L'off-season dei matrimoni: davanti all'altare Rogers, Sandgren, Duckworth e JP Smith

Flash

L’off-season dei matrimoni: davanti all’altare Rogers, Sandgren, Duckworth e JP Smith

Dopo il matrimonio Potapova-Shevchenko, ecco nel weekend due matrimoni negli Stati Uniti e altrettanti in Australia

Pubblicato

il

Tennys Sandgren e Christianna Burkee (Instagram @tsandgren7)
 

La off-season si sta trasformando sempre più nel mese dei matrimoni per quanto riguarda il mondo del tennis. È notizia di qualche giorno fa quella dello sposalizio tra due colleghi Anastasia Potapova e Aleksander Shevchenko, con i due tennisti russi che sono arrivati davanti all’altare dopo appena un anno di frequentazione. I due giovani, tuttavia, non sono gli unici che sono convolati a nozze in questo periodo avaro di tornei.

Lo scorso weekend si è trasformato, infatti, in quello dei fiori di arancio. 

Dall’Australia, e più nel dettaglio dallo Stato del Queensland, arriva la notizia del matrimonio del numero 116 ATP James Duckworth. Una stagione che sul campo non ha visto il trentunenne riuscire a ritornare in top100, abbandonata nel settembre 2022. Sono comunque arrivate due titoli a livello Challenger nel mese di ottobre (Playford e Shenzhen) e altre quattro finali. Testimone dello sposo un collega ed ex compagno di doppio Luke Saville.

Il giorno seguente il matrimonio di Duckworth, ha detto il fatidico sì anche il trentaquattrenne doppista australiano John-Patrick Smith. Il tennista originario del Queensland è convolato a nozze con la sua compagna Lauren.

Due matrimoni che hanno visto diversi tennisti australiani partecipare alle due cerimonie. John Millman e Matt Reid hanno partecipato ad entrambi i matrimoni. Daria Saville, John Millman, Priscilla Hon, Kim Birrell, Maddy Inglis, Lizette Carbera, Alex Bolt e Chris O’Connell, invece, erano presenti a quello di Duckworth.

Spostandoci dall’Australia agli Stati Uniti ecco notizie di altri due matrimoni. Tennys Sandgren si è sposato con la compagna Christianna Burkee a Nashville, nel Tennessee. Una relazione nata nel dicembre 2021 e che dopo due anni ha visto Sandgren e Burkee diventare marito e moglie. Una stagione avara di risultati per il controverso tennista statunitense che continua a navigare oltre la posizione 250 e che vanta solo quattro semifinali a livello Challenger. Lontano dai campi è arrivata la gioia delle nozze, condivisa con orgoglio da Sandgren sui social.

Anche l’ex numero 30 del mondo Shelby Rogers ha attraversato la navata per convolare a nozze con il partner John Slavik, ex giocatore di hockey.

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rendere la nostra giornata così speciale“, ha scritto Rogers sui social media domenica annunciando le loro nozze. “Siamo sopraffatti da gratitudine, amore, gioia ed eccitazione”.

Una relazione nata nel 2020 a seguito di un appuntamento al buio organizzato da amici in comune. Matrimonio arrivato pochi mesi dopo la proposta arrivata poco prima del torneo WTA di Charleston.

Un finale roseo per Rogers dopo una stagione a livello tennistico che ha visto la statunitense saltare la seconda metà di stagione a causa di problemi fisici.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement