Classifica per Nazioni: cosa dicono i numeri? La Russia vince ai punti, ma Francia e USA hanno più top100

ATP

Classifica per Nazioni: cosa dicono i numeri? La Russia vince ai punti, ma Francia e USA hanno più top100

Mettendo insieme i risultati dei singoli, qual è la nazione più forte del 2023? L’Italia vanta quattro titoli (tutti di Sinner) e cinque top100

Pubblicato

il

 

Il ranking ITF (International Tennis Federation) per Nazioni vede in vetta per la prima volta l’Italia, grazie al successo conquistato dai ragazzi capitanati da Filippo Volandri che dopo 47 lunghi anni hanno riportato la prestigiosa Insalatiera nella penisola. Ma cosa ci dice invece il ranking ATP sul rendimento dei giocatori per nazioni alla fine della stagione 2023?

Si parla spesso di rinascimento del tennis italiano, di crisi del tennis francese, dell’ottimo lavoro svolto dalla Federazione canadese nella crescita di giovani promettenti, dell’ascesa del tennis cinese. I numeri saranno d’accordo? Abbiamo stilato una classifica, basata sul ranking ATP di fine 2023, in cui abbiamo raccolto i punteggi dei singoli giocatori per stilare un’altra “classifica per nazioni” ed eleggere così le prime 20 migliori nazioni. Il calcolo è stato effettuato conteggiando i soli giocatori presenti nella Top 100 di fine anno. Sono stati inseriti anche il numero dei titoli conquistati e il numero di giocatori presenti.

NazionePuntiTitoliNumero giocatori
1Russia18.978(500) Rotterdam, (250) Doha, (500) Dubai, (1000) Miami, (1000) Rome, (1000) Monte-Carlo, (250) Bastad, (250) Zhuhai7 (unici ad avere due top 10)
2Stati Uniti16.463(250) Delray Beach, (250) Atlanta, (250) Houston, (250) Stoccarda, (500) Tokyo, (250) Maiorca10
3Serbia14.349(250) Adelaide 1, AO, RG, (1000) Cincinnati, USO, (1000) Parigi-Bercy, ATP Finals, (250) Banja Luka4
4Spagna14.161(250) Buenos Aires, (1000) Indian Wells, (500) Barcellona, (1000) Madrid, (500) Queen’s, W, (250) Marrakech,7
5Francia10.992(250) Metz, (250) Newport, (250) Astana, (250) Sofia, (250) Lione, (250) Stoccoloma, (250) Auckland12
6Italia10.653(250) Montpellier, (1000) Canada, (500) Beijing, (500) Vienna5
7Australia8.899(500) Acapulco, (250) Umago8
8Germania8.728(500) Amburgo, (250) Chengdu6
9Argentina6.695(250) Eastbourne, (250) Cordoba, (250) Kitzbuhel, (250) Winston-Salem, (250) Gstaad 
10Regno Unito4.977(500) Rio de Janeiro, (500) Washington4
11Grecia4.235(250) Los Cabos1
12Danimarca3.660(250) Monaco1
13Polonia3.245(250) Marsiglia, (1000) Shanghai1
14Cile3.226(250) Santiago del Cile, (250) Ginevra3
15Norvegia2.825(250) Estoril1
16Bulgaria2.5701
17Paesi Bassi2.750(250 Pune), (250) ‘s-Hertogenbosch2
18Giappone2.3383
19Repubblica Ceca2.0942
20Croazia1.8792
Classifica per Nazioni basata su ranking ATP 2023

Al primo posto, svetta la Russia, unica nazione ad avere ben due giocatori in Top10. La “spedizione russa” nel 2023 ha conquistato ben 3 Master 1000 – tra cui il primo per Andrey Rublev a Monte-Carlo e il sorprendente titolo di Daniil Medvedev sulla terra rossa di Roma.

Con tre giocatori in più classificati tra i migliori 100, la medaglia d’argento spetta ai rivali d’oltreoceano. L’armata dei 10 statunitense si ferma a più di 2 mila punti di distanza dalla Russia. I giocatori statunitensi rendono onore alla patria conquistando 3 titoli della categoria 250 sul suolo americano e poco più. Il titolo più prestigioso è l’ATP 500 di Tokyo, sollevato dall’istrionico mancino Ben Shelton, autore di un finale di stagione (da New York e nella tournée asiatica) da favola.

La lotta per il gradino più basso del podio è stata davvero serrata (come quella per la conquista del numero 1 di fine anno) e le protagoniste sono la Serbia di Novak Djokovic e la Spagna di Carlos Alcaraz. Sono solamente 188 i punti che separano le due potenze tennistiche e, a spuntarla, sono anche stavolta i serbi. I balcanici, con soli 4 giocatori in Top100, mettono insieme 8 titoli stagionali con un peso specifico decisamente elevato. Tre Slam, due Master 1000 e le ATP Finals… Diciamo che il lavoro sporco è toccato ad uno soltanto con il solo Dusan Lajovic ad aggiungere un titolo nella bacheca nazionale (Banja Luka).

Per Spagna e Italia, un solo alfiere a tenere alta la bandiera

Non se la passa meglio Carlitos che ha dovuto fare sostanzialmente tutto da solo. Nonostante altri 6 compatrioti, il palmarès 2023 di una delle nazioni che ha prodotto più talenti della racchetta negli ultimi 25 anni è tutto (o quasi) made in Murcia. Uno Slam, due Master 1000, due 500 e un 250 sono il bottino del numero due del mondo. L’altro titolo è di uno che non ti aspetti, Roberto Carballés Baena (n. 63 ATP). Come per la Serbia, a “tener su la baracca” ci pensa solo uno.

Non va molto meglio sul fronte italico. Un sesto posto che non ci accontenta più e il solo Jannik Sinner ad alzare trofei in tutta la stagione. Certo, si è vinta la Coppa Davis, la ha vinta la squadra tutta, capitano e infortunati compresi, però dai nostri ci si aspetta di più. Spinti dal rosso di capelli, speriamo che la stagione 2024 regali qualche successo in più a tutta la spedizione.

Sorprende, ma forse non troppo, il quinto posto della Francia. Bisogna intanto constatare che se avessimo approntato la classifica guardando al numero di giocatori in Top100 i cugini d’oltralpe avrebbero conquistato il gradino più alto del podio. Tra nuove leve come Fils e Van Assche e vecchie volpi come Gasquet e Monfils, la spedizione francese è la più numerosa delle prime 20 nazioni. Guardando ai titoli invece, dei 7 conquistati che sono tutti della categoria minore (250), ben 3 sono ad opera di Mannarino.

Giappone in, Canada out

Non scontata la presenza del Giappone in questa speciale classifica, con tre rappresentanti ma nessun titolo stagionale. Questi i presenti. E gli assenti? La più grande assenza è il Canada, 24esimo con soli 1.425 punti. Una stagione da dimenticare per i campioni della Coppa Davis 2022 che mantengono come unico Top100 Felix Auger-Aliassime che almeno un titolo anche quest’anno l’ha portato a casa (Basilea, 500). La spedizione del paese della foglia d’acero ha decisamente bisogno di una sferzata per la stagione 2024 e un po’ di fortuna in più che li mantenga lontani da noiosi infortuni. Non sorprende l’assenza della Cina, al 26esimo posto con il solo Zhinzhen Shang tra i primi cento. Attenzione però alla crescita di Yibing Wu, Yunchaokete Bu e Juncheng Shang, attualmente in top200 ma col potenziale per irrompere presto tra i migliori.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash3 ore fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria2 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza5 giorni fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash2 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Sorpresa Sonego, Sinner vince e convince, Musetti riprova a battere Djokovic”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement