Ubipodcast - off-season (#1): il tennis che verrà

Podcast

Ubipodcast – off-season (#1): il tennis che verrà

PODCAST – Prima puntata dello show “Off-season”, con il quale vi accompagneremo in questi ultimi giorni senza tornei. Conduce Vanni Gibertini, si parla di tennis del futuro e nuove regole

Pubblicato

il

Tante, ma davvero tante cose sono state stravolte nell’universo tennis da questo 2017. Chi avrebbe immaginato di non trovare né tra i finalisti Slam né tra i vincitori di un Masters 1000, e neppure tra i top 10, due come Djokovic e Murray? E chi avrebbe creduto che a spartirsi la torta al loro posto sarebbero arrivati Federer e Nadal?

Per razionalizzare i colpi ‘inferti’ da questa Restaurazione al circuito tennistico esiste un momento ideale: l’off-season. Che per carità, ci si annoia anche un po’, di tennis non se ne vede e ci si consuma a metà tra i consuntivi di quello che è stato e i pronostici per quello che sarà nel 2018. Ma è anche il momento ideale per fermarsi a riflettere, lontani dal ritmo incessante dei tornei, per discutere, analizzare, essere in disaccordo e magari dirlo a voce alta. Di qui nasce l’idea di una serie di podcast, uno show che sulla piattaforma Spreaker prende proprio il nome di “Off-season“, in cui il team di Ubitennis sceglie i temi che hanno proposto maggiore spunto di riflessione negli ultimi mesi e ne approfitta per discutere e condividere con voi i diversi pareri.

In questo primo episodio, con la conduzione di Vanni Gibertini e la partecipazione di Enrico Serrapede e Luca De Gaspari (inviato alle Finals Next Gen), si parla del tennis del futuro. Delle nuove regole sperimentate nel torneo under 21 di Milano, che in parte verranno replicate nelle qualificazioni dell’Australian Open, e di quale tipo di impatto (e di futuro) hanno avuto (e avranno) nel mondo del tennis. È giusto tentare di rinnovare? E se sì, cosa è più giusto rinnovare.

 

Ascoltate, interrogatevi, e se volete scambiare qualche battuta con i diretti interessati segnalatelo tra i commenti, proveremo ad accontentarvi.

Un podcast realizzato da Vanni Gibertini, Enrico Serrapede e Luca De Gaspari 


Seguici su SPREAKER

Continua a leggere
Commenti

Flash

1 x 44 – Ubi Radio: il futuro calendario ATP, quale sarà il nuovo Masters 1000?

Dal 2023 il calendario ATP avrà più tornei Masters 1000, e ce ne saranno ben sette che dureranno 11-12 giorni

Pubblicato

il

Indian Wells 2019 (foto via Twitter, @BNPPARIBASOPEN)

Dopo la pausa per lo US Open torna l’appuntamento con il podcast di Ubitennis. Questa settimana Vanni Gibertini è in compagnia di Luca Baldissera per parlare della recente rivelazione del quotidiano L’Equipe, secondo cui l’ATP ha approvato una modifica del calendario a partire dal 2023 che vedrà un aumento del numero di Masters 1000 da 9 a 10 con un contemporaneo aumento dei montepremi e della dimensione dei tabelloni. Ci saranno ben sette tornei da 11-12 giorni, con una conseguente riorganizzazione del calendario.

Se da un lato sembra semplice capire quali saranno i tornei che rimarranno di una settimana, più complicato è individuare il nuovo Masters 1000: ci sarà finalmente un torneo sull’erba della categoria regina? Oppure sarà un altro 500 ad essere promosso? E come si comporterà la WTA davanti a questi cambiamenti, dato che buona parte dei tornei maggiori sono combined?

Questa mini-rivoluzione del calendario vedrà montepremi più alti e maggiori bonus per gli occupanti dei piani alti della classifica, ma riuscirà anche ad aiutare dove c’è più bisogno, ovvero tra i giocatori oltre il 100° posto?

 

Ascolta la puntata precedente

Sintonizzatevi sulla pagina Spreaker di Ubitennis, oppure sulle principali piattaforme di podcast come Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

Continua a leggere

Flash

1 x 43 – Ubi Radio: i tabelloni dello US Open 2021

Ritorna l’appuntamento con il podcast di Ubitennis. Vanni Gibertini e Tommaso Villa analizzano i tabelloni di singolare dell’ultimo Slam dell’anno

Pubblicato

il

Billie Jean King National Tennis Center - Flushing Meadows

Nuovo appuntamento con Ubi Radio, il podcast di Ubitennis, questa volta per parlare dei tabelloni di singolare dello US Open 2021 appena sorteggiati a New York.

La potenziale cavalcata di Novak Djokovic verso il Grande Slam inizierà con un qualificato e non sembra possa avere troppi ostacoli fino ai quarti di finale, dove dovrebbe trovare il nostro Matteo Berrettini. Percorso molto “azzurro” per il n. 1 italiano in una parte alta del tabellone che vede tutti e 10 gli italiani ammessi di diritto al main draw. Primi turni più appetitosi sono Murray-Tsitsipas e Bautista Agut-Kyrgios, con un occhio anche per Norrie-Alcaraz e Basilashvili-Korda.

Nel torneo femminile la grande favorita Ashleigh Barty dovrebbe trovare Brady negli ottavi e Swiatek o Bencic ai quarti, ma sembra avere una strada piuttosto tranquilla almeno verso la seconda settimana. La campionessa del 2019 Bianca Andreescu potrebbe rischiare al primo turno contro Golubic, e trovarsi la vincente di Sakkari-Kvitova negli ottavi. Grande primo turno tra la nostra Camila Giorgi e Simona Halep, per la quale Flushing Meadows tende ad essere indigesto. Sempre al primo turno una ripetizione della finale 2017 tra Keys e Stephens, e diversi altri accoppiamenti interessanti come Vekic-Muguruza, Jabeur-Cornet e Collins-Suarez Navarro.

 

Ascolta la puntata precedente

Sintonizzatevi sulla pagina Spreaker di Ubitennis, oppure sulle principali piattaforme di podcast come Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

Continua a leggere

Flash

Ubi Radio Olimpiadi – Nel bilancio di Tokyo 2020 anche la 41° medaglia di Sinner?

Dall’America, Sinner si unisce alla festa per le 40 medaglie italiane di Tokyo con il suo primo titolo ATP 500. Atletica migliore sport, maglia nera alla pallavolo femminile. Si può essere soddisfatti dei risultati del nuoto?

Pubblicato

il

Cerimonia di Chiusura - Olimpiadi di Tokyo 2020 (foto Twitter @Olympics)

Poche ore dopo la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Tokyo, nelle quali l’Italia ha conquistato il numero record di 40 medaglie, è arrivata un’altra soddisfazione per i colori azzurri: Jannik Sinner si è aggiudicato il CitiOpen di Washington. È il suo primo successo in un ATP 500. La vittoria giustifica il suo “gran rifiuto” all’Olimpiade?

Mentre ci si prepara a lasciare Tokyo, è già tempo di bilanci: la Gazzetta dello Sport ha dato solamente un 6,5 al nuoto, nonostante le sette medaglie. Per noi si tratta di uno sport ingeneroso. Maglia nera alla pallavolo femminile: saprà questa nazionale riscattare una delusione così cocente?

 

La puntata precedente – Day 16 a Tokyo 2020

Sintonizzatevi sulla pagina Spreaker di Ubitennis, oppure sulle principali piattaforme di podcast come Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement