“Non mi diverto più”: Caroline Garcia mollata dal coach che l'ha riportata alle WTA Finals

Flash

“Non mi diverto più”: Caroline Garcia mollata dal coach che l’ha riportata alle WTA Finals

Con lui, Caroline è passata dal n. 75 al n. 6 del mondo, ma ora coach Bertrand Perret dice basta

Pubblicato

il

Caroline Garcia - Cincinnati 2022 (Foto Twitter @cincytennis)
 

Nel 2022, Caroline Garcia è tornata a giocare come sa e ha sempre saputo, esprimendo momenti di gran tennis. Un livello che l‘ha portata di nuovo alle WTA Finals cinque anni dopo le semifinali raggiunte in quel di Singapore. Il titolo di doppio a Parigi, tre tornei di singolare vinti tra cui il WTA 1000 di Cincinnati e la successiva semifinale allo US Open, nella quale sono peraltro riaffiorati i problemi di tenuta mentale, quasi incapace di mettere in campo non già il suo miglior tennis, bensì proprio del tennis. A parte quell’inciampo, in ogni caso avvenuto contro una Ons Jabeur che certo ci ha messo molto del suo anche tecnicamente per arrivare all’esito di quel match, una grandissima stagione per Caro, ora a Fort Worth da numero 6 del mondo. Ecco perché fa sobbalzare come il noto fulmine a ciel sereno la notizia della separazione dal coach Bertrand Perret. “Nelle ultime settimane ci sono stati dei problemi” ha detto Perret al quotidiano francese l’Équipe. “Hanno finito per rovinare l’atmosfera e ho preferito fermarmi. Faccio questo lavoro per divertimento e ce n’era di meno”. Problemi non specificati ma di natura extra-sportiva.

Perret non si è nascosto: “Mi sarebbe piaciuto andare al Masters, certo. Ma non sono un uomo a cui piace fingere e, quando è finita, è finita. Non aveva senso tenerlo in vita artificialmente. Ho preferito tagliare piuttosto che lacerare”.

Era stato lo stesso coach ad annunciarlo giovedì con un post su Facebook poi cancellato.

“Avventura terminata! Dopo il torneo di Guadalajara ho deciso di interrompere la collaborazione con Caroline. Abbiamo trascorso insieme momenti bellissimi e fantastici… che anno incredibile! Ha vinto tre titoli, semi allo US Open e vittoria al Roland Garros con Kiki [Mladenovic]. Era numero 75 del mondo quando abbiamo iniziato alla fine del 2021 e ora è numero 6. Orgoglioso di lei! Orgoglioso di noi!
Grazie a Laura Legoupil (preparatrice atletica e fisio) che ha fatto un lavoro incredibile quest’anno. Auguro a Caroline il meglio sul campo e fuori.
È ora di una nuova sfida!”

Sempre parlando con l’Équipe, l’ormai il cinquantacinquenne di Strasburgo ha assicurato di non avere problemi con Garcia e di essere contento per lei. A proposito della “nuova sfida” in chiusura del suo post, si dichiara invece in vacanza: “Arriverà presto il momento di vedere se riesco a trovare qualcuno da allenare, ma ancora non ci sto pensando”.

Tornando a Caroline, sorteggiata nel girone “Tracy Austin” insieme a Iga Swiatek, Coco Gauff e Daria Kasatkina, esordirà in Texas martedì prossimo alle 19, le 2 di notte in Italia, contro Gauff. Nel frattempo, è entrata testa e piedi nello spirito locale…

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement