Coppa Davis: tutti i risultati della 2° giornata

Flash

Coppa Davis: tutti i risultati della 2° giornata

Dai netti successi di Francia e Serbia contro Gran Bretagna e Spagna nei quarti di finale del World Group, a tutti i risultati dei vari raggruppamenti inferiori

Pubblicato

il

WORLD GROUP QUARTERFINALS

BELGIUM leads ITALY 2-1
Venue: Spiroudome de Charleroi, Charleroi, BEL (hard – indoor)

Steve Darcis (BEL) d. Paolo Lorenzi (ITA) 67(3) 61 61 76(4)
David Goffin (BEL) d. Andreas Seppi (ITA) 64 63 63
Simone Bolelli/Andreas Seppi (ITA) d. Ruben Bemelmans/Joris de Loore (BEL) 46 63 64 36 76(6)
David Goffin (BEL) v Paolo Lorenzi (ITA)
Steve Darcis (BEL) v Andreas Seppi (ITA)

 

AUSTRALIA leads USA 2-1
Venue: Pat Rafter Arena, Brisbane, AUS (hard – outdoor)

Jordan Thompson (AUS) d. Jack Sock (USA) 63 36 76(4) 64
Nick Kyrgios (AUS) d. John Isner (USA) 75 76(5) 76(5)
Steve Johnson/Jack Sock (USA) d. Sam Groth/John Peers (AUS) 36 63 62 26 63
Nick Kyrgios (AUS) v Jack Sock (USA)
Jordan Thompson (AUS) v John Isner (USA)

FRANCE defeated GREAT BRITAIN 3-0
Venue: Kindarena, Rouen, FRA (clay – indoor)

Lucas Pouille (FRA) d. Kyle Edmund (GBR) 75 76(6) 63
Jeremy Chardy (FRA) d. Daniel Evans (GBR) 62 63 63
Julien Benneteau/Nicolas Mahut (FRA) d. Dominic Inglot/Jamie Murray (GBR) 76(7) 57 75 75
Lucas Pouille (FRA) v Daniel Evans (GBR)
Jeremy Chardy (FRA) v Kyle Edmund (GBR)

SERBIA defeated SPAIN 3-0
Venue: Aleksandar Nikolic Arena, Belgrade, SRB (hard – indoor)

Novak Djokovic (SRB) d. Albert Ramos-Vinolas (ESP) 63 64 62
Viktor Troicki (SRB) d. Pablo Carreno Busta (ESP) 63 64 63
Viktor Troicki/Nenad Zimonjic (SRB) d. Pablo Carreno Busta/Marc Lopez (ESP) 46 76(4) 60 46 62
Novak Djokovic (SRB) v Pablo Carreno Busta (ESP)
Viktor Troicki (SRB) v Albert Ramos-Vinolas (ESP)

EUROPE/AFRICA ZONE GROUP I SECOND ROUND

NETHERLANDS leads BOSNIA/HERZEGOVINA 2-1
Venue: Arena Zenica, Zenica, BIH (hard – indoor)

Robin Haase (NED) d. Mirza Basic (BIH) 64 62 57 63
Damir Dzumhur (BIH) d. Thiemo de Bakker (NED) 62 62 62
Robin Haase/Jean-Julien Rojer (NED) d. Mirza Basic/Tomislav Brkic (BIH) 63 36 63 62
Damir Dzumhur (BIH) v Robin Haase (NED)
Mirza Basic (BIH) v Thiemo de Bakker (NED)

BELARUS leads AUSTRIA 2-1
Venue: Republic Olympic Training Center, Minsk, BLR (hard – indoor)

Egor Gerasimov (BLR) d. Gerald Melzer (AUT) 63 63 63
Ilya Ivashka (BLR) d. Jurgen Melzer (AUT) 76(8) 63 46 76(1)
Julian Knowle/Jurgen Melzer (AUT) d. Max Mirnyi/Yaraslav Shyla (BLR) 64 76(6) 67(3) 64
Ilya Ivashka (BLR) v Gerald Melzer (AUT)
Egor Gerasimov (BLR) v Jurgen Melzer (AUT)

PORTUGAL leads UKRAINE 2-1
Venue: Club Internacional de Foot-Ball, Lisbon, POR (clay – indoor)

Gastao Elias (POR) d. Artem Smirnov (UKR) 64 76(1) 67(6) 36 61
Joao Sousa (POR) d. Nikita Mashtakov (UKR) 60 63 60
Denys Molchanov/Artem Smirnov (UKR) d. Gastao Elias/Joao Sousa (POR) 57 61 63 64
Joao Sousa (POR) v Artem Smirnov (UKR)
Gastao Elias (POR) v Nikita Mashtakov (UKR)

ASIA/OCEANIA ZONE GROUP I SECOND ROUND

KAZAKHSTAN defeated CHINA, P.R. 3-0
Venue: National Tennis Centre, Astana, KAZ (clay – indoor)

Mikhail Kukushkin (KAZ) d. Wu Di (CHN) 62 36 63 62
Dmitry Popko (KAZ) d. Zhang Ze (CHN) 63 64 75
Andrey Golubev/Aleksandr Nedovyesov (KAZ) d. Bai Yan/Gong Mao-Xin (CHN) 36 61 57 61 63
Mikhail Kukushkin (KAZ) v Zhang Ze (CHN)
Dmitry Popko (KAZ) v Wu Di (CHN)

INDIA defeated UZBEKISTAN 3-0
Venue: KSLTA Tennis Stadium, Bangalore, IND (hard – outdoor)

Ramkumar Ramanathan (IND) d. Temur Ismailov (UZB) 62 57 62 75
Prajnesh Gunneswaran (IND) d. Sanjar Fayziev (UZB) 75 36 63 64
N.Sriram Balaji/Rohan Bopanna (IND) d. Farrukh Dustov/Sanjar Fayziev (UZB) 62 64 61
Ramkumar Ramanathan (IND) v Sanjar Fayziev (UZB)
Prajnesh Gunneswaran (IND) v Temur Ismailov (UZB)

ASIA/OCEANIA ZONE GROUP I FIRST ROUND PLAY-OFF

NEW ZEALAND leads KOREA, REP. 2-1
Venue: ASB Tennis Arena, Auckland, NZL (hard – outdoor)

Jose Statham (NZL) d. Hong Seong Chan (KOR) 36 57 76(6) 76(6) 2-0 ret.
Kwon Soon Woo (KOR) d. Michael Venus (NZL) 62 62 76(1)
Marcus Daniell/Artem Sitak (NZL) d. Chung Hong/Lee Jea Moon (KOR) 62 46 64 76(4)
Jose Statham (NZL) v Soon Woo Kwon (KOR)
Michael Venus (NZL) v Seong Chan Hong (KOR)

AMERICAS ZONE GROUP I SECOND ROUND

BRAZIL defeated ECUADOR 3-0
Venue: Club Tungurahua, Ambato, ECU (clay – outdoor)

Thomaz Bellucci (BRA) d. Emilio Gomez (ECU) 62 64 67(1) 46 64
Thiago Monteiro (BRA) d. Roberto Quiroz (ECU) 67(6) 76(0) 63 76(7)
Marcelo Melo/Bruno Soares (BRA) d. Gonzalo Escobar/Roberto Quiroz (ECU) 63 64 63
Roberto Quiroz (ECU) v Thomaz Bellucci (BRA)
Emilio Gomez (ECU) v Thiago Monteiro (BRA)

COLOMBIA leads CHILE 2-1
Venue: Country Club Ejecutivos, Medellin, COL (clay – outdoor)

Santiago Giraldo (COL) d. Nicolas Jarry (CHI) 46 62 62 76(7)
Christian Garin (CHI) d. Eduardo Struvay (COL) 63 63 62
Juan-Sebastian Cabal/Robert Farah (COL) d. Nicolas Jarry/Hans Podlipnik-Castillo (CHI) 76(3) 36 63 61
Santiago Giraldo (COL) v Christian Garin (CHI)
Eduardo Struvay (COL) v Nicolas Jarry (CHI)

EUROPE/AFRICA ZONE GROUP II SECOND ROUND

SWEDEN leads TURKEY 2-1
Venue: Ali Bey Hotels & Resorts, Antalya, TUR (clay – outdoor)

Christian Lindell (SWE) d. Marsel Ilhan (TUR) 61 64 64
Elias Ymer (SWE) d. Cem Ilkel (TUR) 46 63 67(6) 76(3) 63
Altug Celikbilek/Cem Ilkel (TUR) d. Johan Brunstrom/Andreas Siljestrom (SWE) 67(5) 64 64 63
Marsel Ilhan (TUR) v Elias Ymer (SWE)
Cem Ilkel (TUR) v Christian Lindell (SWE)

LITHUANIA leads GEORGIA 2-1
Venue: Mziuri Tennis Club, Tbilisi, GEO (hard – outdoor)

Nikoloz Basilashvili (GEO) d. Tadas Babelis (LTU) 63 62 60
Laurynas Grigelis (LTU) d. George Tsivadze (GEO) 63 62 62
Laurynas Grigelis/Lukas Mugevicius (LTU) d. Nikoloz Basilashvili/George Tsivadze (GEO) 64 63 63
Nikoloz Basilashvili (GEO) v Laurynas Grigelis (LTU)
George Tsivadze (GEO) v Tadas Babelis (LTU)

DENMARK leads NORWAY 2-1
Venue: Stavanger Forum Expo, Stavanger, NOR (hard – indoor)

Casper Ruud (NOR) d. Soren Hess-Olesen (DEN) 63 57 75 62
Frederik Nielsen (DEN) d. Viktor Durasovic (NOR) 62 36 62 76(7)
Thomas Kromann/Frederik Nielsen (DEN) d. Viktor Durasovic/Casper Ruud (NOR) 64 46 62 62
Casper Ruud (NOR) v Frederik Nielsen (DEN)
Viktor Durasovic (NOR) v Soren Hess-Olesen (DEN)

SOUTH AFRICA defeated SLOVENIA 3-0
Venue: Irene Country Club, Centurion, RSA (hard – outdoor)

Lloyd Harris (RSA) d. Mike Urbanija (SLO) 61 61 62
Nicolaas Scholtz (RSA) d. Grega Zemlja (SLO) 36 67(1) 76(6) 76(4) 76(7)
Raven Klaasen/Ruan Roelofse (RSA) d. Tomislav Ternar/Grega Zemlja (SLO) 76(6) 62 64
Lloyd Harris (RSA) v Grega Zemlja (SLO)
Nicolaas Scholtz (RSA) v Mike Urbanija (SLO)

EUROPE/AFRICA ZONE GROUP II RELEGATION PLAY-OFFS

TUNISIA defeated CYPRUS 3-0
Venue: National Tennis Centre, Nicosia, CYP (hard – outdoor)

Malek Jaziri (TUN) d. Menelaos Efstathiou (CYP) 62 63 75
Moez Echargui (TUN) d. Marcos Baghdatis (CYP) 75 76(2) 46 46 61
Malek Jaziri/Skander Mansouri (TUN) d. Marcos Baghdatis/Petros Chrysochos (CYP) 75 36 57 64 75
Marcos Baghdatis (CYP) v Malek Jaziri (TUN)
Menelaos Efstathiou (CYP) v Moez Echargui (TUN)

FINLAND leads MADAGASCAR 2-1
Venue: Hangon Urheilutalo, Hanko, FIN (hard – indoor)

Patrik Niklas-Salminen (FIN) d. Jean-Jacques Rakotohasy (MAD) 62 64 63
Antso Rakotondramanga (MAD) d. Eero Vasa (FIN) 46 63 62 60
Harri Heliovaara/Henri Kontinen (FIN) d. Antso Rakotondramanga/Lofo Ramiaramanana (MAD) 61 62 61
Patrik Niklas-Salminen (FIN) v Antso Rakotondramanga (MAD)
Eero Vasa (FIN) v Jean-Jacques Rakotohasy (MAD)

MOROCCO leads LATVIA 2-1
Venue: Royal Tennis Club de Marrakech, Marrakech, MAR (clay – outdoor)

Amine Ahouda (MAR) d. Mikelis Libietis (LAT) 63 46 63 62
Reda El Amrani (MAR) d. Martins Podzus (LAT) 64 76(8) 64
Mikelis Libietis/Martins Podzus (LAT) d. Amine Ahouda/Reda El Amrani (MAR) 46 76(5) 76(4) 63
Reda El Amrani (MAR) v Mikelis Libietis (LAT)
Amine Ahouda (MAR) v Martins Podzus (LAT)

ESTONIA defeated MONACO 3-0
Venue: Tere Tennisekeskus, Tallinn, EST (hard – indoor)

Vladimir Ivanov (EST) d. Romain Arneodo (MON) 76(4) 76(5) 16 64
Kenneth Raisma (EST) d. Lucas Catarina (MON) 63 60 64
Kenneth Raisma/Mattias Siimar (EST) d. Romain Arneodo/Benjamin Balleret (MON) 46 61 62 76(7)
Vladimir Ivanov (EST) v Lucas Catarina (MON)
Kenneth Raisma (EST) v Romain Arneodo (MON)

ASIA/OCEANIA ZONE GROUP II SECOND ROUND

THAILAND defeated PHILIPPINES 3-0
Venue: The National Tennis Development Center, Nonthaburi, THA (hard – outdoor)

Wishaya Trongcharoenchaikul (THA) d. Alberto Lim (PHI) 76(2) 64 63
Jirat Navasirisomboon (THA) d. Jeson Patrombon (PHI) 26 76(4) 61 61
Sanchai Ratiwatana/Sonchat Ratiwatana (THA) d. Jeson Patrombon/Patrick-John Tierro (PHI) 61 64 62
Wishaya Trongcharoenchaikul (THA) v Jeson Patrombon (PHI)
Jirat Navasirisomboon (THA) v Alberto Lim (PHI)

ASIA/OCEANIA ZONE GROUP II RELEGATION PLAY-OFFS

IRAN defeated VIETNAM 3-0
Venue: Isfahan Center Tennis Complex, Isfahan, IRI (clay – outdoor)

Shahin Khaledan (IRI) d. Minh Tuan Pham (VIE) 62 64 60
Hamid Reza Nadaf (IRI) d. Thien Nguyen Hoang (VIE) 54 ret.
Amirvala Madanchi/Ashkan Shokoofi (IRI) d. Quoc-Khanh Le/Minh Tuan Pham (VIE) 64 64 64
Shahin Khaledan (IRI) v Thien Nguyen Hoang (VIE)
Hamid Reza Nadaf (IRI) v Minh Tuan Pham (VIE)

INDONESIA leads KUWAIT 2-1
Venue: Gelora Manahan Tennis Stadium Complex, Solo, INA (hard – outdoor)

Abdullah Maqdes (KUW) d. Anthony Susanto (INA) 64 46 36 60 60
Christopher Rungkat (INA) d. Mohammad Ghareeb (KUW) 63 62 60
Christopher Rungkat/Sunu-Wahyu Trijati (INA) d. Mohammad Ghareeb/Abdullah Maqdes (KUW) 76(5) 64 63
Christopher Rungkat (INA) v Abdullah Maqdes (KUW)
Anthony Susanto (INA) v Mohammad Ghareeb (KUW)

AMERICAS ZONE GROUP II SECOND ROUND

BARBADOS leads GUATEMALA 2-1
Venue: National Tennis Centre, St Michael, BAR (hard – outdoor)

Christopher Diaz-Figueroa (GUA) d. Adam Hornby (BAR) 75 60 62
Darian King (BAR) d. Luciano Ramazzini (GUA) 62 61 61
Darian King/Haydn Lewis (BAR) d. Christopher Diaz-Figueroa/Wilfredo Gonzalez (GUA) 63 64 63
Darian King (BAR) v Christopher Diaz-Figueroa (GUA)
Adam Hornby (BAR) v Luciano Ramazzini (GUA)

VENEZUELA leads EL SALVADOR 2-1
Venue: Doral Park Country Club, Miami, USA (hard – outdoor)

Marcelo Arevalo (ESA) d. Jesus Bandres (VEN) 62 67(4) 63 62
Ricardo Rodriguez (VEN) d. Alberto Emmanuel Alvarado Larin (ESA) 63 61 61
Luis David Martinez/Jordi Munoz-Abreu (VEN) d. Marcelo Arevalo/Rafael Arevalo (ESA) 67(5) 75 46 75 64
Ricardo Rodriguez (VEN) v Marcelo Arevalo (ESA)
Jesus Bandres (VEN) v Alberto Emmanuel Alvarado Larin (ESA)

AMERICAS ZONE GROUP II RELEGATION PLAY-OFFS

MEXICO leads PARAGUAY 2-0
Venue: Polideportivo Metropolitano de Tenis, Zapopan, MEX (hard – outdoor)

Hans Hach (MEX) d. Ayed Zatar (PAR) 63 46 64 36 63
Manuel Sanchez (MEX) d. Juan Borba (PAR) 75 63 61
Santiago Gonzalez/Luis Patino (MEX) v Juan Borba/Ayed Zatar (PAR)
Manuel Sanchez (MEX) v Ayed Zatar (PAR)
Hans Hach (MEX) v Juan Borba (PAR)

BOLIVIA leads BAHAMAS 2-0
Venue: Club de Tenis Santa Cruz, Santa Cruz de la Sierra, BOL (clay – outdoor)

Hugo Dellien (BOL) d. Spencer Newman (BAH) 62 60 62
Federico Zeballos (BOL) d. Philip Wilbert Major (BAH) 62 62 64
Hugo Dellien/Federico Zeballos (BOL) v Philip Wilbert Major/Marvin Rolle (BAH)
Federico Zeballos (BOL) v Spencer Newman (BAH)
Hugo Dellien (BOL) v Philip Wilbert Major (BAH)

EUROPE ZONE GROUP III
Venue: Holiday Village Santa Marina, Sozopol, BUL (hard – outdoor)

PROMOTION PLAY-OFFS

IRELAND defeated BULGARIA 2-1

Dimitar Kuzmanov (BUL) d. Sam Barry (IRL) 46 63 76(6)
James McGee (IRL) d. Aleksandar Lazov (BUL) 62 46 61
Sam Barry/David O’Hare (IRL) d. Dimitar Kuzmanov/Aleksandar Lazov (BUL) 61 76(6)

LUXEMBOURG defeated FYR MACEDONIA 2-1

Ugo Nastasi (LUX) d. Dimitar Grabul (MKD) 64 63
Tomislav Jotovski (MKD) d. Christophe Tholl (LUX) 62 62
Alex Knaff/Ugo Nastasi (LUX) d. Dimitar Grabul/Tomislav Jotovski (MKD) 75 46 62

5TH TO 8TH PLACE PLAY-OFFS

MONTENEGRO defeated GREECE 2-1

Charalampos Kapogiannis (GRE) d. Pavle Rogan (MNE) 64 63
Rrezart Cungu (MNE) d. Ioannis Stergiou (GRE) 75 60
Ljubomir Celebic/Rrezart Cungu (MNE) d. Charalampos Kapogiannis/Petros Tsitsipas (GRE) 75 62

MOLDOVA defeated LIECHTENSTEIN 2-1

Dmitrii Baskov (MDA) d. Timo Kranz (LIE) 64 61
Vital Flurin Leuch (LIE) d. Maxim Bulat (MDA) 06 61 62
Dmitrii Baskov/Andrei Soltoianu (MDA) d. Robin Forster/Vital Flurin Leuch (LIE) 63 36 62

9TH TO 12TH PLACE PLAY-OFFS

ARMENIA defeated ANDORRA 2-1

Mikayel Khachatryan (ARM) d. Eric Cervos Noguer (AND) 63 61
Laurent Recouderc (AND) d. Sedrak Khachatryan (ARM) 62 60
Mikayel Avetisyan/Mikayel Khachatryan (ARM) d. Jean-Baptiste Poux-Gautier/Laurent Recouderc (AND) 62 63

MALTA defeated ALBANIA 2-1

Omar Sudzuka (MLT) d. Mario Zili (ALB) 61 61
Elbi Mjeshtri (ALB) d. Denzil Agius (MLT) 62 63
Matthew Asciak/Omar Sudzuka (MLT) d. Genajd Shypheja/Arber Sulstarova (ALB) 60 61

13TH TO 14TH PLACE PLAY-OFF

ICELAND defeated SAN MARINO 2-0

Rafn Kumar Bonifacius (ISL) d. Pietro Grassi (SMR) 60 60
Birkir Gunnarsson (ISL) d. Marco De Rossi (SMR) 2-1 ret.
Rafn Kumar Bonifacius/Birkir Gunnarsson (ISL) v Marco De Rossi/Pietro Grassi (SMR) – not played

ASIA/OCEANIA ZONE GROUP IV
Venue: Bahrain Tennis Federation, Isa Town, BRN (hard – outdoor)

PROMOTION PLAY-OFFS

CAMBODIA defeated OMAN 2-0

Samneang Long (CAM) d. Mohammed Al Nabhani (OMA) 36 62 64
Kenny Bun (CAM) d. Abdullah Al Barwani (OMA) 62 61
Kenny Bun/Phalkun Mam (CAM) v Abdullah Al Barwani/Mohammed Al Nabhani (OMA) – not played

SAUDI ARABIA defeated SINGAPORE 2-1

Roy Hobbs (SGP) d. Fahad Al Saad (KSA) 60 62
Ammar Alhaqbani (KSA) d. Shaheed Alam (SGP) 46 64 63
Fahad Al Saad/Ammar Alhaqbani (KSA) d. Roy Hobbs/Hao Yuan Ng (SGP) 63 63

5TH TO 6TH PLACE PLAY-OFF

MYANMAR defeated MONGOLIA 2-1

Munkhbaatar Badrakh (MGL) d. Aung Myo Thant (MYA) 64 62
Tin Myo Wai (MYA) d. Orgil Tsogt (MGL) 60 60
Aung Kyaw Naing/Phyo Min Thar (MYA) d. Munkhbaatar Badrakh/Ankhsaikhan Temuugei (MGL) 67(3) 63 64

7TH TO 8TH PLACE PLAY-OFF

TAJIKISTAN defeated BAHRAIN 2-1

Hasan Abdulnabi (BRN) d. Sergey Makashin (TJK) 64 63
Mirkhusein Yakhyaev (TJK) d. Yusuf Qaed (BRN) 76(4) 61
Sergey Makashin/Mansur Yakhyaev (TJK) d. Abdulkarim Abdulnabi/Hasan Abdulnabi (BRN) 36 75 63

9TH TO 10TH PLACE PLAY-OFF

KYRGYZSTAN defeated BANGLADESH 2-1

Farhad Urumbaev (KGZ) d. Faruk Hossain (BAN) 36 64 63
Evgeniy Babak (KGZ) d. Md Juel Rana (BAN) 62 61
Faruk Hossain/Md Juel Rana (BAN) d. Evgeniy Babak/Farhad Urumbaev (KGZ) 57 75 ret.

Continua a leggere
Commenti

Flash

Ubaldo a 90° minuto: “Caso Djokovic? Espulsione non sorprendente”

Il Direttore di Ubitennis ospite dello storico programma RAI commenta l’ultimo episodio della telenovela legata al N.1 del mondo che non potrà difendere il titolo a Melbourne

Pubblicato

il

Continua a leggere

Australian Open

Australian Open: dieci azzurri in tabellone, è record. Senza Djokovic, le chance di Berrettini e Sonego

Non solo Caruso si avvantaggia dell’assenza di Novak Djokovic, ci sono anche Berrettini e Sonego in quella zona di tabellone.

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - Australian Open 2022 (foto Twitter @AustralianOpen)

E venne il giorno… in cui si ricominciò a parlare di tennis. Ci affidiamo al titolo di un film non memorabile per ricordare che si è finalmente concluso il caso Djokovic (o, almeno, è arrivata la decisione definitiva sul suo visto) e tra poche ore andrà in scena l’Australian Open. Sì, proprio il primo torneo del Grande Slam della stagione, l’evento sul quale dovrebbero essere puntate le più intense luci dei riflettori e le principali attenzioni tennistiche di gennaio. Riposte dunque nel cassetto le competenze giuridiche con tanto di Master in Immigrazione Australiana, si può tornare sul rettangolo di gioco, quello azzurro dell’Happy Slam, una denominazione che ultimamente traballa. A scanso di equivoci, ci riferiamo all’aggettivo, dopo il facilmente evitabile “episodio” di quest’anno, la quarantena (anzi, i tre diversi regimi di quarantena) del 2021 e gli incendi dell’edizione 2020.

Poco felice lo è però sempre stato per i nostri rappresentanti: dopo i quarti di finale nel tabellone da 32 partecipanti raggiunti da Giorgio De Stefani nel 1935 e Nicola Pietrangeli nel 1957, nell’era open il solo Cristiano Caratti è riuscito ad arrivare negli ultimi otto, quando Patrick McEnroe gli negò la semifinale battendolo in cinque set. Era il 1991 e l’anno successivo veniva stabilito il record di nove presenze azzurre, poi eguagliato nel 2020 e nel 2021. Un record di nuovo superato grazie all’ingresso di Salvatore Caruso, primo nella lista dei lucky loser e appunto decimo italiano pronto a dare battaglia. E sarà certamente battaglia per Sabbo che, suo malgrado, entrerà in campo a malapena visibile dietro quell’enorme bersaglio che, immaginiamo, gli ha incollato addosso Miomir Kecmanovic, il suo prossimo avversario che un anno fa lo ha battuto in tre set tirati all’ATP 250 di Melbourne 1. Il ventiduenne concittadino di Djokovic, n. 78 ATP, ne ha commentato l’esclusione con un post su Instagram:

“L’amara pillola è stata presa addirittura prima che il torneo iniziasse! Non riesco neanche a immaginare come si senta Novak, cosa abbia passato negli ultimi dieci giorni. Ero felicissimo di avere l’onore di aprire il torneo di quest’anno con il numero uno del mondo sulla Rod Laver Arena.
Purtroppo, ciò che ho pensato negli ultimi sette giorni, da quando è stato compilato il tabellone, ora non ha più senso. La nostra piccola squadra serba qui a Melbourne è indignata e delusa e penso che dovrebbe fare un’ulteriore sforzo e in qualche modo vendicare con il nostro gioco il nostro miglior rappresentante che non può essere qui. Credo che vincerai altri Slam e che questo non ti impedirà di creare un successo storico. Siamo tutti con te.”

 

Impressionato il giusto (“non sarà un match facile, ma in uno Slam non ci sono partite facili”), Caruso ha commentato con queste parole alla Gazzetta dello Sport il suo ingresso nel main draw: “Sono diventato il lucky loser più famoso di sempre. Mi dispiace per tutto quello che è successo, mi dispiace anche per Nole, ma sono qui per giocare e darò tutto. Fa uno strano effetto, ma io penso solo a me stesso perché per me è una grande chance. Un’occasione che non devo sprecare”. Ricapitoliamo quindi i nomi dei nostri dieci alfieri, partendo dalla prima riga in alto del tabellone: Salvatore Caruso, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Matteo Berrettini, Andreas Seppi, Lorenzo Musetti, Jannik Sinner, Stefano Travaglia, Marco Cecchinato e Gianluca Mager. Quattro di loro, insieme ad altrettante tenniste italiche, saranno impegnati nella prima giornata.

In ogni caso, non solo Salvo approfitta dell’uscita di Nole. A prescindere dalle opinioni di ognuno dei partecipanti riguardo alla vicenda, l’assenza del nove volte vincitore, senza dimenticare la tempistica della sentenza rispetto alla pubblicazione dell’ordine di gioco che non ha permesso l’aggiustamento delle teste di serie, offre opportunità a tutti coloro che potenzialmente lo avrebbero trovato lungo il percorso. Concentriamoci però sugli italiani – due, per la precisione –, chiaramente partendo dal presupposto che i risultati sul campo siano in linea con i rispettivi ranking.

Lorenzo Sonego, 25° del seeding, avrebbe dovuto scontrarsi con Djokovic al terzo turno, mentre ora rimane l’unica testa di serie in quello spicchio di tabellone. Il ventiseienne torinese è atteso all’esordio da Querrey, poi si prospetta un secondo round con Otte o la WC Tseng; per quanto un derby ai sedicesimi di finale non sarebbe disprezzabile, l’avversario con classifica più alta che potrebbe trovarsi davanti è il n. 41 ATP Tommy Paul, affrontato due vole lo scorso anno: dopo la sconfitta di Rotterdam, Lorenzo si è preso la rivincita al Masters 1000 di Cincinnati. A quel punto, toccherebbe a Garin o Monfils mettersi di traverso sulla strada di Sonego.

Sempre confidando sottovoce in una zampata di Fabio Fognini, è Matteo Berrettini colui che in teoria può maggiormente approfittare della situazione. Per arrivare all’appuntamento in quel quarto di finale, si va da Nakashima fino a Norrie passando anche per Alcaraz. Un viaggio non privo di scossoni che mai come in questo caso vale la pena di intraprendere. Rammentiamo infatti che, dopo il forfait di Melbourne per infortunio prima dell’ottavo contro Tsitsipas, la scorsa stagione ha visto il nostro sempre fermato da Djokovic negli Slam: quarti a Parigi, finale a Wimbledon, di nuovo quarti a New York; da una certa angolazione, insomma, possiamo affermare che Berretto si è guadagnato sul campo il diritto di farsi scappare un “finalmente” senza sentirsi troppo in colpa.

Qui il tabellone aggiornato dell’Australian Open 2022

Continua a leggere

Flash

Il direttore Ubaldo Scanagatta ospite di 90° Minuto su Rai 2 oggi alle 19:25 (alle 15 su Radio Sportiva)

Nel giorno dell’espulsione di Djokovic, il Direttore ospite di Radio Sportiva e poi del programma calcistico. Commenterà la clamorosa decisione e il percorso più favorevole per Sonego e Berrettini

Pubblicato

il

Novak Djokovic - Olimpiadi Tokyo 2021 (via Twitter, @ITFTennis)

La domenica che precede l’inizio del primo slam della stagione è stata caratterizzata dall’esclusione di Novak Djokovic dal tabellone degli Australian Open. Mancano meno di ventiquattro ore dai primi match dello slam australiano con quattordici italiani al via (dieci uomini e quattro donne). Il direttore di Ubitennis.com, Ubaldo Scanagatta, sarà ospite alle 19:20 del famoso programma di Rai Due, 90° Minuto, condotto da Marco Lollobrigida.

Il direttore ritorna sui canali Rai, dopo essere stato ospite durante le ATP Finals a fianco di Omar Camporese e Nicola Sangiorgio per commentare i match giocati al PalaAlpitour.

Ubaldo, nel corso del suo intervento, commenterà l’esito della controversa vicenda che ha visto coinvolto il numero 1 del ranking ATP per poi focalizzarsi sulle speranze italiane nel primo torneo del Grande Slam stagionale. Senza più Djokovic nella parte alta del tabellone, con Salvatore Caruso n.150 al suo posto contro Kecmanovic, potrebbero avvantaggiarsene altri due azzurri. Infatti Lorenzo Sonego che esordirà nella notte contro l’ostico Querrey avrebbe teoricamente potuto incontrare Djokovic al terzo turno e ora è lui la testa di serie più alta nel suo settore fino ai sedicesimi. Al secondo avrebbe eventualmente Tseng o Otte e al terzo chi esce dal quartetto Kecmanovic-Caruso, Paul-Kukushkin. Insomma al momento Sonego sarebbe favorito per raggiungere un posto in ottavi di finale, forse contro Monfils o magari Bublik. La nuova situazione potrebbe alla lunga favorire anche Berrettini che nei quarti avrebbe potuto scontrarsi con Djokovic, ma invece adesso se superasse Nakashima, poi o Vesely o Kozlov, quindi forse il giovane portento Alcaraz con il quale Matteo ha perso l’ultimo match e poi o Norrie (Korda?) o Carreno Busta, nei quarti potrebbe scontrarsi con Monfils o Sonego….Magari!!!

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement