Serie A1: Prato domina a Casale, rimane in testa al girone

Circoli in vista

Serie A1: Prato domina a Casale, rimane in testa al girone

Nel campionato femminile, il derby toscano contro Lucca deciderà il Girone 2 domenica prossima. Nel maschile Park Genova a punteggio pieno dopo due giornate

Pubblicato

il

SERIE A1 femminile

Avevano pareggiato nello scontro diretto della prima giornata: Il Tennis Club Genova 1893 e il Tennis Club Parioli sono le prime protagoniste della seconda giornata del Campionato di Serie A1 femminile.

Le romane ospitavano il solidissimo team del Tennis Beinasco (To), che all’esordio aveva dominato 4-0 contro il Circolo tennis Siena. I primi due singolari sono stati molto tirati ma alla fine del terzo il risultato è stato un rotondo 3-0 per le padrone di casa.

 

A dare l’indirizzo alla sfida la grinta dell’ungherese Greta Arn, 41 anni (da 10 anni al Parioli sotto la guida di Vittorio Magnelli) che è stata capace di portare a casa 14 punti a 12 il super tie-break decisivo contro Federica Di Sarra, 11 anni più giovane di lei.

E sempre al super tie-break l’ha spuntata poco dopo Martina di Giuseppe sull’ungherese del Bainasco, Reka-Luca Jani, n.201 del mondo.

Così Nastassja Burnett poteva scendere in campo a cuor leggero contro Federica Rossi e chiudeva la parrita 6-2 6-1 in poco più di un’ora.

Con questa vittoria il TC Parioli resta agganciato al TC Genova in testa alla classifica del Girone 1. La squadra ligure ha infatti dominato a Siena cedendo 9 game in tre incontri, a cominciati con 6-0 6-2 che Liudmila Samsonova ha inflitto a Alice Balducci. Anche Lucia Bronzetti ha concesso solo due giochi (6-1 6-1) a Chiara De Vito. Il discorso l’ha chiuso Denise Valente, con simile facilità, chiudendo il due set con l’ungherese Agnes Butka.

Anche nel Girone 2, la lotta per la conquista del primo posto (che garantisce di giocare il casa la partita di ritorno delle semifinali) si è ristretta a due formazioni: le campionessa d’Italia del Tc Prato e le corregionali del Circolo Tennis Lucca.

Prato, che aveva pareggiato all’esordio con il Bal Lumezzane è andata a espugnare Casale Monferrato, con un 3-0 firmato Matina trevisan, Kristina Kucova e Lucrezia Stefanini.

Lucca ha fatto lo stesso a Lumezzane, cedendo un singolare alla svizzera Ylena In-Albon, ma garantendosi un sicuro 3-1 con i successi di Bianca Turati, Tatiana Pieri e del doppio formato dalla stessa turati e Jessica Pieri, che hanno lasciato solo un game a Yalena In-Albon e Rubina De Ponti.

La terza giornata prevede lo scontro diretto tra Prato e Lucca, che con i successi odierni si sono praticamente garantite l’accesso alle semifinali.

Risultati:

GIRONE 1

Tc Genova 1893 b. Ct Siena 4-0

Liudmila Samsonova (Genova) b. Alice Balducci 6-0 6-2
Lucia Bronzetti (genova) b. Chiara de Vito 6-1 6-1
Denise Valente (Genova) b. Agnes Lilla Bukta 6-2 6-3
Samsonova/Valente b. Balducci/De Vito 6-2 4-6 10-3

Tc Parioli (Roma) b. Tennis Beinasco 3-1

Martina di Giuseppe (Roma) b. Reka-Luca Jani 7-6(9) 2-6 10-2
Greta Arn (Roma) b. Federica Di Sarra 2-6 6-1 14-12
Nastassia Burnett b. Federica Rossi 6-2 6-1
Di Sarra/Rossi b. Arn/Lombardo 6-0 6-4

Classifica

4 (2) Tc Genova 1893
4 (2) Tc Parioli
3 (2) Tennis Beinasco
0 (2) Ct Siena

GIRONE 2

Bal Lumezzane -Tennis Lucca 1-3

Ylenia In-Albon (Lumezzane) b. Jessica Pieri 6-4 6-3
Bianca Turati (Lucca) b. Chiara catini 6-3 7-6(3)
Tatiana Pieri (Lucca) b. Eleonora Canovi 6-1 6-0
J.Pieri/Turati b. In-Albon/De Ponti 6-1 6-0

Società Canottieri Casale – Tc Prato 0-3

Lucrezia Stefanini (Prato) b. Enola Chiesa 6-2 6-3
Martina Trevisan (Prato) b. Mihaela Buzarnescu 7-5 6-3
Kristina Kucova (Prato) b. Stefania Rubini 4-6 6-4 11-9

Classifica
4 (2) Tennis Lucca
4 (2) Tc Prato
1 (2) Società Canottieri Casale
1 (2) Bal Lumezzane


SERIE A1 Maschile

Pareggio, 3-3, nell’attesa sfida tra i Campioni d’Italia dello Sporting Selva alta di Vigevano e lo Sporting Club Sassuolo che guidavano il primo girone della Serie A1 2020, avendo entrambe vinto la partita d’esordio.

Scontro atteso per il livello molto alto dei giocatori: Vigevano affiancava a due certezze come Filippo Baldi e Roberto Marcora un nome di prestigio assoluto come lo spagnolo Tommy Robredo, che oggi ha 38 anni ed è n.214 del mondo ma è stato anche n.5 nel 2006; Sassuolo rispondeva affiancando a Della Valle, Vianello e Bondioli lo sloveno Blaz Rola, n.141 ma con un best ranking di n.78 nel 2015.

Il colpo grosso lo faceva il 22enne Della Valle, n.420 Atp, che non soffriva di timori reverenziali e batteva in due set Robredo. Buon per i lombardi che Marcora, n.158, ricambiava la cortesia con Blaz Rola, imponendosi contro pronostico. Così tutto si equilibrava: Baldi vinceva facile con Vianello ma Bondioli soffriva solo il primo set con Camposeo e anche i doppio finivano uno per parte, senza brividi.

Ora le due squadre, che restano comunque in testa al girone, si giocheranno il primo posto nell’ultima giornata. A parità di punti contano i match vinti: dunque dovranno imporsi e cercare di farlo nel mondo più netto possibile. In questo momento Sassuolo ha 8 partite vinte tra singoli e doppi contro le 7 di Vigevano.

Il Girone 2 vede una squadra sola al comando, il Park Genova dell’incontenibile Lorenzo Musetti, che non sbaglia un colpo: oggi a massa Lombarda ha vinto il suo singolare su Francesco Forti e il doppio insieme a Luigi Sorrentino. Così la sconfitta di Bolelli con il 18enne Luciano darderi non ha pesato. E ai genovesi, sponda Park, basterà domenica sui campi di casa anche un pari con il Tc Parioli per chiudere in testa e garantirsi le semifinali.

Un Parioli che è uscito un po’ ammaccato dalla sfida con il Ct Vela Messina: per fortuna Flavio Cobolli, col suo punto in singolare, ha evitato il “cappotto”.

Nel girone 3, scatto importante del Tc Genova che si è imposto sui campi casalinghi degli Orti Sauli su Tennis Club Sinalunga, che domenica scorsa aveva imposto il pareggio al Vicenza di Marco Cecchinato. Decisivi i cugini Arnaboldi, Andrea e Federico, che hanno dominato i loro singolari e il doppio giocato insieme.

In serata è arrivato il risultato a sorpresa di Vicenza, dove il Tc Crema è uscito vincitore contro una squadra, sulla carta, formidabile. Ma sul 2-2 dopo i singolari, vinti per i veneti da Fabbiano e Cecchinato, i due ex top 100 schierati in coppia si facevano battere dalla coppia mix di esperienza e freschezza formata da Golubev (32 anni) e Vincent Ruggeri 18). Sinicropi e Bresciani si erano nel frattempo presi l’altro punto decisivo.

I due match di domenica prossima con le capoliste in trasferta (Crema va a Sinalunga e Genova a Vicenza) possono veder succedere tutto e il contrario di tutto.

Nel Girone 4 il pareggio conquistato all’ultimo respiro dal Circolo Tennis Palermo sui campi della Società Ginnastica Angiulli di Bari taglia sostanzialmente fuori entrambe le squadre dalla lotta per il primato.

I pugliesi erano in vantaggio 3-1 dopo i singolari grazie ai successi di Brunetti, Pellegrino e Massacri, contro l’unico punto dei siciliani conquistato in apertura da Giacalone. Poi però i doppi sono finiti entrambi al super tie-break e i palermitani sono stati bravi a fare centro nel momento della massima tensione.

Rimarchevole soprattutto il successo di Omar Giacalone in coppia con lo svizzero Luca Margaroli su Andrea Pellegrino e lo spagnolo Oriol Roca Batalla.

Nello scontro al vertice tra Tc Italia Forte dei Marmi e New Tennis Torre del Greco, i toscani si sono imposti autorevolmente anche senza Lorenzo Sonego. In vantaggio 3-1 dopo i singolari grazie alla solidità di Trusendi con Brancaccio, alla rimonta di Travaglia contro Moroni, alla determinazione di Graziani con Cozzolino, hanno chiuso alla prima occasione con il doppio Furlanetto/Graziani che ha superato in due set Quinzi e Cozzolino.

Come per il Park Genova nel Girone 2, al Forte basta un pareggio domenica prossima a Bari per garantirsi un posto in semifinale.

Risultati

GIRONE 1

Sporting Club Sassuolo – Selva Alta Vigevano 3-3

Filippo Baldi (Vigevano) b. Michele Vianello 6-3 6-2
Enrico Della Valle (Sassuolo) b. Tommy Robredo 6-3 7-6(8)
Roberto Marcora (Vigevano) b. Blaz Rola 7-6(5) 6-4
Federico Bondioli (Sassuolo) b. Simone Camposeo 4-6 6-1 10-5
Baldi/Robredo b. Della Valle/Vianello 6-0 6-3
Rola/Mazzoli b. Marcora/Dadda 6-3 6-4

Tc Match Ball Siracusa – Ct Maglie 4-2

Erik Crepaldi (Maglie) b. Antonio Massara 6-3 6-2
Alessandro Ingarao (Siracusa) b. Francesco Garzelli 6-2 6-2
Attila Balazs (Siracusa) b. Geoffrey Blancaneaux 6-2 6-2
Daniel Bagnolini (Maglie) b. Ettore Zito 2-6 7-5 10-8
Balazs/Ingarao b. Crepadi/Garzelli 6-2 6-4
Massara/Zito b. Blancaneaux/Bagnolini 7-5 4-6 10-3

Classifica
4 (2) Sporting Club Sassuolo
4 (2) Selva Alta Vigevano
3 (2) Tc Match Ball Siracusa
0 (2) Ct Maglie

GIRONE 2

Ctd Massa Lombarda – Park Tennis Club Genova 2-4

Lorenzo Musetti (Genova) b. Francesco Forti 3-6 7-5 10-7
Luciano Darderi (Massa Lombarda) b. Simone Bolelli 7-6(4) 2-6 10-3
Alessandro Giannessi (Genova) b. Julian Ocleppo per rinuncia
Lorenzo Rottoli (Massa Lombarda) b. Luigi Sorrentino 6-3 7-6(5)
Bolelli/Giannessi b. Forti/Darderi 6-2 6-1
Musatti/Sorrentino b. Rottoli/De Bernardis 6-2 6-4

Ct Vela Messina – Tc Parioli Roma 5-1

Flavio Cobolli (Roma) b. Domenico Cutuli 6-4 6-4
Fausto Tabacco (Messina) b. Andrea Bessire 6-2 7-5
Bernabè Zapata Miralles (Messina) b. Matteo Fago 6-1 6-2
Giorgio Tabacco b. Francesco Bessire 6-2 7-6(6)
Zapata Miralles/Fucile b. Fago/Gandolfi 6-3 6-2
Cutuli/f.Tabacco b. Bessire/ F./Cobolli 6-4 2-6 10-7

Classifica

6 (2) Park Tennis Club Genova
3 (2) Tc Parioli
3 (2) Ct Vela Messina
0 (1) Ctd Massa Lombarda

GIRONE 3

Tc Genova 1893 – Tc Sinalunga 4-2

Federico Arnaboldi (Genova) b. Matteo Gigante 6-0 6-2
Matteo Arnaldi (Genova) b. Marco Miceli 6-2 6-3
Marcello Serafini (Sinalunga) b. Mirko Lagasio 6-2 6-4
Andrea Arnaboldi (Genova) b. Luca Vanni 7-5 6-0
A.Arnaboldi/F.Arnaboldi b. Gigante/Miceli 6-4 6-2
Vanni/Serafini b. Lagasio/Arnaldi 6-4 6-3

Tennis Comunali Vicenza – Tc Crema 2-4

Samuel Vincent Ruggeri (Crema) b. Gabriele Bosio 6-2 6-0
Thomas Fabbiano (Vicenza) b. Riccardo Sinicropi 6-3 6-4
Marco Cecchinato (Vicenza) b. Andrey Golubev 6-2 6-2
Lorenzo Bresciani (Crema) b. Giovanni Peruffo  1-6 7-6(2) 10-7
Golubev/Vincent Ruggeri b. Cecchinato/Fabbiano 6-4 4-6 10-7
Sinicropi/Bresciani b. Bosio/Peruffo 6-4 6-3

Classifica
4 (2) Tc Genova 1893
4 (2) Tc Crema
1 (2) Tc Sinalunga
1 (2) Tennis Comunali Vicenza

GIRONE 4

Tennis Club Italia Forte dei Marmi – News Tennis Torre del Greco 4-2

Gianluigi Quinzi (Torre del Greco) b. Furlanetto 3-6 6-1 10-5
Walter Trusendi (Forte dei Marmi) b. Raul Brancaccio 7-6(2) 3-6 10-7
Stefano Travaglia (forte dei Marmi) b. Gian Marco Moroni 2-6 6-3 10-2
Edoardo Graziani (Forte dei marmi) b. Giovanni Cozzolino 6-4 7-5
Furlanetto/Graziani b. Quinzi/Cozzolino 6-2 7-6(4)
Brancaccio/Moroni b. Travaglia/Trusendi 6-4 7-5

Sg Angiulli Bari- Circolo del Tennis Palermo 3-3

Omar Giacalone (Palermo) b. Oriol Loca Batalla 6-4 6-2
Lorenzo Brunetti (Bari) b. Claudio Fortuna 6-0 4-6 10-7
Benito Massacri (Bari) b. Antonio Iaquinto 6-1 6-4
Andrea Pellegrino (Bari) b. Carlos Gomez Herrera 6-1 5-7 10-6
Giacalone/Margaroli b. Pellegrino/Roca Batalla 2-6 6-2 10-4
Gomez Herrera/Iaquinto b. Massacri/Azzalini 4-6 6-4 10-7

Classifica
6 (2) Tennis Club Italia Forte dei Marmi
3 (2) News Tennis Torre del Greco
1 (2) Sg Angiulli
1 (2) Circolo del Tennis Palermo

Continua a leggere
Commenti

Circoli in vista

Serie A1: Park Tennis Genova e TC Italia si contenderanno lo scudetto maschile

Compito agevole per Musetti e compagni, che dominano il TC Crema e staccano il pass per Todi dove ci sarà la super-sfida con Sonego e Travaglia. Lucca in finale al femminile, in attesa di Prato

Pubblicato

il

Lorenzo Musetti - Campionati Italiani Assoluti di Todi (foto Marta Magni)

Servivano solo due punti al Park di Genova per assicurarsi un posto alle Final Four di Todi, e sono arrivati con i primi due singolari disputati: Giannessi e Musetti non hanno lasciato scampo a Sinicropi e Ruggeri e la contesa si è chiusa così, con il TC Crema che ha preferito non scendere in campo negli ultimi quattro incontri (due singolari e due doppi) fissando virtualmente il punteggio sul 6-0.

Siamo davvero contenti. Non è mai facile battere squadre di livello, soprattutto in un campionato così particolare che generalmente va in scena in autunno e inverno” ha dichiarato Musetti. “L’emergenza coronavirus, con tutti i problemi che ha generato, avrebbe potuto crearci disagi, ma la squadra è rimasta unita e anche grazie al supporto degli sponsor abbiamo ottenuto il risultato che volevamo. A questo punto siamo pronti a combattere per il titolo”. Musetti avrà il vantaggio di aver già giocato sulla terra umbra in occasione degli Assoluti, ma lo stesso vantaggio è attribuibile al numero uno della squadra che sfiderà il Park in finale: si tratta di Lorenzo Sonego, stella del TC Italia Forte dei Marmi.

La squadra toscana aveva un compito meno agevole, dopo il pari in casa del Selva Alta di Vigevano, ma alla fine si è imposta per 4-2 estromettendo così i campioni in carica. I quattro punti decisivi per il TC Italia sono arrivati grazie a Travaglia (6-3 6-2 a Marcora), Edoardo Graziani (6-1 7-6 a Simone Camposeo), Sonego (6-7 7-6 10-7 su Hoang) e al doppio Sonego/Travaglia.

 

SERIE A1 FEMMINILE – Programmazione diversa per il campionato femminile, che in questo week-end ha visto sciogliersi soltanto il nodo della prima finalista. Si tratta del CT Lucca che però ha rischiato grosso contro il Tennis Beinasco, campione d’Italia due anni fa. Dopo aver vinto 3-1 all’andata, le lucchesi si sono trovate sotto 2-0 e poi addirittura 3-1 dopo il primo doppio, ma la grande rimonta della squadra piemontese si è arenata sul doppio di spareggio vinto da Tatiana Pieri e Bianca Turati al super tie-break decisivo (1-6 6-4 10-6).

Per configurare una sfida scudetto tutta toscana, si attende ora che il TC Prato, nella semifinale di ritorno in programma giovedì a Roma, amministri il 4-0 maturato all’andata sul TC Parioli.

Le finali di Todi si disputeranno mercoledì 12 e giovedì 13 agosto e saranno precedute dalla conferenza di presentazione di martedì 4 agosto a Perugia, nel corso della quale verrà presentato anche il challenger che si disputerà sempre sui campi di Todi dal 15 al 23 agosto.

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1: TC Prato vuole la finale e punta il quinto successo. Park Tennis Genova favorito

Park Tennis Genova, nel maschile, e TC Prato nel femminile i favoriti dei tie di ritorno nelle semifinali di A1

Pubblicato

il

Lucrezia Stefanini

Week-end di tennis italiano anche fuor di Palermo, per le semifinali di ritorno del campionato di serie A1. Nel maschile, le semifinali vedono il Park Tennis Genova opposto al Tc Crema e il Tc Italia Forte dei Marmi contro il Selva Alta Vigevano. Verranno disputati inoltre i match validi per i play out al termine dei quali quattro squadre retrocederanno in A2.

Per la finale del 13 agosto a Todi, il grande favorito è il Park Tennis Genova di Musetti, Mager, Giannessi e Bolelli a cui, grazie alla vittoria di 5-1 nel match di andata contro il Tc Crema, saranno sufficienti due punti per assicurarsi l’ingresso definitivo al round finale. La sfida tra Vigevano (con Baldi, Marcora e il francese Hoang) e Forte dei Marmi (con Travaglia e Sonego) resta più aperta grazie al 3-3 dell’incontro di andata.

In campo femminile, tra domenica 2 agosto e giovedì 6 agosto, sapremo se il TC Prato e Tennis Lucca confermeranno i successi dei match di andata contro il TC Parioli e il Tennis Beinasco per dare vita a una finale tutta toscana. Il TC Prato, con Martina Trevisan (impegnata però a Palermo) e Lucrezia Stefanini, è grande favorito contro il TC Parioli, dominato 4-0 nell’incontro di andata e punta a raggiungere la finale per centrare il quinto successo negli ultimi sei anni.

 

Il Tennis Lucca di Tatiana Pieri e Bianca Turati si era imposto 3-1 sul Beinasco di Gatto-Monticone (superata al primo turno di qualificazioni a Palermo da Martina Trevisan, non sappiamo se sarà della partita) e dovrà difendere il vantaggio.

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1 2020: Park Tennis Genova e TC Prato hanno (più di) un piede in finale

Musetti, Giannessi, Mager e Bolelli guidano il Park in trasferta. Tatiana Pieri, sorella di Jessica, è decisiva nel successo del TC Prato

Pubblicato

il

Simone Bolelli (Park Tennis Genova) - Serie A1 2020 _ ph. Felice Calabrò

La serie A1 di tennis, in formato iper-compresso, si avvia già verso la conclusione. Nel week-end appena trascorso si sono disputate le sfide di andata dei play-off e dei play-out; i primi decreteranno le quattro squadre – due maschili e due femminili – che si contenderanno lo scudetto nelle Final Four di Todi (12-13 agosto), i secondi chi rimarrà aggrappato alla massima serie e potrà disputarla anche nel 2021.

SERIE A1 MASCHILE – Sconfitti un po’ a sorpresa lo scorso anno dal Selva Alta Vigevano (che avrebbe poi vinto lo scudetto) in semifinale, il Park Tennis Genova quest’anno è un treno che non sembra voler fare fermate prima delle finali di Todi. Nell’andata della sfida con il TC Crema, in trasferta, il circolo genovese ha dominato con il punteggio di 5-1 lasciando ai padroni di casa soltanto l’ultimo doppio; Musetti, Mager e Bolelli hanno vinto facilmente in singolare mentre Giannessi è stato costretto al terzo set, vinto al super tie-break contro Riccardo Sinicropi. L’andamento di questa semifinale sembra ormai delineato e difficilmente in casa del Park si assisterà al ribaltone.

Lorenzo Musetti (Park Tennis Genova) – Serie A1 2020 _ ph. Felice Calabrò

Grande equilibrio invece nella semifinale tra i campioni in carica del Selva Alta e il TC Italia Forte dei Marmi: nell’andata di Vigevano è finita 3-3, con i padroni di casa che hanno acciuffato il pareggio grazie alla vittoria dell’ultimo doppio (la coppia Baldi/Hoang ha sconfitto Sonego/Travaglia 10-7 al terzo). Oltre al doppio, molto lottate anche le sfide tra Marcora e Travaglia (10-7 al terzo per Marcora) e tra Sonego e Hoang (10-6 al terzo per Sonego).

 

Nei play-out, netti successi di Parioli e TC Genova in trasferta contro Sinalunga e Maglie, ferme sul 3-3 Massa Lombarda-Angiulli e Palermo-Sassuolo.

SERIE A1 FEMMINILE – In campo femminile, c’è già una finale ‘virtuale’ dopo l’andata delle semifinali: le campionesse in carica del TC Prato hanno battuto 4-0 il TC Parioli e in trasferta dovranno solo difendere l’ampio vantaggio, mentre il TC Lucca si è imposto 3-1 in casa del Tennis Beinasco. Ci sono dunque buone probabilità che la finale di Todi possa essere un affare tutto toscano.

L’11-9 al terzo di Kristina Kucova su Greta Arn ha sciolto la tensione delle pratesi, che hanno poi dilagato Trevisan, Stefanini e con il doppio. Il successo di Lucca è invece targato Pieri-Turati al 100%: non si tratta però di Jessica, che ha perso invece il primo singolare, bensì della sorella Tatiana (classe 1999) che ha battuto Federica Rossi e poi assieme a Bianca Turati si è aggiudicata nettamente il doppio.

Nelle sfide di andata dei play-out femminili, successi del TC Genova (finaliste lo scorso anno, hanno vinto 3-1 a Lumezzane) e del Canottieri Casale (3-1 a Siena).

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement