Il Round Robin di Federer in tre punti – Ubitennis

Flash

Il Round Robin di Federer in tre punti

VIDEO – La sorpresa di Nishikori e le vittorie di forza su Thiem e Anderson. Come il braccio d’oro dello svizzero è rimasto aggrappato alla ringhiera

Pubblicato

il

Se Roger Federer di solito attira su di sé i tre quarti dell’attenzione mediatica nei tornei in cui gioca, nelle giornate di Round Robin delle ATP Finals 2018 lo svizzero è stato monitorato con perizia ancora maggiore. Non è certo lui il favorito del torneo, ma la sola possibilità di vederlo alzare il titolo numero 100 in carriera alla O2 Arena fa sobbalzare tutto il mondo sportivo. Nella prima giornata Federer scende in campo alla sera contro Kei Nishikori. Forte di due vittorie per due set a zero sul giapponese raccolte negli ultimi trenta giorni, il sei volte Maestro parte con le marce basse e prova ad alzare i ritmi col passare dei giochi. Il piano partita sembra funzionare, sul 6-5 si ritrova a due punti dal set e Kei deve servire la seconda. Roger a due passi verso sinistra e spara il dritto anomalo in risposta. “È un punto già fatto” pensa lo svizzero, ma Nishikori si inventa qualcosa di magico…

Un controbalzo incredibile fa infuriare Federer, che tira una pallata sul tetto della O2 Arena. Warning e piccola contestazione con l’arbitro. In un attimo cambia tutto. Nishikori domina il tie-break e sovrasta un fallosissimo Roger nel secondo set. È l’ennesima caduta rumorosa del 2018 per lo svizzero, che ora è appeso al cornicione del gruppo Lleyton Hewitt. Federer sceglie addirittura di non allenarsi il lunedì. Si ritira? La preoccupazione dei tifosi è direttamente proporzionale all’attenzione dei media. Martedì arriva presto, Roger gioca di nuovo nel serale, stavolta contro Dominic Thiem. Un altro passo falso e il venti volte campione Slam dovrà preparare le valigie prima delle semifinali, come gli è successo solamente nel 2008. Il braccio di Roger che si aggrappa saldamente al cornicione non ha esitazioni. La partita è molto nervosa, ma un lampo svizzero la illumina.

Un punto di estrema classe in stile Federer, una piccola – ma importantissima – iniezione di fiducia. Vittoria in due set, Roger è ancora vivo, Thiem va a casa. Chi ha mai pensato il contrario? Mentre dall’altra parte Djokovic è già semifinale, tuttavia Federer rischia ancora di fermarsi al Round Robin. Ad attenderlo c’è Kevin Anderson, quello che a Wimbledon gli ha inflitto una bruciante sconfitta al quinto set e che ha lasciato un solo game a quel Nishikori capace di schiacciarlo nel match d’esordio. Calcolatrici alla mano, una sconfitta potrebbe condannare Roger, che deve guardare da vicino cosa combinano Dominic e Kei. Arriva il giovedì e nel pomeriggio Thiem fa sorridere lo svizzero. Grazie alla sconfitta di Nishikori per due set a zero, gli bastano solo cinque giochi (o sei, in caso di long set) per andare in semifinale. Sospiro di sollievo. Roger però scende in campo per vincere, vuole la vendetta su Anderson e soprattutto vuole il primo posto nel girone, a lui non interessa la matematica. La pressione è diminuita di colpo e ora il braccio è molto più sciolto. Uno schema di grande bellezza infiamma il pubblico, palla corta mentre indietreggia e passante fulmineo col rovescio. Poi il pugnetto e il “come on“. La paura è passata, la voglia di vincere non passerà mai.

https://twitter.com/ATPWorldTour/status/1063176568795811845

Continua a leggere
Advertisement
Commenti

Flash

Australian Open, quote day 9: Nadal senza problemi, equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut

Nei due quarti di finale femminili, Kvitova e Pavlyuchenkova con il favore del pronostico

Pubblicato

il

Rafa Nadal - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Nel day 9 dell’Australian Open si apre il programma dei quarti di finale con la parte bassa dei due tabelloni. Tutti gli incontri si disputeranno sulla Rod Laver Arena. Entrambe le sfide maschili sono inedite, a partire da quella tra Rafa Nadal e Francis Tiafoe. Lo spagnolo, seconda testa di serie, viene dato senza problemi in semifinale dai principali bookmaker (1.05 su William Hill). Guardando al totale dei game, a 1.66 si prende l’ipotesi che Nadal ne vinca almeno otto in più dello statunitense, la cui impresa moltiplicherebbe invece per dieci la giocata. Più equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut. Il successo su Roger Federer fa preferire il campione Next Gen (1.72 a 2.10 su Bet365), ma l’esperienza tiene in corsa lo spagnolo che con alta probabilità potrebbe far suo un set (1.22). Viene proposta a 3.50 l’ipotesi di una partita decisa al quinto set.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
Djokovic 1.80 1.90 1.75
Nadal 2.75 2.62 2.50
Raonic 12.00 12.00 11.00
Tsitsipas 13.00 13.00 10.00*
Bautista Agut 29.00 29.00 27.00
Nishikori 29.00 26.00 46.00
Pouille 51.00 59.00 71.00
Tiafoe 81.00 81.00 10.00*

* Quota “altro” che ricomprende entrambe le opzioni

 

Lo spicchio più basso del tabellone femminile assegnerà un posto in semifinale a una giocatrice non testa di serie. L’outsider verrà fuori dalla sfida (anche in questo caso senza precedenti) tra Pavlyuchenkova e Collins. Comanda la russa (1.65 a 2.25 su Eurobet) anche se la tennista che arriva dal college ha già dimostrato di poter sovvertire i pronostici. Da non escludere la soluzione in tre set di un match combattuto (2.15, mentre è a 1.50 il 2-0 per l’una o per l’altra). In apertura della sessione serale, Kvitova-Barty mette di fronte l’ottava e la quindicesima del seeding nel replay della finale di Sydney del 7 gennaio in cui ha avuto la meglio la ceca. Barty confida nel fattore campo per ribaltare l’inerzia negativa (ha perso quattro volte su quattro): Bet365 propone l’australiana a 2.37, 1.57 per la due volte campionessa di Wimbledon diventata a questo punto la principale antagonista di Serena. Almeno per i bookmaker.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
S. Williams 2.37 2.37 2.50
Kvitova 5.00 4.50 5.00
Osaka 6.50 6.50 9.00
Barty 9.00 10.00 9.00
Svitolina 11.00 11.00 11.00
Ka. Pliskova 12.00 11.00 15.00
Pavlyuchenkova 17.00 21.00 16.00
Collins 21.00

Continua a leggere

Flash

Australian Open, junior: tripletta azzurra nella terza giornata

MELBOURNE – Lisa Pigato, Federica Rossi e Giulio Zeppieri superano tre teste di serie e si qualificano per gli ottavi di finale

Luca Baldissera

Pubblicato

il

Lisa Pigato - Australian Open Junior 2019

da Melbourne, il nostro inviato

Con il punteggio di 6-4 6-1 in 72 minuti di gioco, il 17enne Giulio Zeppieri (nato il 7 dicembre 2001 a Roma), ha superato il francese Valentin Royer (11esima testa di serie) e strappato un pass per gli ottavi di finale dell’Australian Open junior. Al prossimo turno sfiderà l’ottavo favorito del seeding, il ceco Jonas Forejtek.

Nella terza giornata del torneo junior, buone notizie da Melbourne sono arrivate anche dalle ragazze, con due vittorie in tre set per le qualificate Federica Rossi e Lisa Pigato. Federica (18 anni il prossimo 7 giugno) ha sconfitto per 6-2 2-6 6-1 la 12esima favorita del seeding Thasaporn Naklo e agli ottavi di finale se la vedrà con la svizzera Lulu Sun, testa di serie numero 7. Una testa di serie al prossimo turno anche per la classe 2003 Pigato (16 anni il prossimo 21 giugno), che al secondo turno ha superato in rimonta la spagnola Marta Custic. Lisa affronterà negli ottavi la canadese Leylah Annie Fernandez, quarta favorita del seeding.

 

Nella giornata di martedì torneranno invece in campo Lorenzo Musetti (testa di serie numero del torneo junior maschile) e il qualificato Luciano Darderi. I due azzurri proveranno a raggiungere Pigato, Rossi e Zeppieri agli ottavi sfidando rispettivamente il vietnamita Phuong Van Nguyen e lo statunitense Emilio Nava.

I risultati degli azzurrini nella terza giornata

Ragazzi:

G. Zeppieri b. [11] V. Royer 6-4 6-1

Ragazze:

[Q] L. Pigato b. [15] M. Custic 3-6 6-4 6-3
[Q] F. Rossi b. [12] T. Naklo 6-2 2-6 6-1

Gli azzurri in gara martedì

Court 7secondo match (ore 03 circa)
[1] L. Musetti vs P. Nguyen

Court 22secondo match (ore 03 circa)
[13] E. Nava vs [Q] L. Darderi

Continua a leggere

Flash

Australian Open: le foto più belle di Federer-Tsitsipas

MELBOURNE – Trenta scatti per rivivere le emozioni della partita vinta da Stefanos Tsitsipas contro Roger Federer. Foto di Roberto Dell’Olivo e Chryslène Caillaud (@Sport Vision)

Vanni Gibertini

Pubblicato

il

Roger Federer e Stefanos Tsitsipas - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement