WTA Finals, Aryna Sabalenka: "Garcia è stata straordinaria. Ma ora non ho più stupidi dubbi sul mio servizio"

evidenza

WTA Finals, Aryna Sabalenka: “Garcia è stata straordinaria. Ma ora non ho più stupidi dubbi sul mio servizio”

La conferenza stampa della bielorussa sconfitta in finale a Fort Worth: “I miei programmi? Mi riposerò solo per una settimana, forse un po’di più. E poi inizierò a lavorare in palestra”

Pubblicato

il

Aryna Sabalenka - Stoccarda 2022 (Twitter - @PorscheTennis)
Aryna Sabalenka - Stoccarda 2022 (Twitter - @PorscheTennis)
 

Alla fine Sabalenka si è arresa in due set alla rivale Garcia. Le Finals WTA 2022 incoronano la francese neo n.4 del ranking mondiale. Di seguito la conferenza stampa della sconfitta.

Moderatore: Aryna, ovviamente un risultato difficile oggi. Ma che battaglia e che settimana per te. Puoi parlarci solo della tua performance di oggi? E poi nel complesso di tutta la settimana?

Aryna Sabalenka: “Sì, penso che questa settimana sia stata davvero positiva per me. Questa settimana sono successe molte cose belle. E sì, una sconfitta molto dura. Ma ho fatto del mio meglio oggi. Lei ha giocato un tennis incredibile. Così sì, sono delusa di questa sconfitta, ma è così succede e penso di essere sulla strada giusta”.

(D): Aryna, una partita così combattuta e una grande settimana. Ma quale pensi fosse la differenza oggi in termini di, colpi e tattiche? O c’era qualcosa che pensi abbia fatto una grande differenza nel suo successo?

Aryna Sabalenka: “Ho abbassato il mio livello un po’. Sul tiebreak e nel primo game del secondo set, e basta. Quelli sono stati i momenti chiave, io ho abbassato il mio livello, questo è tutto”.

(D): Aryna, solo sulla tattica di questa partita, ti aspettavi che fosse più o meno quello che era, una partita senza lunghi scambi? Una tipologia di partita con molta pressione orientata al servizio?

Aryna Sabalenka: “Sì, certo, me lo aspettavo. Ho giocato contro lei a Cincinnati, non molto tempo fa. Quindi me lo aspettavo, ma ci sono stati alcuni ottimi momenti per lei. Va tutto bene, lo accetto, e lavorerò, ci lavorerò su. E spero che la prossima partita giocherò meglio contro di lei”.

(D): Aryna, congratulazioni per l’ottima settimana. Quando tu dici che ti senti sulla strada giusta, cosa stai elaborando nella tua mente, quale è quella strada giusta che senti di star percorrendo nel modo in cui ti approcci a tutto?

Aryna Sabalenka: “Penso che prima di tutto ho imparato come perdere questa stagione. Prima ero super aggressiva dopo pesanti sconfitte. E ora posso accettare la perdita e posso, non so come dire, posso solo accettarlo. E penso per me, questo è davvero importante perché non lo è solo sul tennis, si tratta anche di essere un brava persona. Penso di sentirmi come se stessi davvero migliorando come persona e questa è la cosa più importante. Prossima domanda” (risate).

Aryna Sabalenka: “Rispetto al primo torneo dell’anno, penso che sto servendo in modo incredibile. Quindi, questa è una cosa grande. Nonostante il mio servizio, specie in un inizio di stagione traballante, sono arrivata alle finali e ho concluso l’ anno tra le prime cinque, top 10. Non importa. Penso che ci siano molte cose di cui essere orgogliosa. E soprattutto per il mio servizio. Almeno nella prossima stagione non ho questa stupida preoccupazione sul mio servizio. So che posso servire, so che posso commettere doppio fallo, come posso fare ace. E non è un grosso problema. Ho un sacco di armi per giocare. Quindi questa è la cosa grandiosa di questo stagione”.

(D): Come descriveresti giocare a Fort Worth e l’atmosfera della folla e così via?

Aryna Sabalenka “Sì, l’atmosfera era incredibile. Ad essere sincera, non mi aspettavo il mio supporto qui, e le persone mi supportano molto qui, mi sono davvero goduta ogni secondo giocando. L’atmosfera era incredibile. Veramente”.

(D): Non eri del tutto sicura di come avresti trascorso le tue vacanze. Qualche idea ha preso forma? Rimarrai a Miami o te ne andrai altrove?

Aryna Sabalenka: “Starò a Miami. Non riposerò per tanto. Mi riposerò solo per una settimana, forse un po’ di più. E poi inizierò a lavorare in palestra. Sì, voglio solo tenermi, tenermi, tenermi in una buona forma e mi preparo il meglio possibile per la prossima stagione”.

(D): Hai detto che lo sei, hai imparato ad essere più gentile con te stessa, immagino, dopo le sconfitte ad essere un miglior perdente. Puoi parlare un po’ su cosa comporta? Voglio dire, devi ingannarti? È naturale per te essere un miglior perdente? Devi fare certe cose, sentirti più positiva dopo le sconfitte?

Aryna Sabalenka: “No, è solo che sto invecchiando, sai? Prima era come se fossi una adolescente, mi sentivo come una adolescente che non poteva perdere, che era davvero sconvolta dalle sconfitte e non poteva accettare che qualcuno potesse battermi. Pensavo di essere la migliore e nessuno poteva battermi. Probabilmente avevo ragione perché non stavo perdendo così tante finali. Ma non sai mai cosa accadrà la prossima partita. Perché sì, oggi ha vinto lei. Ma la prossima volta forse la batterai. Questa è la vita. Probabilmente devo tornare ad essere quello stupida adolescente e vincerei più titoli. Vedremo (risata)”.

(D): Troppa frustrazione per le sconfitte ti hanno fatto faticare nel tornare ad allenarti? Senti che ora sei più professionale nel modo in cui gestisci la tua settimana?

Aryna Sabalenka: “Sì, penso che sto diventando più professionale; posso perdere, ma devo imparare e posso andare avanti e continuare a lavorare. Un tempo perdevo il focus per tutta la settimana successiva. Come se mi stessi esercitando ma non c’ero perché stavo pensando ancora all’ultimo incontro. In questo momento la prendo diversamente. Ok, ho sbagliato queste cose, devo lavorare su cose specifiche. Quindi sì, in pratica, penso che sto diventando più professionale”.

(D) Aryna, Caroline era classificata fuori dalle prime 70 a giugno e mi chiedevo: cosa ne pensi dei suoi ultimi sei mesi e di come è stata brava nel tornare così in alto dopo essere scesa così in basso?

Aryna Sabalenka: “Sì, è incredibile. Sono davvero sorpresa, sono impressionata di ciò che ha fatto in questa stagione. È fantastico. E come ho detto, penso che ci saranno altre finali per lei. Speriamo di giocare l’una contro l’altra in finale, e spero di vincere la prossima. Ma si, lei è una giocatrice straordinaria e sono felice per lei”.

(D): Aryna, ai tempi in cui Federer stava vincendo molto, gli uomini dicevano che era motivante che un tennista spostasse l’asticella così in alto. Che ne dici della stagione di Iga? Pensi che sarà un bersaglio da inseguire il prossimo anno? So che l’hai battuta qui…

Aryna Sabalenka : “Sì, è fantastico quello che ha fatto Iga in questa stagione. Questo è semplicemente incredibile. Penso che sia irreale. Ma non voglio concentrarmi sui risultati delle altre. Voglio solo concentrarmi su me stessa e su di me, voglio solo migliorare molto cose nel mio gioco e diventare più forte”.

(D): Non sono mai stato nella tua città natale, ma immaginavo sia diversa da Miami. Sono curioso di sapere cosa ti piace di Miami. Se ricordi la prima volta che tu eri lì e se immaginavi che quella sarebbe stata una seconda casa.

Aryna Sabalenka: “Sì. Sono innamorata di Miami. Ci sono molte cose da fare lì. Puoi divertirti, puoi rilassarti sulla spiaggia, puoi allenarti. Ci sono molti buoni ristoranti”.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
Flash19 ore fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash1 giorno fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria4 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza7 giorni fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement