Raducanu, le copertine non mancano mai: in prima pagina sul Guinness Book of World Record

Flash

Raducanu, le copertine non mancano mai: in prima pagina sul Guinness Book of World Record

La britannica è reduce da una stagione al di sotto delle attese, ma resta sotto i riflettori

Pubblicato

il

Emma Raducanu - Cincinnati 2022 (foto Twitter @cincytennis)
 

Emma Raducanu è ancora sotto la luce dei riflettori. Malgrado un 2022 ben al di sotto delle aspettative dal punto di vista dei risultati sportivi (tanto da prendersi la “leadership” del nostro podio delle delusioni dell’anno WTA), la classe 2002 si è presa la copertina della sezione sport del Guinness Book of World Record 2023. La motivazione è sempre legata all’impresa storica compiuta agli Us Open 2021: la giocatrice di origini rumene ha vinto uno Slam partendo dalle qualificazioni vincendo 10 partite su 10 e vincendo 20 set su 20, non lasciando neanche un parziale alle avversarie affrontate lungo il proprio percorso, diventando la prima tennista di sempre a vincere un Major partendo dal tabellone cadetto. Un primato che non era stato celebrato nell’edizione dello scorso anno del Guinness dei primati, poiché l’associazione che gestisce il libro dei record va in stampa prima degli Open degli Stati Uniti. Nel 2023 la nativa di Toronto dovrà cercare di rispettare le tante aspettative riposte sul suo conto: riuscirà a mettersi alle spalle questo 2022 e tornare ai fasti delle tre magiche settimane newyorkesi?

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Senza categoria4 settimane fa

Australian Open LIVE: Sinner in semifinale, nemmeno Rublev riesce a strappargli un set!

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Sinner batte Rublev e vola in semifinale con Djokovic senza aver perso un set [VIDEO]

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement