Intervento al polso per Alexandr Dolgopolov. Tornerà nel 2019

Appena cinque tornei giocati nel 2018, solo due match dall'Australia Open in poi: finisce qui la stagione di "The Dog"

Intervento al polso per Alexandr Dolgopolov. Tornerà nel 2019

Il 2018 è stato un anno da dimenticare per Alexsandr Dolgopolov. Il giocatore ucraino, attualmente numero 82 del ranking, ha comunicato attraverso i suoi profili social di aver subito un’intervento chirurgico al polso destro, che non gli permetterà di concludere la sua stagione. Sono solo dieci i match disputati da Dolgopolov nel 2018 (cinque vittorie e cinque sconfitte), solamente due dopo l’Australian Open. L’infortunio è arrivato proprio durante lo Slam di Melbourne e nei mesi successivi l’ucraino è sceso in campo solo in due occasioni, all’ATP di Marrakech in aprile, dove è stato sconfitto all’esordio da Andrea Arnaboldi, e al Masters 1000 di Roma, battuto all’esordio da Novak Djokovic.

L’incontro di primo turno del torneo romano è l’ultima apparizione dell’annata di “Dolgo”, che ha lasciato ai suoi fans una foto che mostra la fasciatura post-operazione accompagnata da un messaggio: “Ciao ragazzi, come avrete probabilmente notato, non ho giocato molto a tennis quest’anno. Ho avuto un infortunio al polso persistente sin dall’Australian Open. Abbiamo tentato di curarlo senza intervento chirurgico, ma non ha funzionato. L’operazione è andata bene e spero di recuperare in fretta. Non mi vedrete in campo sino al 2019. Vi terrò informati, statemi bene. The dog.”

 

Всем привет🙂👋🏻 как Вы наверное заметили,я не много играл в теннис в этом году. С января у меня были проблемы с кистью,которые мы старались вылечить всеми силами без хирургических вмешательств. К сожаления нам это не удалось и пришлось прибегнуть к помощи врачей. Операция прошла успешно и мы надеемся на скорейшее выздоровление. На корте вы сможете меня увидеть не ранее 2019 года,буду держать вас в курсе🐶✌🏻 Hey guys👋🏻 as you probably noticed I haven’t been playing much tennis this year. Had an ongoing wrist injury since after Australian open. We tried to heal it without surgery,but didn’t succeed. The surgery went well and we hope to recover soon. You won’t see me on court until 2019. Will keep you posted,take care❤️ #thedog

A post shared by Alex Dolgopolov AKA "THE DOG" (@alexdolgopolov) on

Prima di essere operato presso la clinica ortopedica di Monaco di Baviera, l’ex top 15 ATP si è cancellato dall’entry list dello US Open tre giorni fa, permettendo a Mikhail Youzhny di entrare direttamente nel main draw e giocare così l’ultimo torneo dello Slam da professionista. Tuttavia riguardo la prolungata assenza di Dolgopolov c’è chi ha storto il naso, fiutando un possibile silent ban da parte di Tennis Integrity Unit. Il 29enne nativo di Kiev era finito sotto investigazione nel torneo di Winston-Salem 2017 dopo una sconfitta contro Montiero, ma aveva smentito con forza le accuse di match fixing. Il programma di amministrazione trasparente di TIU inoltre fugherebbe ogni dubbio riguardo la situazione del tennista ucraino. Auguriamo a lui una pronta guarigione e speriamo che torni presto a farci divertire in campo dopo questa complicatissima annata.

CATEGORIE
Condividi