Rio 2016: Marchenko, il tennista che stava per battere Seppi alle Olimpiadi

Olimpiadi

Rio 2016: Marchenko, il tennista che stava per battere Seppi alle Olimpiadi

Ucraino, appassionato di giochi per il computer e action movie di Bruce Willis. La carriera di Marchenko non ha avuto picchi, solo la costanza di occupare le prime cento posizioni

Pubblicato

il

“Si può essere eroi per un giorno”, cantava David Bowie nella stracitata Heroes. Oppure, ambire dignitosamente a stare nei primi cento giocatori del tennis mondiale. È il caso dell’ucraino Illya Marchenko, cresciuto con l’ammirazione per Hewitt e Federer, che nel primo turno olimpico di Rio ha perso contro Andreas Seppi.

Figlio di ingegneri e fratello minore di Igor, ex pattinatore che prese parte nel 1998 ai Giochi invernali di Nagano, Marchenko familiarizza con la racchetta dall’età di sette anni. Quando la trascura, scopre che nella vita ci sono altre cose interessanti: i film di Bruce Willis, la musica rock e i giochi al computer. Diventa professionista nel 2006 e l’obiettivo è rimanere ancorato alle prime cento posizioni in classifica, con quel rovescio bimane e la predisposizione per il cemento.

Non tradisce mai le aspettative. Il primo agosto di quest’anno ha infatti ottenuto il miglior piazzamento della carriera: la numero 64, con un balzo settimanale di otto posizioni. In dieci anni di attività, prende lo scalpo del gregario ed ex numero tre mondiale David Ferrer. Il momento più entusiasmante raggiunto finora. Tutto si è volto mesi fa a Doha, in Qatar e in tre set. Per il resto, un altalena fra i primi turni dei tornei più importanti. Il tennis italiano, quello del circuito challenger, lo aveva già conosciuto lo scorso luglio. Nella finale giocata sul duro di Segovia, Luca Vanni prevalse in tre set e con il punteggio di 6-4 3-6 6-3. Prima ancora, Marchenko aveva battuto in finale a Recanati il bielorusso Ilya Ivashka.

Nelle olimpiadi tennisticamente più misere, per via delle assenze di Federer, Raonic, Thiem e Wawrinka, il cittadino di Donetsk non è riuscito a completare la rimonta. Dopo aver perso il primo e conquistato il secondo set sempre per 6-3, è stato sotto 4 a 0. L’altoatesino Seppi aveva la partita in mano, ma Marchenko gliela stava per strappare, servendo per il match sul 5 a 4. Break a zero per l’italiano, 6-5 e alla fine tie-break. Seppi ha bisogno di quattro match-point per concludere la partita, con uno striminzito 8-6.

Marchenko non verrà coperto di gloria, ma di applausi. E per una giornata possono bastare.

Francesco Cerminara

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement