Un po' di cose divertenti successe questa notte a Washington

Flash

Un po’ di cose divertenti successe questa notte a Washington

VIDEO – Non è mancato lo spettacolo stanotte al Citi Open. Il passante incredibile di Felix, il recupero impossibile di Daniil, il dritto in salto di Nick… e un finto under armserve

Pubblicato

il

Il torneo di Washington dovrebbe essere un antipasto ai due Masters 1000 della stagione nordamericana. Ma nei match di terzo turno lo show è stato di assoluto livello. Riviviamo i colpi più spettacolari e i momenti più divertenti della giornata nella capitale statunitense.

Auger-Aliassime con il passante, ad una mano

Dopo la tutto sommato inattesa sconfitta contro Marin Cilic, il baby fenomeno del tennis canadese ha detto: “non so cosa fosse ma non sono riuscito a giocare al mio meglio”. Ma anche in una giornata storta, Felix ha tirato fuori un colpo prodigioso. Cilic, sempre un po’ incerto nei pressi della rete, schiaccia con la volée di dritto, ma Auger-Aliassime mette il turbo, sfila la mano sinistra e con la destra si inventa un passante di rovescio superlativo. E si lascia andare anche ad un raro sorriso. 

 

Medvedev stupisce tutti, anche Tiafoe

Contro Frances Tafioe, Daniil Medvedev vince il match e anche il punto del torneo probabilmente. Merita di essere descritto in maniera dettagliata. Tiafoe attacca con il rovescio incrociato e si fionda a rete. Medvedev tira su un gran lob sulla voleé di rovescio lungolinea. L’afroamericano recupera e il russo lo richiama a rete con una precisa smorzata. Dando prova di grande atletismo, Tiafoe la prende e gioca a sua volta un drop shot. Medvedev è finalmente costretto ad andare avanti e tocca un passante incrociato da sotto la rete. A campo aperto Tiafoe chiude con la volée. Il punto è finito? Questo è ciò che pensa il tennista di casa che si volta ed esulta. Macché. Il russo con un recupero irreale ributta la palla di là e conquista un 15 straordinario. Applausi ad entrambi. 

Nick Kyrgios x Air Jordan

Quando si parla di spettacolo non può mancare Nick Kyrgios, vincitore del suo match contro il giapponesino Yoshhito Nishioka. Solita prima stile razzo per l’australiano che prosegue il bombardamento con il dritto. Nishioka si arrangia come può. Sulla seconda alta a metà campo, Nick decide di chiudere il punto spicca il volo per uno scenografico dritto in salto.  Degno di un cestista NBA.

Servizio da sotto? Sono pronto!

Ormai lo sanno tutti. Quando giochi contro Kyrgios, prima o poi ti arriva un servizio da sotto che ti spiazza completamente. Lo sa anche il simpatico Nishioka che non ha intenzione di rimanere con le mani in mano. E ad un certo punto, preso anche dallo spirito da esibizione che regna sovrano quando in campo c’è il tennista di Canberra, accenna ad uno scatto verso rete in risposta per prevenire l’underarm serve dell’avversario. Tutti ridono, Nishioka, Kyrgios e anche il pubblico. It’s entertainment, baby. 

Continua a leggere
Commenti

Flash

Nuovo allenatore per Sabalenka, arriva Kindlmann

Il tedesco, ex coach di Kerber e sparring partner di Sharapova, seguirà la bielorussa anche agli US Open

Pubblicato

il

Aryna Sabalenka - Adelaide 2020 (via Twitter, @AdelaideTennis)

Con il ritorno ufficiale del tennis femminile non potevano mancare i cambi di allenatore, una vera prerogativa del circuito WTA. La prima tennista di rilievo a “presentare” il suo nuovo coach è Aryna Sabalenka, attualmente impegnata nel torneo di Lexington dove ha esordito con una vittoria. La bielorussa collaborava dal 2018 con Dmitry Tursunov e, nonostante qualche alto e basso, sembrava esserci affiatamento tra i due anche se da inizio anno si erano parecchio allontanati. Voci interne alla WTA hanno annunciato una nuova partnership per Sabalenka: la numero 11 del mondo è adesso allenata da Dieter Kindlmann.

Kindlmann, ex tennista tedesco n. 130 al mondo, a gennaio di quest’anno aveva iniziato a collaborare con la connazionale Angelique Kerber ma evidentemente non è nato con lei il feeling giusto. Tra le altre attività che ha svolto c’è anche quella di sparring partner di Maria Sharapova, e in tempi più recenti ha seguito la belga Elise Mertens, compagna di doppio di Sabalenka. La bielorussa e Kindlmann lavoreranno insieme fino al termine degli US Open, e se i risultati saranno soddisfacenti per la giocatrice, la relazione verrà estesa fino a fine anno.

 

Continua a leggere

Flash

Paul Annacone: “Sarei stupito se qualcuno giocasse un tennis spettacolare”

L’ex coach di Federer e Sampras sulla situazione attuale: “Nessuno ha mai vissuto una cosa del genere, è importante affrontarla con mente aperta”

Pubblicato

il

Manca ormai poco più di una settimana alle ripresa del tennis agonistico maschile e ci sono molti dubbi su quale sarà il rendimento dei giocatori chiamati in causa. Parlando al sito atptour.com si è espresso sull’argomento Paul Annacone, ex coach dei numeri uno Sampras e Federer. “Sarei stupito se qualcuno si presentasse in campo giocando un tennis spettacolare. Per tutti ci vorrà un po’ di tempo per rimettersi in moto. È un nuovo mondo, sarà un nuovo ambiente di gioco, ci saranno molti cambiamenti“.

La lunga inattività ovviamente è stata affrontata in modi diversi dai tennisti, e a seconda dell’età è stata sfruttata per trarne vantaggio. “Un giocatore giovane può lavorare sulla forza e provare a cambiare alcune cose” ha detto Annacone.Per i giocatori più anziani è diverso perché hanno già fatto parecchia strada. Possono riposare, recuperare e lasciare che il loro corpo torni alla normalità. Per persone diverse significa cose diverse e devi solo capire come gestire la situazione”. Il paragone con la pausa invernale è inevitabile ma l’approccio cambia eccome. “È davvero come una lunga off-season, probabilmente è il doppio di una off-season. Nessuno ha mai vissuto una cosa del genere e quindi è davvero importante affrontarla con una mente aperta“.

Attualmente lo statunitense è uno degli allenatori di Taylor Fritz, 22enne di belle speranze. I due hanno parlato molto durante la quarantena cercando di beneficiare il più possibile dalla lontananza. Devi ricavarne alcuni aspetti positivi, sta davvero qui il puntoha detto Annacone. “Bisogna trovare qualcosa di positivo da tirar fuori da questa situazione piuttosto brutta ed è quello che stiamo cercando di fare”.

 

Continua a leggere

Flash

Si allarga il calendario WTA: altri due tornei a fine agosto

In contemporanea con gli US Open andranno in scena due eventi WTA 125K a Praga e a Portschach

Pubblicato

il

Mentre nel circuito maschile sembrano esserci maggiori difficoltà nell’organizzare tornei, tra le donne qualcosa continua a muoversi. Sono appena stati aggiunti infatti due tornei femminili appartenenti alla categoria WTA 125K, che facendo un paragone con gli uomini corrispondono agli ATP Challenger più prestigiosi. Questi due nuovi eventi partiranno lunedì 31 agosto, data di inizio degli US Open, e avranno proprio lo scopo di offrire opportunità di guadagnare e di giocare a quelle tenniste che sono rimaste fuori dallo Slam newyorkese per motivi di ranking.

Le sedi saranno la capitane ceca Praga (davvero attiva in questo periodo con due ATP Challenger e il WTA International attualmente in corso) e la città austriaca di Portschach. Quest’ultima non dovrebbe suonare sconosciuta agli appassionati di tennis dato che, seppur per soli tre anni, è stata sede di un torneo ATP con l’ultima edizione vinta nel 2008 da Nikolaj Davidenko, e sui i campi in terra della Werzer Arena spesso vanno in scena gli incontri di Davis e Fed Cup della nazionale austriaca. I punti e i montepremi messi in palio dal 31 agosto al 6 settembre per i due tornei saranno equivalenti a quelli che le giocatrici di singolare e doppio avrebbero potuto intascare dalle qualificazioni degli US Open, tanto che sarà addirittura la USTA (la Federazione di tennis statunitense) a sovvenzionare i montepremi di Praga e Portschach.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement