WTA Indian Wells: Bronzetti si batte con coraggio ma cede a Gauff

evidenza

WTA Indian Wells: Bronzetti si batte con coraggio ma cede a Gauff

Bella prova dell’azzurra Lucia Bronzetti che lotta ma si deve arrendere in due set alla classe della n. 3 del mondo Coco Gauff

Pubblicato

il

Lucia Bronzetti – WTA Indian Wells 2024 (foto Ubitennis)

[3] C. Gauff b. L. Bronzetti 6-2 7-6(5)

Ammirevole prova di Lucia Bronzetti che, dopo aver superato il secondo turno del Paribas Open di Indian Wells, esce sconfitta al cospetto di Coco Gauff, ma soltanto dopo essere riuscita a sorprendere la rivale con un palleggio vario e angolato e averne ritardato il raggiungimento del suo miglior tennis, soprattutto nel secondo set. In realtà Coco non è mai giunta a quel livello, ma dopo i primi quaranta minuti circa ha iniziato a far funzionare meglio le operazioni di contenimento, costringendo Lucia a moltiplicare gli sforzi per conquistarsi i punti, con conseguente aumento degli errori dell’italiana.

Bronzetti ha mancato nove palle per togliere il servizio all’americana, tutte nei primi tre game. Nei punti più caldi le è mancata l’incisività, un po’ come a certe squadre di calcio di mezza classifica riesce bene la costruzione ma meno la finalizzazione. Non è andata distante dal prendersi il secondo set al tie-break e si è fatta comunque trovare pronta per dare battaglia, particolare di prima importanza nel tennis di oggi, dove incontrare una top player in condizioni di forma non perfette è tutt’altro che raro.

Gauff soffre e denuncia una condizione agonistica incerta ma sufficiente per sistemare le cose; così facendo si guadagna l’ingresso negli ottavi di finale, dove incontrerà Naomi Osaka oppure Elise Mertens.

Primo set: Bronzetti parte bene ma non sfrutta nove palle-break e cede alla distanza

Lucia parte con il piglio di chi non vuole lasciare pericolosamente l’iniziativa alla più forte avversaria e, approfittando di una prima palla ancora addormentata di Coco, spinge sin dalla risposta. Gauff si trova a gestire lo scambio per lo più in difesa e inoltre patisce, cosa non insolita, le palle senza peso sul dritto. La risultante di questi ingredienti è un inizio favorevole all’italiana che varia il gioco e impedisce alla statunitense di adottare il ritmo a lei più consono. L’aspetto che farebbe comodo ora all’azzurra (non solo ora, per la verità) è un po’ più di punch; Lucia conquista quattro palle-break nei primi due turni alla risposta ma li manca, peccando in profondità quando cerca l’attacco.

Gauff ritrova il servizio quando serve e, pur senza brillare si salva; come anche si salva sul 2-2 quando le occasioni per l’azzurra di toglierle il servizio sono ben cinque. La campionessa di Flushing Meadows gioca due servizi vincenti, è aggressiva nei momenti giusti e ripara anche in questa occasione pur essendo ancora incerta con il drive.

Dopo 34 minuti, Bronzetti serve sul 2-3 con alle spalle nove palle-break mancate: ha giocato bene e con intelligenza, ma non è bastato per meritarsi il vantaggio. Un momento di comprensibile scoramento la porta a commettere tre errori in fila e a cedere la battuta senza raccogliere un punto; Gauff scappa 5-2 appoggiandosi a un istante di pausa soprattutto mentale dell’italiana. L’atleta di Delray Beach è ora più sicura nei colpi e alza il ritmo: non è certo esente da errori ma Lucia deve provare a fare qualcosa di più per contenerla.

Nell’ottavo game Gauff sale ancora di ritmo e si procura quattro palle-set, l’ultima della quale le dà la prima frazione; 6-2 in cinquantaquattro minuti, punteggio severo considerato l’impegno profuso dall’ammirevole numero 53 del ranking, ma la differenza di valori in campo è evidente. Per Lucia quattro vincenti e ben diciannove errori mentre per Gauff il dato è 13 contro 17.

Secondo set: Lucia si spinge fino al tie-break ma si arrende per 7-5

La comoda situazione di punteggio nonostante la non eccelsa qualità del gioco dovrebbe tranquillizzare la numero tre del mondo, che invece continua a inframmezzare le azioni in spinta con errori che tengono in partita l’avversaria. Dal canto suo la nostra portacolori non vuole abbandonare il torneo senza provarci sino in fondo e dopo cinque game consecutivi senza aggiudicarsi l’ultimo punto si prende il primo turno al servizio nella frazione.

L’italiana esce rinfrancata dai primi game del set ma è di nuovo nel momento di chiudere lo scambio che il braccio la tradisce e la consegna alla sua dirimpettaia: ancora sul 2-3 la romagnola serve un doppio errore, cui fa seguito un gravissimo errore di dritto sottorete. Gauff sa ormai che anche le situazioni più critiche si possono ribaltare e tiene il palleggio fino a incassare altri due errori e il break del 4-2. Sembrerebbe l’inizio della fine, ma L’italiana si scuote e trova il contro-break, all’undicesima palla utile!

Lucia ha il merito di tenere il proprio livello di gioco e può così giovarsi di un aumento degli errori di una Gauff che si conferma in giornata piuttosto opaca; l’azzurra ottiene così una meritatissima parità a quota quattro, prosegue a difendere con coraggio il proprio turno di servizio portandosi solo a un game dal tie-break e conquistandolo con buona autorità.

Bronzetti disputa un buonissimo shootout, ben sorretta dal servizio che le porta anche due punti diretti; Lucia si porta sul 5-4 con la palla in mano ma viene sorpresa da una palla corta di dritto dell’americana, soluzione quasi completamente ignorata per tutta la partita e che Coco rispolvera per il 5-5. Gauff ha così la pazienza di aspettare un secondo errore di Lucia e conclude al primo matchpoint con un servizio vincente, il quarto punto diretto per lei con la battuta nel tredicesimo gioco.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement