Bublik attacca McEnroe per la mancata convocazione in Laver Cup: “Pensa solo alle Americhe e all’Australia”

Flash

Bublik attacca McEnroe per la mancata convocazione in Laver Cup: “Pensa solo alle Americhe e all’Australia”

“Mi piacerebbe partecipare, amo gli eventi di squadra”. Queste le parole di uno sconsolato Bublik che mette in luce le scelte polarizzate del capitano del Team World, John McEnroe

Pubblicato

il

Bublik - Roland Garros 2023 (foto Roberto dell'Olivo)

Altro siparietto nel mondo del tennis. Dopo le offese gratuite, disponibili al pubblico social, tra Nick Kyrgios e Boris Becker, questa volta è il turno di altre due teste calde. Si parla del kazako Alexander Bublik e della leggenda americana John McEnroe. Il primo ha vissuto la sua miglior stagione della carriera in questo 2023, specialmente sull’erba dove ha conquistato il titolo 500 ad Halle – sconfiggendo tra gli altri Sascha Zverev e Andrey Rublev – e gli ottavi a Wimbledon, estromesso solamente da un vendicativo Rublev al quinto set. Perdipiù, il 26enne kazako ha guadagnato il best ranking al numero 25 ATP e alla fine di ottobre ha alzato il trofeo 250 di Anversa, eliminando all’ultimo atto la promessa francese Arthur Fils con un doppio 6-4. Tutto ciò chiaramente a intervalli di tempo irregolari, perché la costanza non fa parte del DNA di Bublik. McEnroe, invece, a fine settembre ha portato per la seconda volta consecutiva, in qualità di capitano, il Team World a vincere la Laver Cup, competizione ideata da Roger Federer e Rod Laver che si gioca dal 2017. Ed è proprio qui che l’istrionico kazako ha da ridire.

E’ una storia complicata. John McEnroe pensa che il Team World debba essere composto da tennisti provenienti dalle Americhe, dal Canada, dall’Australia e basta”. Così esordisce Bublik, che continua poco dopo con: Mi piacerebbe giocare, anche perché amo gli eventi di squadra. Il regolamento prevede che tre giocatori vadano scelti da ciascun capitano – Bjorn Borg per il team blu d’Europa e appunto John McEnroe per il team rosso del Resto del Mondo – secondo le proprie preferenze e simpatie, mentre per i restanti tre si guarda la classifica. Il primo terzetto di ciascuna squadra, secondo il ranking, è convocato di diritto, poi chiaramente sta ognuno decidere se accettare o meno l’invito. Ufficializzate le due rose di tennisti, i blu e i rossi si sfidano al meglio delle tre giornate, ciascuna delle quali propone quattro partite, tre singolari e un doppio.

La prima squadra che arriva a 13 punti – contando che nella prima giornata ogni vittoria vale un punto, nella seconda due e nella terza tre – ha vinto la competizione e ogni tie si gioca al meglio dei tre set con l’eventuale parziale decisivo che si trasforma in un super tie-break. Il regolamento prevede che tutti debbano almeno giocare un singolo, perciò chi viene convocato è certo di scendere in campo portando sulle spalle chi la responsabilità di giocare per un continente, chi per il mondo intero eccetto l’Europa. Anche se qui il buon Bublik non sarebbe proprio d’accordo. L’edizione 2024 della Laver Cup si giocherà a Berlino dal 20 al 22 settembre e chissà se vedremo il tennista kazako ridere e scherzare insieme ad americani e australiani. Il messaggio-frecciatina a McEnroe è stato inviato e vedremo se l’ex stella americana farà un pensierino nei confronti di The Bublik Enemy. Se venisse realizzato questo desiderio, sarebbe la prima volta che un tennista extra-americano/australiano giocherebbe la Laver Cup per il Team World. Non ci resta che aspettare qualche mese e avremo le nostre risposte.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement