O’Shannessy: "Berrettini può battere Federer, deve tenerlo lontano dal net"

Senza categoria

O’Shannessy: “Berrettini può battere Federer, deve tenerlo lontano dal net”

LONDRA – L’istrionico statistico in tuta FIT ha fiducia: “Roger giocherà punti di pochi scambi, Matteo è a suo agio in questo”

Pubblicato

il

Craig O'Shannessy, Vincenzo Santopadre e Umberto Rianna - US Open 2019 (foto Jo Vinci)

dal nostro inviato a Londra

Incontriamo Craig O’Shannessy mezz’ora prima del match di Matteo, nella sua ormai proverbiale tuta della FIT. Oggi è blu, al Roland Garros 2018 girava spesso con una shirt aderente bianca con un tricolore a dir poco marcato e il logo fella Federazione. Anche se all’epoca seguiva esclusivamente Nole Djokovic, ma evidentemente intravedeva l’Italia nel suo immediato futuro. Gli chiediamo al volo le sensazioni appena prima del match.

Craig, pensi ci sia il reale rischio che Matteo possa incappare nella fotocopia della sconfitta nettissima incassata con Roger a Wimbledon?
No, non credo ricapiti. Il posto e il momento più difficile per affrontare Roger per la prima volta è a Wimbledon, oggi mi aspetto che Matteo faccia un’ottima partita contro un avversario capace di qualunque cosa ma non impossibile come sfidare Djokovic proprio al primo match. Poi è chiaro, Roger ha 16 vittorie al secondo turno alle Finals, è Roger Federer…

Pensi possa fare un buon match o possa veramente vincere?
Può vincere, il match con Nole ha dato a Matteo molte indicazioni preziose sull’ambiente, il campo, le sue emozioni a debuttare qui in un match molto duro. Roger ama giocare punti rapidi e Matteo è molto forte in questo. È fondamentale che Matteo tenga Roger il più possibile lontano dalla rete. Il campo veloce e con rimbalzi molto bassi non sono l’ideale per Berrettini, dovrà fare una gran partita, ma può vincere.

 

Se Matteo batte Roger o perde ma vince con Thiem e per il meccanismo del Round Robin dovesse qualificarsi per le semifinali, come festeggerete?
Con un bicchiere di prosecco, prosecco italiano ovviamente! Poi basta perché avremmo poi la semifinale.

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Bett1Aces di Berlino, il programma di martedì: Berrettini alle 12, Sinner alle 16

Matteo sfiderà Roberto Bautista Agut, Jannik se la vedrà con Dominic Thiem. Nel torneo femminile, in campo Kvitova e Svitolina. Tutto in diretta su Eurosport

Pubblicato

il

Jannik Sinner - Challenger Indian Wells 2020 (foto Luigi Serra)

Giornata di semifinali nell’esibizione Bett1Aces, che si gioca a Berlino sull’erba dello Steffi Graf Stadium. Dopo il successo di ieri in tre set contro Tommy Haas, Jannik Sinner affronterà Dominic Thiem a partire dalle ore 16. Ad aprire il programma di giornata sarà però Matteo Berrettini, che come Thiem ha usufruito di un bye al primo turno. Reduce dal successo nella prima tappa dell’Ultimate Tennis Showdown di Mouratoglou, l’azzurro scenderà in campo alle 12 contro Roberto Bautista Agut, che nei quarti di finale ha superato Jan-Lennard Struff per 6-3 3-6 10-7.

Tempo di semifinali anche nel torneo femminile: Petra Kvitova, che ieri ha battuto Andrea Petkovic per 6-4 6-1, sfiderà Kiki Bertens in chiusura di programma, mentre Anastasija Sevastova (vittoriosa nei quarti contro Julia Goerges, costretta al ritiro nel secondo set) se la vedrà con Elina Svitolina.

IL PROGRAMMA COMPLETO (diretta su Eurosport 1)

ore 12 – R. Bautista Agut vs M. Berrettini
a seguire – A. Sevastova vs E. Svitolina
ore 16J. Sinner vs D. Thiem
a seguire – P. Kvitova vs K. Bertens

Continua a leggere

Senza categoria

Il programma di domenica 12 luglio: Berrettini a caccia del titolo all’Ultimate Tennis Showdown

Matteo in campo alle 17:15 per la prima semifinale, diretta su Eurosport. Comincia anche il World TeamTennis che si concluderà il 2 agosto: si gioca in West Virginia con i tifosi (ma ci sono molti casi di coronavirus nello stato)

Pubblicato

il

Poche ore dopo essere stato sconfitto di Andrey Rublev, che avrebbe poi vinto l’esibizione Thiems’7, e aver (nuovamente) battuto Bautista Agut per conquistare il terzo posto, Matteo Berrettini si è messo in viaggio verso Sophia-Antipolis. Oggi il numero uno d’Italia cercherà di aggiudicarsi la prima tappa dell’Ultimate Tennis Showdown, il circuito pensato da Mouratoglou.

Matteo giocherà la prima semifinale contro Gasquet alle 17:15, mentre Tsitsipas e Goffin si contenderanno l’altro posto in finale alle 18:30. Il tempo di smaltire un po’ di scorie e i due finalisti si troveranno di fronte alle 22 nel match che vale il titolo.

Nonostante i quattro semifinalisti fossero già definiti, nella giornata di sabato si è disputato il day 9 conclusivo della fase a gironi, alla quale Berrettini non ha partecipato poiché si trovava ancora Kitzbuhel per il Thiem’s 7. A margine delle vittorie ininfluenti per la classifica di Feliciano Lopez su Benchetrit (3-1), Brown su Popyrin (3-2) e Moutet su Rune (3-2, il 17enne danese ha sostituito Berrettini), sono scesi in campo tre dei quattro giocatori impegnati oggi. Gasquet ha battuto Paire 3-1, ma soprattutto Tsitsipas e Goffin si sono sfidati nell’anticipo della semifinale di oggi: ha stra-vinto il greco per 4-0 (parziali 18-12 16-13 14-11 22-11) che nei confronti diretti ufficiali conduce 4-2.

INIZIA IL WORLD TEAMTENNIS – Tra le diverse esibizioni di seconda fascia in piedi il giro per il mondo, spicca oggi l’inizio del World TeamTennis, una sorta di mini-campionato tra franchigie che si concluderà il 2 agosto (ogni giorno ci saranno delle sfide). Si giocherà con i tifosi in West Virginia, dove pure il trend dei nuovi casi di coronavirus è in netta ascesa.

Le nove franchigie iscritte sono le seguenti, delle quali vi segnaliamo i giocatori di spicco.

  • NY Empire (Clijsters, Fish, Lisicki, Sock)
  • O.C. Breakers (Raonic, Johnson, Jennifer Brady)
  • Philadelphia Freedoms (Fritz, Kenin, Townsend, Dolehide, Young)
  • San Diego Aviators (Harrison, McHale, Vandeweghe)
  • Springfield Lasers (McNally, Krueger, il doppista Rojer)
  • Washington Kastles (Venus Williams, Rodionova; coach Ginepri)
  • Orlando Storm (Collins, Pegula, Sandgren, James Ward)
  • Vegas Rollers (fratelli Bryan, Puig, Querrey, Ahn)
  • Chicago Smash (Bouchard, Mattek-Sands, Stephens, Brandon Nakashima)

Alle 18 (italiane) la sfida Storm-Lasers, alle 22 Smash-Rollers. I match saranno visibile su ESPN.

Continua a leggere

Senza categoria

Ultimate Tennis Showdown e Thiem’s 7, il programma di sabato 11 luglio

Berrettini in campo alle 14 per completare la semifinale contro Rublev. Chi vince affronta Thiem in finale. Spicca Tsitsipas-Goffin tra i match dell’UTS

Pubblicato

il

Matteo Berrettini (foto Twitter @RioOpenOficial)

Matteo Berrettini torna in campo oggi, sabato 11 luglio, per completare la seconda semifinale del Thiem’s 7, torneo di esibizione organizzato da Dominic Thiem. L’azzurro, opposto a Rublev, era stato sospeso ieri a causa della pioggia e avrebbe dovuto riprendere a giocare alle ore 11, ma il meteo ha costretto ad un ulteriore posticipo del match che non riprenderà prima delle 14. Il vincente della sfida andrà ad affrontare il padrone di casa, Thiem, nella finalissima, mentre lo sconfitto se la vedrà con Roberto Bautista Agut nello spareggio per il terzo posto.

Di nuovo in campo anche l’Ultimate Tennis Showdown di Mouratoglou. Il match di cartello è sicuramente quello delle 18.30 che vede opposti Stefanos Tsitsipas e David Goffin. Molto interessante anche il primo match serale (ore 21) tra Richard Gasquet e Benoit Paire.

Il programma di gioco completo

Thiem’s 7 (dalle 14, diretta su Eurosport)
A. Rublev vs M. Berrettini
R. Bautista Agut vs sconfitto Rublev/Berrettini
D. Thiem vs vincitore Rublev/Berrettini

Ultimate Tennis Showdown
Ore 16:00 C. Moutet vs H. Rune
Ore 17:15 A. Popyrin vs D. Brown (diretta su Eurosport)
Ore 18:30 S. Tsitsipas vs D. Goffin (diretta su Eurosport)
Ore 21:00 R. Gasquet vs B. Paire
Ore 22.15 F. Lopez vs E. Benchetrit

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement