che supera le dodici ore complessive, mentre Barty si ferma a nove. Questo perché Bianca viene da quattro vittorie al terzo set, nell’ordine contro Anisimova e Muguruza, poi sulla Sorribes Tormo in formissima di questo periodo e battendo per ultima un’ottima Sakkari, che ha servito per il match sul 6-5 nel terzo set per poi perdere al tie-break. Impressionante la statistica che vede la canadese vincente, partendo da Indian Wells 2019, in 20 delle 23 partite arrivate al terzo set. A tal proposito, per Bet365 un successo di Andreescu al terzo set pagherebbe 6 volte la posta.

Per Barty il torneo non è iniziato nel migliore dei modi, rischiando la clamorosa eliminazione dalla slovacca Kucova, a cui ha annullato un match-point all’esordio, per poi proseguire in crescendo a spese di Ostapenko e delle due bielorusse Azarenka e Sabalenka (a cui ha concesso un set), fino alla brillante affermazione su Svitolina in semifinale. L’australiana è alla tredicesima finale in carriera e seconda stagionale, dopo il successo nello Yarra Valley Classic, mentre è la prima dell’anno per Andreescu (solamente al terzo torneo disputato e fermatasi in semifinale al Philip Island Trophy), che sta lentamente fugando i dubbi sulla sua capacità di ritornare ai livelli stratosferici raggiunti nel 2019, annata in cui ha portato a casa Indian Wells, Toronto e US Open, prima di fermarsi per una serie di problemi fisici.

Dal punto di vista tecnico c’è molta curiosità nel vedere come si svilupperà l’incontro, visto che, come detto, le due non si sono mai incontrate. Andreescu nel torneo ha avuto più di qualche problema nei game di servizio, in particolare nel match contro Sorribes Tormo (conclusosi complessivamente con più break che servizi mantenuti), ma è stata aggressiva più che mai nei giochi di risposta e fredda nei momenti decisivi. Barty invece sta avendo un grande rendimento alla battuta, a cui affianca la sua classica varietà nei colpi da fondo. Probabilmente, se si andrà ‘sulla distanza’ sarà a tutto vantaggio della canadese.

Luca Chito

***Le quote sono aggiornate alle 11 di sabato 3 aprile e sono soggette a variazione

 

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Anversa: alle 16.30 Jannik Sinner sfida Arthur Rinderknech

Il teenager altoatesino prosegue nelle Fiandre la difficile caccia a uno degli ultimi due posti disponibili per le Finals di Torino

Pubblicato

il

Jannik Sinner- ATP Sofia 2021 (ph. Ivan Mrankov)

La corsa alle Finals torinesi si è fatta quantomeno complicata, ma Jannik Sinner conserva le possibilità di provarci. Fino all’ultimo quindici del torneo di Stoccolma occorrerà sbagliare pochissimo, e il primo ostacolo da saltare senza inciampi si paleserà nel pomeriggio odierno. Il kid di Sesto Pusteria alle 16.30 circa (in diretta su Sky e Supertennis) affronterà nei quarti di finale del torneo di Anversa il francese Arthur Rinderknech, avversario non banale, in buona forma e sicuramente cresciuto rispetto all’unico precedente, andato in scena lo scorso mese di maggio al torneo di Lione.

In quell’occasione il giocatore da Gassin, lucky loser, aveva inopinatamente sorpreso in rimonta un Sinner opaco e in grande difficoltà al servizio; servizio che invece aiutò e continua a fornire un grande contributo a Rinderknech, nel frattempo passato dalla centoventicinquesima alla sessantacinquesima posizione del ranking ATP. Battitore di quasi due metri dal dritto niente affatto disprezzabile, Arthur il provenzale in Belgio ha vinto due buone partite contro Federico Delbonis e Dusan Lajovic, per raggiungere quello che è addirittura il sesto quarto di finale di una stagione davvero notevole.

Contro Sinner, a Lione, Rinderknech ottenne la prima vittoria della carriera contro un top 50: da quel momento ne sono arrivate altre sei, con la perla del successo agli ottavi di finale di Gastaad contro Robert Bautista Agut, allora numero sedici del mondo. Un insieme di dati che restituisce l’immagine di un giocatore nel momento migliore della carriera. Ma le opzioni di Jannik non sono moltissime: urge una vittoria, per tenere acceso il lumicino della speranza.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di domenica 17 ottobre: finale femminile alle 22, finale maschile alle 01

Ultima giornata del BNP Paribas Open. In campo le due finali di singolare

Pubblicato

il

Indian Wells Tennis Garden 2020 (foto Twitter @BNPPARIBASOPEN)

Dodicesima e ultima finale del BNP Paribas Open di Indian Wells. In programma le due finali di singolare.

Stadium 1 – a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia)

[21] P. Badosa vs [27] V. Azarenka

 

Non prima delle ore 16 locali (le 01 in Italia)

[21] C. Norrie vs [29] N. Basilashvili

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di sabato 16 ottobre: semifinali maschili a partire dalle 22.30

Penultima giornata a Indian Wells, si assegnano i titoli di doppio a contorno delle semifinali maschili

Pubblicato

il

Indian Wells 2021 (via Twitter, @BNPPARIBASOPEN)

Undicesima e penultima giornata del BNP Paribas Open, come di consueto dedicata alle semifinali maschili e alle finali di doppio. Lo spostamento del torneo all’autunno e il cambio dell’emittente titolare dei diritti da ESPN a Tennis Channel ha portato a qualche cambiamento di orario. Probabilmente per minimizzare la concorrenza televisiva del football NCAA è stato deciso di posticipare l’inizio delle due semifinali del singolare maschile alle 13.30 locali, le 16.30 sulla costa est degli USA e le 22.30 in Italia.

Anche gli orari delle finali di domenica sono stati modificati, con ogni probabilità per non cozzare con la NFL. La finale femminile verrà disputata a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia), e di seguito ci sarà la finale maschile che però non inizierà prima delle ore 16 (le 01 in Italia).

Questo l’orario completo per sabato:

 

Stadium 1 – a partire dalle 11 (le 20 in Italia)

Finale doppio femminile
V. Kudermetova/E. Rybakina vs [2] S.W. Hsieh/E. Mertens

Non prima delle 13.30 (le 22.30 in Italia)
Semifinali maschili
[23] G. Dimitrov vs [21] C. Norrie
[31] T. Fritz vs [29] N. Basilashvili

Non prima delle 17.30 (le 2.30 in Italia)

Finale doppio maschile
[7] J. Peers/F. Polasek vs A. Karatsev/A. Rublev

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement