Il ritorno di Nadal, le reazioni del mondo del tennis. Lo zio Toni: "Vincere un altro Roland Garros? Non è impossibile". Lopez: "Per me può farcela". E Fritz: "Tosta incontrarlo al primo turno"

ATP

Il ritorno di Nadal, le reazioni del mondo del tennis. Lo zio Toni: “Vincere un altro Roland Garros? Non è impossibile”. Lopez: “Per me può farcela”. E Fritz: “Tosta incontrarlo al primo turno”

Feliciano Lopez: “Spero che Rafa arrivi a Parigi in buona salute”. Lo Zio Toni: “Vincere sarà molto difficile, ma non impossibile”. Taylor Frtiz: ” Non credo che si sarebbe mai ritirato senza fare un altro tentativo”

Pubblicato

il

Rafael Nadal - Australian Open 2023 (foto Twitter @australianopen)
 

L’annuncio era nell’aria, ma è diventato certezza il primo giorno di dicembre: Rafael Nadal torna in campo a Brisbane a Gennaio. Assente dagli Australian Open di quest’anno, dove ha rimediato il grave infortunio allo psoas, lo spagnolo ha annunciato il suo ritorno attraverso i suoi account social: “Ciao a tutti, dopo un anno fuori dalle competizioni è arrivato il momento di tornare. Ci vediamo a Brisbane la prima settimana di gennaio”.

 LE ASPETTATIVE DI LOPEZ – Il ritorno del 22 volte campione slam è stato accolto da colleghi e tifosi in modo caloroso, soprattutto considerando il fatto che per stessa ammissione dell’interessato potrebbe essere l’ultima annata nel circuito. Il suo grande amico Feliciano Lopez si aspetta molto dal rientro di Rafa. Ritiratosi da pochi mesi, Lopez ha parlato del ritorno di Nadal per i media spagnoli AS: ” Spero che Rafa arrivi a Parigi in buona salute e che possa competere con chiunque. Credo ancora che vincerà un altro Roland Garros. E lì ci sono anche i Giochi Olimpici. nel giardino di casa sua“.

LA FIDUCIA DI ZIO TONI – Certo al Roland Garros, tempio pagano del maiorchino, mancano ancora 7 mesi, ma che possa essere alla sua portata è fuor di dubbio, parola di Zio Toni. Il mentore di Rafa, nonché direttore dell’Accademia di Manacor, ha assistito agli allenamenti del nipote sottolineando l’ottima intensità e qualità negli allenamenti. Parlando alla radio TMC Sport, in un programma condotto da Marion Bartoli, Toni Nadal ha affermato quanto segue. “Rafa è tornato ad allenarsi con grande intensità. Si allena giorno dopo giorno sempre più intensamente. La cosa più importante è che abbia la possibilità di giocare ancora una volta al Roland Garros. Il suo sogno è fare una buona stagione, giocare ad altissimo livello. Sa che sarà difficile, perché ogni anno ci sono sempre più giovani giocatori di livello incredibile che colpiscono la palla davvero forte. Il suo sogno è provare a giocare ancora, soprattutto a Parigi”.

Lo zio Toni ha poi posto l’asticella ancor più in alto. “Rafa ha svolto allenamenti della migliore qualità nelle ultime tre settimane. È fiducioso che se il suo corpo sta bene, il suo tennis sarà lì. Vincere sarà molto difficile, ma non impossibile. Sarà molto difficile battere gente come Djokovic e Alcaraz, ma penso che Nadal, se sarà in salute, avrà la possibilità di vincere a Roland Garros”.

LE PAROLE DI FRITZ – Anche Taylor Fritz, impegnato al MGM Macau Tennis Masters, ha detto la sua sulla possibilità di poter sfidare un campione come Nadal nelle fasi iniziali di un torneo. “Me lo aspettavo, parliamo di Rafa. Non credo che si sarebbe mai ritirato senza fare un altro tentativo. Dopo tutto il tempo che ha avuto a disposizione, mi aspettavo che tornasse all’inizio della prossima stagione. Quindi penso che sia una buona notizia per il mondo del tennis in generale” , ha dichiarato il tennista americano nelle parole riportate da Eurosport.

“Sarà dura, potrebbe essere un po’ arrugginito inizialmente. Penso che sarà davvero pazzesco vederlo nei tabelloni principali dei tornei da non testa di serie. Chiunque potrebbe affrontare Rafa al primo turno, quindi sarà davvero pazzesco. Lui è Rafa prosegue il numero uno americano -, sono convinto che giocherà molto bene anche se avrà bisogno di tempo. Sarà comunque difficile per molti tennisti incontrare subito Nadal in un torneo”. Per capire le reali ambizioni di questa leggenda dello sport non resta che aspettare il Brisbane International. L’evento inizierà il 31 dicembre e sarà trasmesso in diretta su Sky Sport, che ha acquisito i diritti di tutti i tornei del Tour ATP.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement