Cincinnati, Naomi Osaka si ritira: Azarenka vince la finale senza giocare

WTA

Cincinnati, Naomi Osaka si ritira: Azarenka vince la finale senza giocare

Il tendine del ginocchio sinistro costringe Osaka alla prudenza. Per Azarenka è il 21° titolo in carriera, il secondo in questo torneo

Pubblicato

il

Naomi Osaka - Cincinnati 2020 (via Twitter, @WTA)
 

Dopo il rifiuto di scendere in campo per la semifinale, in accordo con le proteste del movimento Black Lives Matter, semifinale poi disputata e vinta con un giorno di ritardo contro Elise Mertens, Naomi Osaka si è ritirata dal Western & Southern Open prima di giocare la finale. La campionessa del ‘torneo di Cincinnati’ è così Vika Azarenka, per walkover. La bielorussa solleva questo trofeo per la seconda volta dopo la vittoria del 2013. Per lei si tratta del 21° titolo in carriera, a quattro anni e mezzo dall’ultima vittoria (Miami 2016).

La motivazione del ritiro di Osaka è un infortunio al tendine del ginocchio sinistro. “Ho sentito tirare il tendine del ginocchio già nel primo match. Non giocavo un match da sei o sette mesi, quindi ho pensato fosse normale”, ha spiegato Osaka in conferenza stampa. “Nel match di ieri, ho sentito tirare di più durante quel lunghissimo turno di servizio e da lì la cosa è andata peggiorando. Durante il tie-break, ho avvertito un dolore ancora più forte. Quello è stato il momento chiave“.

Verosimilmente si tratta di un ritiro precauzionale, considerando che l’orario d’esordio di Osaka allo US Open è già fissato ed è piuttosto imminente: la giapponese chiuderà il programma dell’Arthur Ashe contro Misaki Doi lunedì sera, quando in Italia sarà già la notte tra lunedì e martedì, attorno alle 3 italiane. L’entità dell’infortunio e, di conseguenza, anche del recupero non è chiara neanche per la stessa Osaka. “Con queste cose non si sa mai. Spero di avere abbastanza tempo. Credo di poterne sapere di più solo dopo aver giocato il primo match“.

L’idea di essere in campo già tra due giorni, per di più con un infortunio pendente, certo non è incoraggiante, ma Osaka la prende con filosofia e con la solita adorabile serenità. “Onestamente sono un po’ stressata, ma allo stesso tempo sento di dovermi ricordare che sono stata io a decidere di venire qui. Di conseguenza non devo essere stressata e semplicemente dovrei essere felice di poter giocare. Questo è ciò su cui sto cercando di mentalizzarmi. Certamente non voglio perdere al primo turno, non voglio neanche pensarci, ma so che è una possibilità. Penserò solo a fare il meglio che posso“.

A seguito della cancellazione della finale femminile, l’organizzazione del Western & Southern Open ha spostato la finale di doppio femminile (Peschke/Schuurs vs Melichar/Y. Xu) sul Louis Armstrong, mentre la finale maschile si disputerà regolarmente non prima delle 19.


Il tabellone maschile dello US Open 2020
Il tabellone femminile dello US Open 2020

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement