ATP Vienna, Tiafoe: "Ho dato al pubblico ciò per cui paga il biglietto"

Flash

ATP Vienna, Tiafoe: “Ho dato al pubblico ciò per cui paga il biglietto”

Le parole di Frances Tiafoe dopo la vittoria su Jannik Sinner: “Mi stava massacrando e dovevo cambiare qualcosa”

Pubblicato

il

Frances Tiafoe (USA) - Vienna 2021 (© e-motion/Bildagentur Zolles KG/Christian Hofer).
 

E dopo Sinner, abbacchiato per la finale sfumata all’Erste Bank Open di Vienna, si è affacciato per le interviste di rito anche un Frances Tiafoe al settimo cielo:

“Sono contento, mi sono divertito, sono riuscito a coinvolgere il pubblico e a fare uno show. Credo di aver giocato veramente un ottimo tennis, giocando in maniera intelligente e imprevedibile. Alla fine sono qua per divertirmi e cercare di vincere, non posso granchè ai soldi; se uno vince poi quelli arrivano, e quanto hai guadagnato non è quanto fa la differenza, tanto non te li puoi portare nella tomba. Le cose che contano sono altre, la famiglia e fare qualcosa per la comunità in cui vivo”.

Poi sono ovviamente le domande rispetto a quanto detto poco prima da Sinner: condividi quanto detto da Sinner, che sei andato un po’ oltre? Cosa pensi che potrebbe aver imparato da questo match

“Ho rispetto di Jannik, sta già avendo una carriera incredibile e sicuramente diventare campione Slam, anche se non so dire quanti titoli potrà vincere. Rispetto all’ultima volta che ci siamo incontrati nel 2019, lui è migliorato tantissimo, è un altro giocatore. Però il pubblico è qua per un motivo paga il biglietto per vedere uno spettacolo e io gliel’ho dato; rispetto a cosa potrebbe imparare Sinner non credo poi tanto e poi non sono molti i giocatori che possono e vogliono giocare con il pubblico come me”.

Domani con Zverev come ti vedi?

“Zverev è un gran giocatore, siamo amici: lui è numero 3 al mondo, una gran servizio, un gran rovescio; sarà dura ma io darò tutto e in una partita singola può accadere di tutto”.

Poi un paio di domande sono arrivate da parte di Ubitennis:

Credi di aver vinto “ugly” (come da un libro dell’allenatore di Agassi, Gilbert)?

“Non credo proprio, ho giocato bene e ho alzato il livello del mio gioco, per cui non credo di aver giocato male nè sporco”.

Quando alla fine del secondo set hai cominciato a buttarti a rete e fare volee degne di Mc Enroe è stata una tattica preordinata o pura ispirazione?

“(Risata) beh il fatto è che dovevo fare qualcosa, da fondocampo Jannik mi stava massacrando e quindi dovevo cambiare qualcosa; così ho provato a venire avanti e cercare qualche giocata spettacolare per poi avere il pubblico dalla mia parte…ed effettivamente mi sono uscite alcune volee ridicole (testualmente…out of my ass, ndr)”.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement