Australian Open, quote domenica 14 febbraio: Osaka favorita su Muguruza

Senza categoria

Australian Open, quote domenica 14 febbraio: Osaka favorita su Muguruza

Djokovic acciaccato vale 1,53 con Raonic e non è più il primo candidato a vincere il torneo. Continua la favola Karatsev?

Pubblicato

il

Iniziano gli ottavi di finale agli Australian Open, con in programma gli incontri della parte alta del tabellone maschile e di quella bassa di quello femminile.

Guardando quota (1,53 per Bet365) e precedenti (11-0 contro Milos Raonic) è facile intuire che ci sia qualcosa di anomalo riguardo Novak Djokovic, favorito ad inizio torneo a quota media 2,30 (ora schizzata a 4, leggermente più bassa quella di Medvedev): il motivo è ovviamente la condizione fisica del serbo, che durante il match di terzo turno contro Taylor Fritz ha pensato, come da lui stesso dichiarato, di ritirarsi in seguito ad un infortunio al fianco destro accusato ad inizio terzo set; il numero uno del mondo si è detto preoccupato e farà di tutto per essere in campo, ma in tal caso bisognerà valutare quanto sarà lontano dal Djokovic in versione ottimale. Ad attenderlo eventualmente nei quarti ci sarebbe il vincitore della sfida tra Sasha Zverev e l’altro serbo Dusan Lajovic, a senso unico secondo i bookmakers con il tedesco mediamente favorito a 1,08.

Dopo la prodigiosa rimonta contro Nick Kyrgios, Dominic Thiem si presenta da favorito contro Grigor Dimitrov in un altro match che promette spettacolo, anche se con il piccolo handicap delle tre ore e mezza di battaglia con l’australiano a fronte della mezz’oretta scarsa giocata dal bulgaro prima del ritiro di Carreno-Busta; le quote dicono 1,30 e 3,5, ma nei precedenti è vantaggio 3 a 2 per Dimitrov. Ultima partita in programma è quella che vede da un lato la vera sorpresa del torneo, il russo Aslan Karatsev, partito dalle qualificazioni e arrivato agli ottavi senza perdere set, e dall’altro Felix Auger-Aliassime, uscito brillantemente vincitore dal derby con l’amico Shapovalov: l’ennesimo exploit del ventisettenne sovietico vale 2,55 per Snai.

 

Giornata di incontri di lusso nel tabellone femminile, con ben cinque vincitrici di tornei slam sulle otto giocatrici in campo. A tal proposito partiamo da colei che punta a raggiungere la vetta nella classifica all time, Serena Williams, sempre in cerca del titolo numero 24, che affronta per la prima volta in carriera Aryna Sabalenka: la bielorussa è sembrata molto solida ed è di poco in vantaggio nei pronostici, mediamente 1,8 e 2 le quote offerte; altro match di cartello è quello fra Naomi Osaka e Garbine Muguruza, curiosamente anche questo senza precedenti, con entrambe le tenniste apparse in ottima forma e la giapponese data per favorita in lavagna, mentre il successo della spagnola paga in media 2,5.

Regna l’equilibrio fra Simona Halep e Iga Swiatek, dalle quote (1,75 e 2.05 per Snai) ai precedenti (uno per parte, entrambi su terra rossa), con la rumena che si è sbarazzata agevolmente di Kudermetova dopo la grande sofferenza contro Tomljanovic, mentre è stato spedito finora il cammino della diciannovenne polacca; ultimo ottavo della giornata, sicuramente il meno ‘nobile’, vede in campo Marketa Vondrousova (che può comunque vantare una finale a Parigi raggiunta due anni fa) e Su-Wei Hsieh: la tennista taiwanese ha già battuto la ceca un mese fa ad Abu Dhabi ed un altro suo successo vale 3 su Bet365.

Luca Chito

***Le quote sono aggiornate alle 16 di sabato 13 febbraio e sono soggette a variazione

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Anversa: alle 16.30 Jannik Sinner sfida Arthur Rinderknech

Il teenager altoatesino prosegue nelle Fiandre la difficile caccia a uno degli ultimi due posti disponibili per le Finals di Torino

Pubblicato

il

Jannik Sinner- ATP Sofia 2021 (ph. Ivan Mrankov)

La corsa alle Finals torinesi si è fatta quantomeno complicata, ma Jannik Sinner conserva le possibilità di provarci. Fino all’ultimo quindici del torneo di Stoccolma occorrerà sbagliare pochissimo, e il primo ostacolo da saltare senza inciampi si paleserà nel pomeriggio odierno. Il kid di Sesto Pusteria alle 16.30 circa (in diretta su Sky e Supertennis) affronterà nei quarti di finale del torneo di Anversa il francese Arthur Rinderknech, avversario non banale, in buona forma e sicuramente cresciuto rispetto all’unico precedente, andato in scena lo scorso mese di maggio al torneo di Lione.

In quell’occasione il giocatore da Gassin, lucky loser, aveva inopinatamente sorpreso in rimonta un Sinner opaco e in grande difficoltà al servizio; servizio che invece aiutò e continua a fornire un grande contributo a Rinderknech, nel frattempo passato dalla centoventicinquesima alla sessantacinquesima posizione del ranking ATP. Battitore di quasi due metri dal dritto niente affatto disprezzabile, Arthur il provenzale in Belgio ha vinto due buone partite contro Federico Delbonis e Dusan Lajovic, per raggiungere quello che è addirittura il sesto quarto di finale di una stagione davvero notevole.

Contro Sinner, a Lione, Rinderknech ottenne la prima vittoria della carriera contro un top 50: da quel momento ne sono arrivate altre sei, con la perla del successo agli ottavi di finale di Gastaad contro Robert Bautista Agut, allora numero sedici del mondo. Un insieme di dati che restituisce l’immagine di un giocatore nel momento migliore della carriera. Ma le opzioni di Jannik non sono moltissime: urge una vittoria, per tenere acceso il lumicino della speranza.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di domenica 17 ottobre: finale femminile alle 22, finale maschile alle 01

Ultima giornata del BNP Paribas Open. In campo le due finali di singolare

Pubblicato

il

Indian Wells Tennis Garden 2020 (foto Twitter @BNPPARIBASOPEN)

Dodicesima e ultima finale del BNP Paribas Open di Indian Wells. In programma le due finali di singolare.

Stadium 1 – a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia)

[21] P. Badosa vs [27] V. Azarenka

 

Non prima delle ore 16 locali (le 01 in Italia)

[21] C. Norrie vs [29] N. Basilashvili

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di sabato 16 ottobre: semifinali maschili a partire dalle 22.30

Penultima giornata a Indian Wells, si assegnano i titoli di doppio a contorno delle semifinali maschili

Pubblicato

il

Indian Wells 2021 (via Twitter, @BNPPARIBASOPEN)

Undicesima e penultima giornata del BNP Paribas Open, come di consueto dedicata alle semifinali maschili e alle finali di doppio. Lo spostamento del torneo all’autunno e il cambio dell’emittente titolare dei diritti da ESPN a Tennis Channel ha portato a qualche cambiamento di orario. Probabilmente per minimizzare la concorrenza televisiva del football NCAA è stato deciso di posticipare l’inizio delle due semifinali del singolare maschile alle 13.30 locali, le 16.30 sulla costa est degli USA e le 22.30 in Italia.

Anche gli orari delle finali di domenica sono stati modificati, con ogni probabilità per non cozzare con la NFL. La finale femminile verrà disputata a partire dalle 13 locali (le 22 in Italia), e di seguito ci sarà la finale maschile che però non inizierà prima delle ore 16 (le 01 in Italia).

Questo l’orario completo per sabato:

 

Stadium 1 – a partire dalle 11 (le 20 in Italia)

Finale doppio femminile
V. Kudermetova/E. Rybakina vs [2] S.W. Hsieh/E. Mertens

Non prima delle 13.30 (le 22.30 in Italia)
Semifinali maschili
[23] G. Dimitrov vs [21] C. Norrie
[31] T. Fritz vs [29] N. Basilashvili

Non prima delle 17.30 (le 2.30 in Italia)

Finale doppio maschile
[7] J. Peers/F. Polasek vs A. Karatsev/A. Rublev

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement