ATP Montecarlo, Fritz: "Non so se sono bravo a giocare sulla terra, non è la mia superficie naturale"

ATP

ATP Montecarlo, Fritz: “Non so se sono bravo a giocare sulla terra, non è la mia superficie naturale”

Dopo la vittoria su Tsitsipas, Taylor Fritz torna sul messaggio scritto sulla telecamera: “Era solo uno scherzo, non c’era alcuna cattiva invenzione e non me la sono presa”

Pubblicato

il

Taylor Fritz - Montecarlo 2023 (foto Twitter @ATPTour_ES)

Al termine di uno dei migliori match della sua vita sulla terra battuta, Taylor Fritz è intervenuto in conferenza stampa per raccontare le sue sensazioni post-partita. Un 6-2 6-4 perentorio a Stefanos Tsitsipas, la cui striscia di imbattibilità al Rolex Montecarlo Masters si ferma a 12 successi. Di seguito le dichiarazioni più interessanti dello statunitense:

D: Quanto è importante per te il piano partita? Lo è ancora di più sulla terra?

Taylor Fritz: “È ovviamente molto diverso in base a chi ho di fronte. Contro alcuni giocatori il piano partita è semplicemente Servi bene e sii aggressivo‘, che comunque generalmente è il mio piano base. Con altri tennisti, invece, si entra un po’ più nello specifico. Amo giocare il rovescio incrociato, ma Tsitsipas copre bene molto bene quella parte di campo con il dritto. Volevo cercare di spostarlo un po’ da quella zona, dove lui è spesso molto incisivo, con qualche rovescio lungolinea in più. In generale penso di ver giocato molto bene e di aver eseguito alla perfezione quello che avevo preparato”.

D: Come spieghi la semifinale? Ci si chiede spesso se la terra è una superficie che ti crea problemi, ma sembra che tu stia acquisendo sempre più padronanza.

Taylor Fritz: Non so mai se sono bravo o meno a giocare sul rosso. L’anno scorso venivo da Houston e non ho avuto molto tempo per adattarmi. È chiaro che la terra non è la mia superficie naturale: non ho mai speso troppo tempo a giocarci sopra, nei primi match è normale per me fare fatica. Dopo un paio di partite mi rendo conto di quanto si alzi il mio livello”.

D: In semifinale affronterai Rublev, che in conferenza ha detto che se servi a 220km/h la superficie non fa molta differenza. Sei d’accordo?

Taylor Fritz: “In parte. Alla fine è vero, servendo bene puoi vincere tante partite semplicemente tenendo il servizio e mandando la palla di là, in modo da crearti una chance in risposta, trovare il break e vincere. Si possono vincere tante partite in questo modo (ride, ndr). Sulla terra, però, credo non sia così efficace: non arrivano così tanti punti diretti con il servizio. Quindi è vero, se servi bene puoi essere avvantaggiato un po’ ovunque, ma su questa superficie devo essere più paziente. Andrey è un ottimo giocatore, è bravo sulla terra ed è un mio buon amico. Sarà divertente, ci siamo già affrontati molte volte”.

D: La scritta “USA Clay???” sulla telecamera era una provocazione verso Tsitsipas?

Taylor Fritz: “Assolutamente no. Parliamone pure prima che la gente si faccia idee strane. Voleva essere solo uno scherzo, un po’ come lui ha fatto l’altro giorno. Penso Tsitsipas volesse dire che i campi in terra rossa negli Stati Uniti non sono ottimali o non hanno senso: lo rispetto. Se però qualcuno pensa che la mia risposta sulla telecamera sia perché me la sono presa, non è così. Sono la persona che meno si offende o se la prende, onestamente non mi interessa più di tanto (sorride, ndr). Pensavo solo che scrivere qualcosa a mia volta sarebbe stato divertente, ma non c’era nessuna cattiva intenzione”.

Il commento a caldo del direttore sulla giornata a Monte Carlo: guarda “Il punto di Ubaldo” su Instagram:

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement