US Open, qualificazioni: Cocciaretto supera il 1° turno, sconfitte Mladenovic e Ferro

Flash

US Open, qualificazioni: Cocciaretto supera il 1° turno, sconfitte Mladenovic e Ferro

L’ultima italiana a scendere in campo centra la vittoria, ora per Elisabetta Cocciaretto l’ostacolo McNally

Pubblicato

il

Elisabetta Cocciaretto - US Open 2022 (foto Ubitennis)
 

Nelle qualificazioni femminili al tabellone principale dello US Open 2022 si è registrata nella notte la prima vittoria azzurra, dopo le sconfitta di Stefanini ed Errani (qui la cronaca), e a portare a casa il successo nel primo turno è stata Elisabetta Cocciaretto. La 21enne numero 100 del mondo ha battuto 7-6(5) 6-4 Victoria Jimenez Kasintseva in un’ora e 55 minuti di gioco in quella che rappresenta la sua prima vittoria in assoluto nello Slam newyorkese. Cocciaretto ha tenuto alla grande nel primo set nel quale, grazie ad un break effettuato nel nono game (grazie anche ai tanti errori di dritto della tennista di Andorra), si è procurata la chance di servire sopra 5-4 ma non ha sfruttato tre set point. Elisabetta ha commesso tre errori gratuiti col dritto e dunque, rimettendo in corsa Kasintseva, si è portata fino al tiebreak. Qui la sua maggior pazienza ha pagato, infatti è stata l’unica a piazzare un paio di vincenti e prendere il largo, chiudendo 7 punti a 5.

IL TABELLONE DELLE QUALIFICAZIONI FEMMINILI DELLO US OPEN 2022

Nel secondo set tutto si è deciso nella parte finale dove, ancora una volta, sono state parecchie le chance di chiudere per Cocciaretto: addirittura sei match point totali in tre separate occasioni. Alla fine sarà l’ennesimo errore di dritto di Kasintseva a decidere il match 7-6(5) 6-4 in favore dell’italiana che chiuderà con 39 errori e 17 vincenti (41 e 10 invece i numeri della tennista sconfitta). Cocciaretto adesso se la vedrà con Caty McNally.

Tra gli altri match disputati nella notte, segnaliamo le due sconfitte di altrettante tenniste francesi, cioè Kristina Maldenovic battuta in tre set dalla 16enne ceca Sara Bejlek (n.208) col punteggio di 6-4 1-6 6-4, e quella di Fiona Ferro ad inizio giornata per mano della britannica Katie Boulter, 6-2 6-3. A far da contraltare a questi risultati c’è la vittoria della 27enne Leolia Jeanjean sulla 23enne tunisina Ipek Oz col risultato di 5-7 7-5 6-0. La tennista francese che quest’anno al Roland Garros, lo Slam di casa, ha raggiunto il terzo turno, si trova alla sua prima apparizione assoluta a New York.

IL TABELLONE DELLE QUALIFICAZIONI FEMMINILI DELLO US OPEN 2022

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Senza categoria4 settimane fa

Australian Open LIVE: Sinner in semifinale, nemmeno Rublev riesce a strappargli un set!

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Sinner batte Rublev e vola in semifinale con Djokovic senza aver perso un set [VIDEO]

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement