Cambia l’assegnazione dei punti ATP: aumentano per Slam e 1000, diminuiscono nei Challenger

evidenza

Cambia l’assegnazione dei punti ATP: aumentano per Slam e 1000, diminuiscono nei Challenger

L’ATP annuncia delle modifiche nell’attribuzione dei punti validi per il ranking singolare 2024. Leggeri aumenti dai tornei major fino ai 250, lievi diminuzioni nei Challenger

Pubblicato

il

Wimbledon 2021, trofei (via Twitter, @Wimbledon)

L’ATP ha reso note alcune importanti novità nell’assegnazione dei punti validi per il ranking a partire dal 2024. Come si legge sul sito ufficiale dell’Association of Tennis Professionals, i cambiamenti – che saranno applicati solamente al singolare, mentre in doppio nulla varierà rispetto al 2023 – sono stati pensati per ottimizzare la ripartizione dei punti in seguito all’aumento degli eventi Masters 1000 a 96 giocatori (invece che 56), nonché per migliorare l’equilibrio e la distribuzione dopo il significativo incremento del livello di competitività dei tornei ATP Challenger, con la grossa novità, proprio a partire dalla stagione appena conclusa, costituita, dall’introduzione in calendario di 5 tornei CH175.  

Oltre ai Masters 1000 e ai Challenger, però, le modifiche riguardano tutti i tornei, tra cui quelli del Grande Slam, così come gli ATP 500 e 250. Si tratta dunque di una svolta significativa, che necessita un approfondimento specifico e di un ri-studio dei meccanismi di assegnazione dei punti in campo maschile.

Il concetto generale è che nei tornei del circuito maggiore, dai Major e fino agli ATP 250, verrà attribuito un punteggio più alto fin dalle qualificazioni e in quasi tutti i turni dei tabelloni principale (a parte, spesso, per chi supera il primo turno o per il vincitore). Un principio che riguarderà tutti gli eventi fatta eccezione per le ATP Finals di fine anno. Nei tornei Challenger, invece, al contrario, ci sarà una piccola diminuzione dei punteggi. Vediamo nel dettaglio questi cambiamenti.

Ad esempio raggiungere un quarto di finale Slam fino al 2023 valeva 360 punti mentre dalla prossima stagione verranno assegnati 400 punti (+40), esattamente come per una semifinale in un Masters 1000, la cui cifra è 400 punti. È addirittura aumentato di 100 punti il bottino per chi arriva in finale Slam: da 1200 a 1300 punti.

Assegnazione dei punti nei tornei del Grande Slam dal 2024

  • R1: 10.
  • R2: 50 (45 nel 2023).
  • R3: 100 (90 nel 2023).
  • R4: 200 (180 nel 2023).
  • Quarti: 400 (360 nel 2023).
  • Semifinale: 800 (720 nel 2023).
  • Finale: 1300 (1200 nel 2023).
  • Vincitore: 2000.

Assegnazione dei punti nei tornei Masters 1000 dal 2024

  • R1: 10 (solo se sono tabelloni a 96 giocatori e non a 56, altrimenti non verranno assegnati punti).
  • R2: 30 con tabellone a 96 giocatori, 10 in quello a 56 (nel 2023 erano rispettivamente 25 e 10).
  • R3: 50 (45 nel 2023).
  • R4: 100 (90 nel 2023).
  • Quarti: 200 (180 nel 2023).
  • Semifinale: 400 (360 nel 2023).
  • Finale: 650 (600 nel 2023).
  • Vincitore: 1000.

Assegnazione dei punti nei tornei ATP 500 dal 2024

  • R1: 25 solo nei tabelloni a 48 giocatori e non a 32, altrimenti non verranno assegnati punti.
  • R2: 50 (45 nel 2023).
  • Quarti: 100 (90 nel 2023).
  • Semifinale: 200 (180 nel 2023).
  • Finale: 330 (300 nel 2023).
  • Vincitore: 500.

Assegnazione dei punti nei tornei ATP 250 dal 2024

  • R1: 13 solo nei tabelloni a 48 giocatori e non a 32, altrimenti non verranno assegnati punti.
  • R2: 25 (20 nel 2023).
  • Quarti: 50 (45 nel 2023).
  • Semifinale: 100 (90 nel 2023).
  • Finale: 165 (150 nel 2023).
  • Vincitore: 250.

Anche le qualificazioni, poi, subiranno delle modifiche nei meccanismi di assegnazione dei punti. Nei tornei del Grande Slam, per esempio, chi le supera accumula 30 punti (erano 25 nel 2023), chi passa due turni 16 (invariato) mentre chi solo uno 8 (invariato). Nei Masters 1000, negli ATP 500 e negli ATP 250 vengono assegnati punti nel tabellone cadetto solamente a chi arriva all’ultimo turno o a chi entra nel tabellone principale, con leggere differenze, ancora una volta con segno positivo, rispetto al 2023.

Punti Challenger 2023
Punti Cahllenger 2024

Per quanto riguarda i Challenger, invece, come anticipato ci sarà un decremento nell’ammontare dei punti assegnati rispetto al 2023 (vedi tabelle qui sopra), anche in questo caso senza variazioni per i montepremi al vincitore, bensì con lievi cali nei turni che portano alla vittoria del titolo. Un cambiamento che interesserà tutte le categorie, dai Challenger 50 fino ai 175, e ciò renderà più complicato l’ingresso in top 100 per quei tennisti che fanno proprio di queste competizioni quelle principali per costruirsi una classifica dignitosa. Nessun cambiamento rispetto al 2023, invece, per ciò che concerne gli eventi ITF, la cui distribuzione dei punteggi per il ranking rimarrà identica.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement