Djokovic: "Alcaraz è il mio preferito, ma dovrà gestire la pressione"

Senza categoria

Djokovic: “Alcaraz è il mio preferito, ma dovrà gestire la pressione”

Intervistato dal canale Twitch del torneo madrileno, il n.1 del mondo elogia sia il giovanotto di Murcia che l’eterno rivale di Manacor: “Sempre speciale giocare con Rafa”

Pubblicato

il

Novak Djokovic – ATP Madrid 2022 (foto via Twitter @MutuaMadridOpen)
 

Il nome di Novak Djokovic sarà per sempre legato al torneo di Madrid, e non soltanto per le 3 vittorie ottenute in questo torneo (ultima delle quali nel 2019 contro Tsistsipas) ma per una data ben precisa: sabato 16 maggio 2009, semifinale persa contro Nadal per 6-3 6-7 6-7, seconda partita in 3 set più lunga nell’Era Open, più di 4 ore(dopo la semifinale olimpica 2012 Federer-Del Potro). Una delle tante perle della carriera del giocatore serbo, sempre accolto con tanto calore nella capitale spagnola. “Sento l’amore per me in Spagna, grazie“, sorride Nole ai microfoni del Twitch del torneo, a cui ha oggi concesso un’intervista, “è un piacere vedere tanti ragazzi, e tutto questo entusiasmo. Per il tennis è importante che prendano la racchetta e giochino, si appassionino“. Il serbo è tornato dopo 3 anni sui campi di terra rossa di Madrid, e ha speso un fiume di belle parole oltre quelle sopracitate: “È un torneo molto importante per noi, per il nostro sport. Mi piace molto l’atmosfera qui, molto energica e dinamica, le persone molto entusiaste di vedere il tennis di alto livello. Ho avuto successo negli ultimi anni, quindi ovviamente i titoli e quei bei momenti che trascorro in campo mi danno più motivazione per tornare“.

D’altronde quella partita è una pagina di storia, come tanti suoi duelli con Nadal, e non poteva certo mancare di citare lo spagnolo per eccellenza del tennis: “Il primo anno che giocai qui alla Caja Magica, dopo che il torneo si trasferì dal cemento, fu quello della semifinale con Nadal, una delle partite più difficili della mia carriera e persa con match point a favore. Ma quando gioco con Rafa sono normali queste partite molto fisiche, che chiedono anche un grande sforzo mentale. Ho avuto molte battaglie con lui, qui a Madrid e in giro per il mondo; è sempre speciale giocarci contro, ed essere in questo meraviglioso torneo. Abbiamo sì combattuto per molti anni, ma insieme siamo consapevoli del nostro ruolo nel tennis, importante per ispirare i giovani e dare un po’ di illusione“.

Parlando di tennis, di Nadal, di Spagna (non è mancato l’omaggio al grande Manolo Santana, scomparso lo scorso dicembre: “Una leggenda del nostro sport, una grande persona. Abbiamo sempre avuto una relazione speciale e molto amichevole, piena di emozione; è stata una brutta notizia per il tennis, lo sport, la Spagna in generale. Spero che in questo momento ci stia guardando sorridendo da lassù“), non poteva mancare una domanda su Carlos Alcaraz, il fenomeno del momento: “Carlos, in primo luogo, è una brava persona, questo mi piace molto. Molto rispettoso, con molti valori e oggi è stata la prima volta che mi sono allenato con lui, e c’era così tanta gente al campo di allenamento da sembrare una partita ufficiale. Anche se l’ho visto in tour lo scorso anno, la sua ascesa negli ultimi cinque o sei mesi è stata incredibile. Penso che sia bello, per lo sport in generale, e per il tennis, di avere qualcuno di così giovane che sta facendo così bene globalmente. Già è una grande star, spero per lui che riesca a bilanciare le due cose, quando il peso delle aspettative salirà. Ma con Ferrero, un mito del nostro sport, al suo fianco, che farà un gran lavoro fisico e mentale, ha il pacchetto completo. Infatti, non nascondo che attualmente tra lui e Nadal, per me sia Carlos il numero 1“. Djokovic esordirà nel torneo domani martedì 3 maggio contro Gael Monfils alle ore 16.

 

Il tabellone maschile del torneo di Madrid

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Australian Open LIVE, finale maschile: Djokovic vince in 3 set, 22° titolo dello Slam, decimo a Melbourne [VIDEO]

A Melbourne si assegna il primo Slam dell’anno e il N.1 della classifica mondiale

Pubblicato

il

12:42 – Djokovic vince il tie-break 7-5 e conquista il 22° titolo dello Slam, il decimo in Australia

12:32 – Ancora un tie-break per decidere il terzo set

11:55 – Break e controbreak in apertura di terzo set: Djokovic 2-1*

 

11:33 – Tie-break disastroso da parte di entrambi: Djokovic lo vince 7 punti a 4, grazie a 5 errori gratuiti del greco. Ora il serbo è avanti di due set

11:22 – Tie-break per decidere il secondo set: Tsitsipas ha avuto un set point sul servizio di Djokovic sul 5-4

10:23 – Djokovic chiude il primo set: 6-3

10:07 – Tsitsipas subito in affanno, Djokovic ottiene il break nel quarto gioco: 4-1* per lui

9:45 – Con qualche minuto di ritardo sono in campo i due finalisti per la finale maschile: comincia Djokovic al servizio

9:20 – L’attesissima finale maschile dell’Australian Open 2023 mette di fronte Novak Djokovic alla caccia del decimo titolo a Melbourne e Stefanos Tsitsipas che cerca l’impresa per il primo Slam della carriera. In palio anche la vetta del ranking mondiale

La Preview della finale
L’editoriale pre-partita di Ubaldo Scanagatta
Le armi di Tsitsipas

Continua a leggere

Senza categoria

Australian Open, Scanagatta: “Djokovic conferma i pronostici e vince la decima dominando il torneo” [VIDEO]

Il direttore di Ubitennis commenta così la finale vinta a Melbourne dal serbo in tre set su Stefanos Tsitsipas

Pubblicato

il

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Novak Djokovic torna re di Melbourne vincendo il torneo per la decima volta in carriera. Si tratta del 22° titolo del Grande Slam per il serbo che aggancia Rafa Nadal in questa classifica, e lo fa battendo in finale il greco Stefanos Tsitsipas per 6-3 7-6(4) 7-6(5). Nonostante la grande pressione che precedeva questo match, il serbo ha giocato in maniera impeccabile soprattutto con il servizio nei momenti chiave, portando a casa il titolo perdendo solamente un set lungo il percorso. Con questo risultato Djokovic torna anche numero 1 della classifica mondiale ATP.

 

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Continua a leggere

Australian Open

Australian Open, finale donne LIVE: Sabalenka, è il primo titolo Slam! Rybakina battuta in tre set

La cronaca in diretta dell’ultimo atto del torneo del singolare femminile del 2023: in campo la kazaka campionessa di Wimbledon contro la bielorussa n.5 del mondo

Pubblicato

il

Aryna Sabalenka - Australian Open 2023 (Twitter @AustralianOpen)
Rod Laver Arena - Australian Open 2023 (foto Twitter @ATPTour_ES)

12.34 – Mentre Aryna Sabalenka fa il giro d’onore con la sua coppa, chiudiamo qui la diretta, grazie a tutti per averci seguito e rimanete su Ubitennis per gli approfondimenti del post partita.

12.30 – Tocca ad Aryna Sabalenka a cui viene consegnato il Daphne Akhurst Memorial Cup da Billie Jean King: “Mi scuso per il mio inglese, sono molto tesa e sto ancora tremando. Prima di tutto è bellissimo ricevere il trofeo da Billie Jean, grazie per tutto quello che hai fatto per il tennis. Poi, complimenti a Elena e al suo team, ottimo lavoro, speriamo di giocare tante altre battaglie. Grazie a tutti, incordatori, fisioterapisti, tutti quelli che mi hanno aiutato in queste due settimane. Grazie al pubblico, è sempre bello giocare davanti a voi. E grazie al mio team, il team più folle del mondo. L’anno scorso ho avuto tanti alti e bassi, ma abbiamo sempre lavorato forte. Questo trofeo è per voi, ve lo meritate molto più di me, vi voglio bene. Spero di tornare il prossimo anno e di essere ancora più forte, giocando magari un tennis migliore, e sperando che possiate fare il tifo per me!”.

12.29 – Così Rybakina durante la premiazione: “Grazie ai tifosi per la fantastica atmosfera, non vedo l’ora di essere qui. Grazie al mio team, che mi è sempre vicino. Grazie anche a organizzatori, giudici di sedia, volontari. Sono state due settimane che non dimenticherò. Non vedo l’ora di tornare il prossimo anno per ottenere un risultato uguale o migliore”.

 

12.22 – In corso la premiazione sulla Rod Laver Arena. A breve i discorsi delle due finaliste.

12.15 – Bello l’abbraccio tra le due contendenti, Sabalenka lascia andare la propria gioia. Rimonta Rybakina e vince il suo primo titolo Slam: 4-6 6-3 6-4 il risultato finale. Ecco il video del match point

12.13 – ARYNA SABALENKA, E’ IL PRIMO TITOLO DELLO SLAM: SUO L’AUSTRALIAN OPEN 2023

12.13 – Servizio e dritto: quarto match point Sabalenka!

12.12 – E’ lungo il rovescio di Sabalenka! Ancora parità

12.11 – In rete il dritto di Rybakina! Terzo match point Sabalenka!

12.10 – Prima vincente di Sabalenka! Annullata la palla break

12.10 – Rybakina a segno col dritto incrociato! Palla break!

12.09 – Se ne va il dritto in diagonale di Sabalenka! 40-40

12.08 – La bielorussa rimediata con una bordata di dritto, altro match point!

12.07 – Sabalenka, doppio fallo sul match point! La storica debolezza si fa sentire nel momento più importante…

12.07 – Ace Sabalenka! 40-30, match point

12.06 – Una risposta pesante di Rybakina, poi la kazaka sbaglia di dritto: 30-30

12.03 – 5-4 Sabalenka: con un dritto vincente, Rybakina fa suo il nono game. Sabalenka servirà per il match dopo il cambio di campo!

11.58 – 5-3 Sabalenka: il game è laborioso, si arriva due volte a parità ma con un ace Aryna chiude l’ottavo gioco e si garantisce la possibilità di servire per il match, ma proverà a chiuderla sul turno di servizio di Rybakina

11.52 – 4-3, BREAK SABALENKA – Ha più energie Aryna e stavolta il break lo fa avvicinandosi alla conquista del suo primo Slam

11.44 – 3-3: Sabalenka tiene il servizio a 15

11.41 – 3-2 Rybakina: la kazaka salva una delicata palla break e tiene il servizio

11.31 – 2-2, si va avanti piuttosto spediti con i servizi in questo terzo set

11.21 – Si gira sul 2-1 Rybakina dopo che la kazaka tiene il servizio

11.14 – 1-1, Sabalenka tiene il servizio senza difficoltà

11.21 – 1-0 Rybakina, tiene il servizio la kazaka

11.17 – SET SABALENKA – 6-3 il secondo parziale per la bielorussa che con due aces chiude il set. Si va al terzo.

11.13 – 6-4 3-5, Rybakina salva due set point e tiene la battuta, tocca a Sabalenka servire per il secondo set

11.05 – 6-4 2-5: Sabalenka tiene il servizio piuttosto comodamente e si assicura la possibilità di servire per il secondo set.

11.03 – 6-4 2-4: Rybakina tiene il servizio con fatica, salvando tre palle del 5-1

10.52 – 6-4 1-4: Sabalenka porta a casa un altro game pesante. Salva una palla break e poi tiene il servizio.

10.45 – 6-4 1-3, BREAK SABALENKA: un calo della kazaka al servizio è subito sfruttato da Aryna che mette a segno il break

10.38 – 6-4 1-2, Con due ace al centro su situazione di parità, Sabalenka tiene il servizio.

10.35 – 6-4 1-1, Rybakina tiene il servizio nonostante Sabalenka si fosse arrampicata a parità

10.28 – 6-4 0-1, Sabalenka tiene il servizio risalendo da 15-40: bel game portato a casa dalla bielorussa.

10.20 – 6-4, SET RYBAKINA: A zero chiude game e set la kazaka, che sale un set a zero nella finale dell’Australian Open 2023.

10.16 – 5-4, BREAK RYBAKINA: Elena sale 15-40 sul servizio dell’avversaria e alla seconda opportunità ottiene il break che la manda a servire per il primo set.

10.11 – 4-4 CONTROBREAK SABALENKA, Aryna chiama a rete l’avversaria e la passa col rovescio lungolinea. Torna in equilibrio il set.

10.07 – 4-3 Rybakina, Sabalenka recupera da 15-30 e resta a ruota nel primo set

10.04 – 4-2 Rybakina, molto bene Elena al servizio, sciolta, serve forte e su tutti gli angoli

10.00 – 3-2 Rybakina, reagisce Sabalenka che tiene il servizio.

09.58 – 3-1 Rybakina, tiene il servizio senza patemi Elena

09.54 – 2-1 BREAK RYBAKINA. Ottimo game in risposta della kazaka che strappa il servizio risalendo da 40-0 sotto.

09.50 – 1-1, serve bene Rybakina che tiene il primo game sul suo servizio

09.48 – 1-0 Sabalenka, Tiene il servizio la bielorussa

09.45 – Inizia l’incontro, subito con un doppio fallo di Sabalenka. Ma poi c’è un ace centrale.

09.39 – Thomas Sweeney, il giudice di sedia, ha effettuato il sorteggio. Lo vince Aryna Sabalenka, che ha scelto di iniziare a servire.

09.35 – Tutto pronto per l’ingresso in campo delle finaliste. A consegnare il trofeo sarà Ash Barty, che ha portato la coppa in campo tra l’ovazione della Rod Laver Arena. L’australiana è la campionessa in carica: come tutti sanno, si è ritirata poco dopo il suo successo a Melbourne e ora aspetta un figlio.

Buongiorno amici di Ubitennis, è il giorno della finale femminile dell’Australian Open 2023. A partire dalle 9.30 italiane si sfidano sul palcoscenico della Rod Laver Arena Elena Rybakina e Aryna Sabalenka.

QUI LA PREVIEW DELLA FINALE FEMMINILE

QUI L’EDITORIALE PREPARTITA DI UBALDO SCANAGATTA

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement