Entry list, week #6: ATP 250 Sofia, Quito e Montpellier. In campo Dimitrov e Goffin

5-11 febbraio 2018: le entry list della settimana #6 ATP. Si gioca a Sofia, Quito e Montpellier

Entry list, week #6: ATP 250 Sofia, Quito e Montpellier. In campo Dimitrov e Goffin
Grigor Dimitrov - Sofia 2017 (foto Ivan Mrankov)

Dopo le fatiche dell’Australian Open (week #3 e #4) e la settimana di “sosta” per il primo turno di Coppa Davis (week #5), il circuito ATP tornerà in campo il 5 febbraio con tre tornei di categoria ATP 250: l’Open sud de France di Montpellier, il Sofia Open e l’Ecuador Open di QuitoDi seguito le entry list dei tre tornei, diramate come di consueto sei settimane prime dell’inizio delle ostilità. Presente un solo top 10 per ognuno dei tre tornei: Dimitrov nel torneo di casa, Carreno Busta in Ecuador e Goffin a Montpellier.

SOFIA (5-11 febbraio / cemento indoor)

MAIN DRAW
1 DIMITROV BUL 8 SOUSA POR 15 YOUZHNY RUS
2 MULLER LUX 9 CHUNG KOR 16 SEPPI ITA
3 MANNARINO FRA 10 ISTOMIN UZB 17 ALBOT MDA
4 KOHLSCHREIBER GER 11 LU TPE 18 DJERE SRB
5 KRAJINOVIC SRB 12 DONSKOY RUS 19 MARTERER GER
6 HAASE NED 13 KUKUSHKIN KAZ 20 LACKO SVK
7 TROICKI SRB 14 EBDEN AUS 21 COPIL ROU
                 
ALTERNATES
1 KAVCIC SLO 5 BEMELMANS BEL 9 HALYS FRA
2 JAZIRI TUN 6 STAKHOVSKY UKR 10 GOMBOS SVK
3 BAGHDATIS CYP 7 JANOWICZ POL 11 POLANSKY CAN
4 BHAMBRI IND 8 BROWN GER 12 BASIC BIH

A guidare il seeding è il campione in carica e padrone di casa Grigor Dimitrov, numero 3 ATP al momento della diramazione delle liste. Seguono Muller e Mannarino, ultima testa di serie il portoghese Joao Sousa. Un solo italiano in tabellone, Andreas Seppi. Di valore la lista dei giocatori iscritti tra gli alternates: spiccano Baghdatis, Stakhovsky, Brown e il convalescente Janowicz.

 

QUITO (5-11 febbraio / terra battuta)

MAIN DRAW
1 CARRENO ESP 8 ESTRELLA BURGOS DOM 15 JARRY CHI
2 RAMOS-VINOLAS ESP 9 KICKER ARG 16 BERLOCQ ARG
3 DOLGOPOLOV UKR 10 SANDGREN USA 17 BELLUCCI BRA
4 LORENZI ITA 11 G. MELZER AUT 18 HANFMANN GER
5 MONFILS FRA 12 DUTRA SILVA BRA 19 ESCOBEDO USA
6 ZEBALLOS ARG PR ANDUJAR ESP 20 MONTEIRO BRA
7 KARLOVIC CRO 14 CECCHINATO ITA 21 MENENDEZ-MACEIRAS ESP
                 
ALTERNATES
1 TRAVAGLIA ITA 5 ITO JPN 9 ROBREDO ESP
2 POLANSKY CAN 6 GIANNESSI ITA 10 BAGNIS ARG
3 RUUD NOR 7 MOUTET FRA 11 AREVALO ESA
4 OLIVO ARG 8 MARTIN SVK 12 OLIVEIRA POR

La prima testa di serie è Pablo Carreno Busta, ma il vero padrone del torneo è Victor Estrella Burgos che qui non ha mai perso un incontro (tre titoli in tre partecipazioni) e andrà a caccia di uno storico poker. Il parterre – chiuso dallo spagnolo Menendez-Maceiras – appare di livello inferiore rispetto agli altri due tornei della settimana, e vede la presenza di due italiani: Paolo Lorenzi (quarto giocatore del seeding) e Marco Cecchinato. Ottime chance di entrare in tabellone per Stefano Travaglia, primo nella lista degli alternates, nella quale figura come sesto nome anche quello di Alessandro Giannessi. C’è anche il promettentissimo francese Corentin Moutet, classe 1999.

MONTPELLIER (5-11 febbraio / cemento indoor)

MAIN DRAW
1 GOFFIN BEL 8 RUBLEV RUS 15 DARCIS BEL
2 TSONGA FRA 9 SUGITA JPN 16 CHARDY FRA
3 BERDYCH CZE 10 PAIRE FRA 17 HERBERT FRA
4 DZUMHUR BIH 11 KHACHANOV RUS PR MILLMAN AUS
5 GASQUET FRA 12 GOJOWCZYK GER 19 SIMON FRA
6 M. ZVEREV GER 13 MEDVEDEV RUS 20 TSITSIPAS GRE
7 FERRER ESP 14 GARCIA-LOPEZ ESP PR BERANKIS LTU
                 
ALTERNATES
1 KAVCIC SLO 5 KUZNETSOV RUS 9 JANOWICZ POL
2 JAZIRI TUN 6 BHAMBRI IND 10 BROWN GER
3 BAGHDATIS CYP 7 BEMELMANS BEL 11 HALYS FRA
4 MAHUT FRA 8 STAKHOVSKY UKR 12 GOMBOS SVK

Salvo sorprese l’Open sud de France non potrà contare sul campione in carica Alexander Zverev, che ha scelto di sfoltire un po’ la programmazione e demandato la faccenda al fratello Mischa (sesto nel seeding). Il primo favorito è David Goffin seguito da Jo Wilfried Tsonga e Tomas Berdych. Nessun italiano all’orizzonte. Il torneo è decisamente quello che propone maggior qualità, almeno sulla carta, tra quelli che apriranno il mese di febbraio: si vedranno in campo anche Rublev, Paire, Medvedev, e l’astro nascente Stefanos Tsitsipas.

CATEGORIE
TAG
Condividi