Billie Jean King Cup Finals: pioggia di rinunce. “Troppo vicine alle WTA finals”. I no di Swiatek, Gauff e Pegula

Billie Jean King Cup

Billie Jean King Cup Finals: pioggia di rinunce. “Troppo vicine alle WTA finals”. I no di Swiatek, Gauff e Pegula

Il torneo individuale tra le migliori otto finisce il cinque novembre, due giorni dopo comincia la gara a squadre. A ottomila chilometri di distanza

Pubblicato

il

 

Una serie di rinunce di alto profilo priverà le Billie Jean Cup Finals in scena da Martedì 7 novembre a Siviglia, in Spagna, di alcune tra le protagoniste più attese alla celebre manifestazione femminile a squadre.

Il team statunitense perde in un colpo solo le due papabili singolariste che come è noto formano anche una delle squadre di doppio più temibili. Sia Jessica Pegula che Coco Gauff, infatti, non risultano nella lista delle convocate dalla capitana Lindsay Davenport; il motivo, facilmente immaginabile, è legato alla vicinanza nel calendario alle WTA Finals, che terminano solo due giorni prima e la cui sede è Cancun, in Messico.

Da notare che anche lo scorso anno Pegula annunciò via social la sua assenza alle finali che ebbero luogo a Glasgow per lo stesso motivo. Davenport potrà contare comunque sull’apporto di Madison Keys e della ritrovata Sofia Kenin.

No grazie anche di Iga Swiatek: nemmeno la polacca numero 2 del ranking fa mistero del proprio disappunto per la scelta della data, legata anche alla distanza delle due sedi. Anche Iga disertò lo scorso anno, sempre per lo stesso motivo. “Troppo alto il rischio di stress fisico” – commentò allora – “e quindi di infortuni”. Difficile dar loro torto: la contiguità temporale tra i due avvenimenti nuoce fortemente alla gara a squadre, che è sicuramente sentita come meno importante dalle prime 8 classificate nella Race.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement