Mondo Challenger: il ritorno di David Goffin

Senza categoria

Mondo Challenger: il ritorno di David Goffin

Pubblicato

il

 

TENNIS – Il talentuoso belga raddrizza una  brutta stagione imponendosi a Scheveningen ,rientrando così fra i top 100. Dzumhur campione a San Benedetto, Kavcic a Portoroz

 

Tilia Slovenia Open

 

Portoroz, Slovenia
7-13 July 2014
Hard € 42,500

Strepitoso momento di forma per Blaz Kavcic. Il 27 enne sloveno ha ottenuto la quarta finale consecutiva nell’ultimo mese, centrando il terzo titolo a Portoroz. Senza il minimo indugio il suo cammino fino all’ultimo atto del torneo, in cui si è presentato uno dei tennisti  certamente più pimpanti della stagione Challenger in corso, il lussemburghese Gilles Muller( 76), che andava alla caccia del suo quinto titolo nel 2014. E’ stato totale equilibrio per due set, prima che prevalesse la maggior freschezza dello sloveno, che continua la sua grande rimonta in classifica assestandosi al n.ro 75. Da segnalare la bella settimana di Kyle Edmund, concreta speranza del movimento britannico. Il 19 enne inglese, giunto alla sua prima semifinale, si colloca al n.ro 275. Bel torneo anche del nostro Thomas Fabbiano (181), che prima di cedere ai quarti dinnanzi al russo Evgeny Donskoy (111), si era regalato due belle vittorie sul brasiliano  Hocevar,e,  in un derby, sull’italiano Luca Vanni (218).

 

 

QFs

[1] Blaz KAVCIC (SLO) d. [LL] Nikola MEKTIC (CRO) 6-2 6-4
[3] Evgeny DONSKOY (RUS) d. [5] Thomas FABBIANO (ITA) 6-1 6-2
Kyle EDMUND (GBR) d. Niels DESEIN (BEL) 6-4 6-4
[2] Gilles MULLER (LUX) d. Daniel COX (GBR) 6-4 6-3

SFs

[1] Blaz KAVCIC (SLO) d. [3] Evgeny DONSKOY (RUS) 6-4 6-2
[2] Gilles MULLER (LUX) d. Kyle EDMUND (GBR) 6-7(8) 6-3 6-3

FINAL

[1] Blaz KAVCIC (SLO) d. [2] Gilles MULLER (LUX) 7-5 6-7(4) 6-1

 

Sport 1 Open 2014

Scheveningen, The Netherlands
7-13 July 2014
Red Clay
$42,500

 

Forse è sembrata una vittoria semplice, ma non lo è stata. All’inizio della finale ero molto nervoso, poi ho trovato il mio ritmo e ho tenuto un buon livello per tutto il match. E’ stata la conclusione perfetta di una bella settimana, anche perché mi sono garantito un posto nel main draw degli Us Open.” Dopo un digiuno di un anno e un lungo momento di appannamento, sfociato in una preoccupante involuzione, torna a graffiare il talento di David Goffin. Il 23enne belga incamera così il suo quarto alloro a livello Challenger, il primo dal Luglio 2013. Da questa settimana riguadagna un posto fra i primi 100 (85), status che, visto il suo potenziale, gli appartiene ampiamente. Dopo aver stoppato le ambizioni del suo giovanissimo connazionale Kimmer Coppejans (202) al primo turno, Goffin ha veleggiato verso il titolo senza concedere un solo set ai suoi avversari, compreso l’ormai ritrovato tedesco Andreas Beck (118), eternamente alle prese con gli infortuni. Contro di lui, nei quarti,  si erano  infrante le speranze del nostro Matteo Viola (167).

 

QFs

Jesse HUTA GALUNG (NED) d. Martin FISCHER (AUT) 6-1 6-4
[5] David GOFFIN (BEL) d. [4] Aleksandr NEDOVYESOV (KAZ) 6-4 6-2
[7] Andreas BECK (GER) d. Matteo VIOLA (ITA) 6-4 6-4
[8] Joao SOUZA (BRA) d. Horacio ZEBALLOS (ARG) 6-3 6-3

SFs

[5] David GOFFIN (BEL) d. Jesse HUTA GALUNG (NED) 6-0 6-1
[7] Andreas BECK (GER) d. [8] Joao SOUZA (BRA) 2-6 6-3 6-4

FINAL

[5] David GOFFIN (BEL) d. [7] Andreas BECK (GER) 6-3 6-2

 

San Benedetto Tennis Cup

San Benedetto del Tronto, Italy
7 – 13 July 2014
Red Clay € 35,000

Ho vissuto qui con voi, sempre così numerosi e affettuosi con me,  una delle più belle settimane della mia vita. Farò di tutto per tornare il prossimo anno a giocare qui. Il ringraziamento più grande va a mio padre che è lì fra voi in tribuna ed è il mio coach”.  Giunge da San Benedetto il nuovo acuto di Damir Dzumhur. Per il 22enne bosniaco si tratta già del terzo titolo della stagione, iniziata peraltro nel migliore dei modi con un’imprevedibile terzo turno agli Australian Open. Dopo un amaro (per noi) esordio contro la speranza azzurra Gianluigi Quinzi (che rimarrà comunque l’unico, a fine torneo, ad avergli strappato un set) Dzumhur ha ingranato la marcia giusta regolando con una certa padronanza avversari del calibro di Marton Fucsovics  (166), il promettentissimo croato Borna Coric (232), lo slovacco Norbert Gombos (129) e l’austriaco Andreas Haider Maurer, presentatosi regolarmente in finale forte della prima testa di serie. Con questa vittoria Dzumhur è oramai ad un passo dal regalare una poltrona fra i top 100 alla Bosnia, essendosi posizionato al n.ro 105 del ranking.  Male il movimento italiano, che registra le premature cadute di Filippo Volandri , Gianluca Naso, Alessandro Giannessi , Stefano Travaglia e Potito Starace, tutti fermati entro il secondo turno.
QFs

[1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) d. Axel MICHON (FRA) 6-1 6-2
[8] Andrej MARTIN (SVK) d. Ruben RAMIREZ HIDALGO (ESP) 6-2 6-1
[4] Damir DZUMHUR (BIH) d. Borna CORIC (CRO) 6-2 7-5
[5] Norbert GOMBOS (SVK) d. [2] Maximo GONZALEZ (ARG) 6-3 5-7 6-4

SFs

[1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) d. [8] Andrej MARTIN (SVK) 7-6(5) 5-7 6-4
[4] Damir DZUMHUR (BIH) d. [5] Norbert GOMBOS (SVK) 6-4 6-2

FINAL

[4] Damir DZUMHUR (BIH) d. [1] Andreas HAIDER-MAURER (AUT) 6-3 6-3

Continua a leggere
Commenti

Flash

Terremoto in Turchia: sospesi i tornei ITF ad Antalya

Turchia messa in ginocchio dal terremoto: stop a tutti gli eventi sportivi fino a data da destinarsi

Pubblicato

il

Il mondo si ferma a guardare le tragiche conseguenze del terremoto di magnitudo 7,7 che la notte scorsa ha colpito la Turchia. Alle 21 di oggi, RaiNews ha pubblicato che le vittime accertate sono più di 3.000 ma si continua a scavare sotto le macerie per cercare di salvare altre vite.

Il ministro dello sport e della gioventù della Turchia ha annunciato con un post su Twitter la sospensione di tutte le attività sportive “fino a nuovo avviso”. Tra questi anche i due tornei ITF che si sarebbe dovuti giocare ad Antalya, una zona graziata da questa tragedia. Alcuni giocatori hanno rilasciato di essersi svegliati nella notte a cause dell’allarme che ha invaso il paese, ma non hanno avvertito scosse intense e sono tutti al sicuro.

Non si hanno notizie su quando potrebbero riprendere i tornei ma sicuramente non prima di una settimana. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha indotto alle 19 italiane di oggi un lutto nazionale di 7 giorni.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Australian Open LIVE, finale maschile: Djokovic vince in 3 set, 22° titolo dello Slam, decimo a Melbourne [VIDEO]

A Melbourne si assegna il primo Slam dell’anno e il N.1 della classifica mondiale

Pubblicato

il

12:42 – Djokovic vince il tie-break 7-5 e conquista il 22° titolo dello Slam, il decimo in Australia

12:32 – Ancora un tie-break per decidere il terzo set

11:55 – Break e controbreak in apertura di terzo set: Djokovic 2-1*

 

11:33 – Tie-break disastroso da parte di entrambi: Djokovic lo vince 7 punti a 4, grazie a 5 errori gratuiti del greco. Ora il serbo è avanti di due set

11:22 – Tie-break per decidere il secondo set: Tsitsipas ha avuto un set point sul servizio di Djokovic sul 5-4

10:23 – Djokovic chiude il primo set: 6-3

10:07 – Tsitsipas subito in affanno, Djokovic ottiene il break nel quarto gioco: 4-1* per lui

9:45 – Con qualche minuto di ritardo sono in campo i due finalisti per la finale maschile: comincia Djokovic al servizio

9:20 – L’attesissima finale maschile dell’Australian Open 2023 mette di fronte Novak Djokovic alla caccia del decimo titolo a Melbourne e Stefanos Tsitsipas che cerca l’impresa per il primo Slam della carriera. In palio anche la vetta del ranking mondiale

La Preview della finale
L’editoriale pre-partita di Ubaldo Scanagatta
Le armi di Tsitsipas

Continua a leggere

Senza categoria

Australian Open, Scanagatta: “Djokovic conferma i pronostici e vince la decima dominando il torneo” [VIDEO]

Il direttore di Ubitennis commenta così la finale vinta a Melbourne dal serbo in tre set su Stefanos Tsitsipas

Pubblicato

il

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Novak Djokovic torna re di Melbourne vincendo il torneo per la decima volta in carriera. Si tratta del 22° titolo del Grande Slam per il serbo che aggancia Rafa Nadal in questa classifica, e lo fa battendo in finale il greco Stefanos Tsitsipas per 6-3 7-6(4) 7-6(5). Nonostante la grande pressione che precedeva questo match, il serbo ha giocato in maniera impeccabile soprattutto con il servizio nei momenti chiave, portando a casa il titolo perdendo solamente un set lungo il percorso. Con questo risultato Djokovic torna anche numero 1 della classifica mondiale ATP.

 

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement