Montecarlo: Fognini è principesco, Zverev cede di schianto

ATP

Montecarlo: Fognini è principesco, Zverev cede di schianto

Il N.3 del mondo regge solo nel primo set, nel secondo Fognini lo manda in confusione totale. Due italiani nei quarti per la seconda volta in un Masters 1000

Pubblicato

il

Fabio Fognini e Alexander Zverev - Montecarlo 2019 (foto Roberto Dell'olivo)

dalla nostra inviata a Montecarlo

Fabio Fognini chiude il programma del campo centrale sconfiggendo con una prestazione superba il numero 3 del mondo, Alexander Zverev. Nei due precedenti incontri, entrambi disputati nel 2017 a Roma e Pechino, era sempre stato Sascha ad avere la meglio sull’azzurro. L’ingresso sul campo di Fabio è accolto da applausi entusiasti dei tanti italiani che gremiscono il Montecarlo Country Club. “Questo per me è il vero torneo di casa” dichiarerà poi Fabio a fine incontro, ringraziando i tifosi e gli amici accorsi a sostenerlo.

Sotto gli occhi attenti di Francesca Schiavone e Flavia Pennetta, il match inizia sul filo dell’equilibrio fino al quinto gioco quando proprio Fognini spezza il ritmo di Zverev e si prende il primo break. È solamente un’illusione poiché Sascha piazza subito il contro break. L’atmosfera sul Ranier III è elettrica, il gioco divertente, seppur Zverev commetta qualche errore di troppo. Si arriva al tie-break con lo stadio ormai trasformato in una torcida azzurra che incita Fabio e accoglie ogni suo punto con un grido d’esultanza. Zverev scuote la testa, mentre Fognini, malgrado la variopinta fasciatura alla caviglia destra, si muove bene sul campo e approfittando di un errore di Alexander mette a segno il primo mini-break. Il settimo punto è infinito, Fabio lotta e corre per il campo ma Zverev, implacabile, riporta il conto dei mini-break in parità. Una volée alta, accompagnata da un boato del pubblico, regala a Fognini il primo set point, ma Zverev l’annulla con freddezza. Nel punto successivo però Sascha commette un errore di rovescio che manda Fabio a servire per il set. Fognini serve bene, scende a rete e chiude con uno smash, urlando tutta la sua gioia al cielo azzurro del Principato.

Curioso come il primo punto del secondo set sia la fotocopia esatta dell’ultimo del primo parziale. Fabio galvanizzato dalla folla che lo sospinge gioca concentrato e manda fuori giri Zverev tenendo scambi prolungati, e trasformando alla terza occasione utile la palla break nel secondo gioco: Sascha scende a rete, colpisce la pallina che danza sul nastro e ricade nella metà campo del tedesco. Fognini vola poi sul tre a zero con un bel servizio e dritto e mostra il pugno al suo angolo. Sascha appare sempre più contrariato e, mani sui fianchi, fa lunghi monologhi per tentare di trovare la chiave di lettura dell’incontro. Nel sesto gioco Zverev tenta di chiamare a rete Fabio con una smorzata sulla quale l’azzurro arriva in scivolata rimandando una palla alta che Sasha colpisce malissimo, regalando il punto a Fognini.

Fabio sorride mentre si riavvia verso il fondo del campo. L’errore, il 25mo della partita, pesa come un macigno sulle giovani spalle del tedesco che cede la battuta e manda così Fognini a servire per l’incontro. È un dritto angolato, infine a costringere Zverev all’errore e a far volare Fabio nei quarti di finale di Montecarlo. “Non è stato il miglior match della mia carriera, ma ci siamo andati vicino. Le condizioni erano difficili per via del vento. Prima della partita ho chiesto al fisioterapista di Nadal quale fosse la situazione sul campo” afferma sorridendo Fognini in mix zone.Il gomito l’ho sentito durante il gioco, ma vado avanti!“.

È la seconda volta nella storia che due italiani si qualificano ai quarti dello stesso Masters 1000, accadde ad Amburgo 2005 con Seppi e Volandri. A Montecarlo era accaduto l’ultima volta nel 1978 quando Corrado Barazzutti battè Adriano Panatta proprio nei quarti. Si trattava allora di un torneo WCT. Ora per Fabio la sfida sarà con il croato Borna Coric. Un solo precedente lontanissimo a Umago 2014 vinto da Fabio quando Borna era ancora minorenne.

Risultati:

[1] N. Djokovic b. T. Fritz 6-3 6-0 
[10] D. Medvedev b. [6] S. Tsitsipas 6-2 1-6 6-4

D. Lajovic b. [4] D. Thiem 6-3 6-3
[Q] L. Sonego b. C. Norrie 6-2 7-5

[9] B. Coric  b. P. H. Herbert 6-4 6-2
[13] F. Fognini b. [3] A. Zverev 7-6(6) 6-1

G. Pella b. [11] M. Cecchinato 6-4 4-6 6-4
[2] R. Nadal b. G. Dimitrov 6-4 6-1

Il tabellone completo

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement