Uno sguardo su quanto successo a Madrid e una preview per gli ultimi giorni di Roma

Senza categoria

Uno sguardo su quanto successo a Madrid e una preview per gli ultimi giorni di Roma

Con la vittoria del Masters 1000 spagnolo, Sascha Zverev si è aggiunto ai favoriti per il Roland Garros. Nadal e Djokovic riusciranno a ristabilire le gerarchie agli Internazionali d’Italia?

Pubblicato

il

Alexander Zverev - ATP Madrid 2021 (ph. Mateo Villalba)
 
 

Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad un’affascinante campagna del tennis su terra, per varie ragioni. Lo sviluppo principale è rappresentato dalla vittoria a Montecarlo, primo Masters 1000 sulla superficie, da parte di Stefanos Tsitsipas ai danni di Andrej Rublev, dopo che quest’ultimo aveva battuto a sorpresa nei quarti l’11 volte vincitore Rafael Nadal. Novak Djokovic ha subito una sconfitta ancora più incredibile negli ottavi di finale per mano del britannico Dan Evans. Successivamente Nadal è uscito vittorioso da Barcellona, conquistando l’importante 500 per la dodicesima volta, salvando un match point nella finale contro un ispirato e in qualche modo sfortunato Tsitsipas, avendo la meglio dopo tre ore e 38 imperdibili minuti di tennis. Quella stessa settimana, a Belgrado, torneo ATP 250 nella sua madrepatria, Djokovic è stato battuto in semifinale sul filo di rasoio da parte di Aslan Karatsev, rivelazione della stagione. Il giorno seguente, il miglior giocatore italiano e Top 10 Matteo Berrettini ha sconfitto Karatsev al tie break del terzo set per vincere il titolo.

La scorsa settimana, invece, si è disputato a Madrid il secondo Masters 1000 su terra della stagione. Ancora una volta, ci sono state varie sorprese nel corso della settimana. Giusto per iniziare, il campione del 2019 Djokovic aveva scelto di non partecipare. Tsitsipas è stato sconfitto negli ottavi da un lucido Casper Ruud: giunto a questo torneo con un’estrema sicurezza di sé, Tsitsipas non ha trovato modo di contenere Ruud da fondocampo; è sembrato costantemente a disagio nel gestire i pesanti e penetranti dritti in top del norvegese, con i quali riusciva a tenere Tsitsipas a bada grazie agli alti rimbalzi. Quella partita si è incanalata in un primo set finito al tie-break, dove, sul 3-3, Tsitsipas ha messo lunga una volée di rovescio dando il minibreak a Ruud. Il norvegese ha preso il controllo col dritto per allungare sul 6-3, vincendo alla fine il tie break per 7-4 con un errore di dritto inside-in da parte di Tsitsipas.

Nel secondo set l’equilibrio si è rotto sul 3-3, quando Tsitsipas ha subito il break a 15 con un doppio fallo e un errore di dritto, mettendo in rete un lungolinea. Ruud è stato bravo con il vantaggio, tenendo il servizio a 30 per il 5-3. Due game dopo, il norvegese ha servito per il match, vincendo quella sfida con coraggio e al costo di un solo 15 perso. La vittoria è stata ottenuta con merito da parte di Ruud per 7-6 (4) 6-4, con una percentuale di prime in campo dell’80% e dettando spesso i tempi di gioco durante la partita. È stato così bravo che spesso Tsitsipas era sorpreso, pressato e costretto ad allunghi complicati. Il norvegese ha perso in semifinale 6-4 6-4 da un ispirato Berrettini dopo aver estromesso Alexander Bublik nei quarti per 7-5 6-1. Per Casper le fasi finali dei Masters 1000 stanno diventando un’abitudine: l’anno scorso aveva perso in semifinale a Roma da Djokovic e poche settimane fa aveva raggiunto lo stesso turno a Montecarlo – ha certamente il gioco per poter andare avanti in questo tipo di tornei.

 

Nel frattempo, Daniil Medvedev è rientrato nel circuito ATP dopo aver avuto il COVID-19. Ha vinto una partita ma è stato poi sconfitto dal cileno Christian Garin, un navigato tennista da terra che non si è lasciato intimidire per niente dal N.2 ATP, vincendo 6-4 6-7 (2) 6-1 in quella che è forse la sua più grande vittoria in carriera. Medvedev è sembrato fuori forma e in difficoltà lungo tutta la durata dell’incontro. Il venticinquenne russo è stato onesto sia prima sia dopo la sconfitta riguardo alla sua difficoltà nel capire come cercare di far rendere maggiormente il suo tipo di gioco sulla terra rossa. Il finalista dello US Open 2019 e dell’Australian Open 2021 non ha mai vinto un match in quattro apparizioni nel tabellone del Roland Garros, e avrà un bel daffare per recuperare il suo tennis migliore per questa settimana a Roma.

Sicuramente il momento clou della settimana madrilena è stata la sconfitta nei quarti di finale di Nadal per mano di Zverev. Lo spagnolo sembrava sicuro di sé e preparato per la sfida con il tedesco. Stava sopraffacendo il dinoccolato avversario nelle fasi iniziali dell’incontro, conducendo 4-2 e trovandosi a due turni di servizio dalla conquista del primo set. Dal 30-30 nel settimo game, tuttavia, Zverev lo ha punito severamente con un paio di notevoli passanti per recuperare il break di svantaggio. Nonostante una palla break fronteggiata nel successivo game, Zverev con coraggio ha tenuto il servizio per raggiungere il 4-4. Nadal ha avuto una palla per andare a condurre 5-4 ma non è riuscito a convertirla, e sulla parità ha commesso doppio fallo e successivamente messo in rete un passante di rovescio. Zverev a questo punto era in ritmo. Servendo per il primo set, ha iniziato con un doppio fallo, a cui però ha fatto seguire quattro punti di fila giocati alla grande, tracciando un rovescio incrociato vincente, venendo a rete e mettendo pressione a Nadal sui successivi due punti, chiudendo infine con un ace al centro. Zverev ha pertanto conquistato quattro games consecutivi e non si più guardato indietro, con un discontinuo Nadal che non riusciva a ritrovare la sua forma. Zverev ha giocato benissimo, dettando buona parte dei punti. Il suo servizio è stato incredibile, e Nadal è riuscito a breakkarlo solo una volta. Da parte sua Nadal è stato troppo negativo una volta lasciato per strada il set d’apertura. Si è ritrovato sotto 4-2 nel secondo set e si è salvato sul 15-40, ma Zverev è riuscito a mantenere il vantaggio vincendo 6-4 6-4 e sconfiggendo lo spagnolo per la terza volta di fila.

Rafael Nadal – Madrid 2021 (photo Mateo Villalba)

Nadal, Tsitsipas e Medvedev non sono stati gli unici grandi sconfitti nelle complicate condizioni della terra di Madrid, dove si gioca in alturs. Dominic Thiem, assente a Monte Carlo e a Barcellona perché in preda ad una specie di crisi d’identità di metà carriera, è riuscito in qualche modo a difendersi dal più pericoloso servitore del circuito, John Isner. Isner era riuscito a battere sia Roberto Bautista Agut sia Rublev al tie-break del terzo set, e quasi è riuscito ad arrestare anche la corsa di Thiem. Ma quando l’operoso austriaco gli ha cancellato quattro break point sul 2-2 del secondo set, il corso della partita è cambiato, e tutta la sicurezza di Isner è stata velocemente ridimensionata. In maniera ammirevole Thiem ha combattuto per trionfare con il punteggio di 3-6 6-3 6-4, ottenendo un posto in semifinale. Non si è quindi trattato un brutto inizio per la sua stagione su terra. È sembrato però arrugginito e non a proprio agio nella sua semifinale con Zverev, e il 6-3 6-4 subito è in qualche modo fuorviante – Thiem non è mai stato realmente in partita. Zverev era decisamente più sicuro di sé e continuo anche nei confronti delle raffiche di vento, con un servizio che ha nuovamente funzionato molto bene. Non ha mai lasciato che Thiem trovasse il benché minimo ritmo da fondocampo. La vittoria da parte di Zverev è stata senz’altro ancor più gratificante considerando il fatto che era il loro primo incontro dalla finale dello US Open; Zverev conduceva due set a zero in quella partita e più tardi nel quinto set aveva servito per il trofeo, vacillando nel momento decisivo e subendo una rimonta da incubo.

Non è andata così a Madrid. Sulla terra spagnola il tedesco è stato spesso autorevole, direzionando il suo rovescio a due mani su lungolinea profondi e vincenti, aprendosi il campo con il suo dritto ed andando a rete nei momenti giusti, mettendo Thiem in una posizione scomoda. Ha dimostrato in questa partita, così come aveva fatto contro Nadal, di essere forse al proprio meglio sulla terra. Zverev era già stato meritatamente vincitore del Masters 1000 di Madrid nel 2018, dopo aver vinto a Roma l’anno precedente. È anche vero, però, che ha vinto sui campi in cemento del Masters 1000 di Montreal nel 2017 e alle ATP Finals nel 2018: queste vittorie sono una prova del fatto che sia in grado di vincere grandi tornei così come di giocare ad un livello di eccellenza simile su ogni tipo di superficie.

In quest’occasione per Zverev la finale era un’occasione per riaffermare la sua competitività ai massimi livelli, mentre Berrettini era in cerca di un exploit e di una conferma di tutti i progressi compiuti da quando è entrato nella Top 10 mondiale nel 2019, raggiungendo la semifinale allo US Open. Non aveva mai raggiunto prima d’ora una finale in un 1000, e questa era un’occasione per farsi valere e provare che appartiene all’élite di questo sport. Berrettini si è difeso bene in un lottatissimo set d’apertura: ha ottenuto il primo break della partita andando a condurre 4-3 ma Zverev ha subito reagito portandosi sul 4-4. Ne è seguito uno dei più bizzarri tie-break dell’intera stagione: beneficiando di una serie di errori non forzati da parte di Zverev, Berrettini ha costruito un solido vantaggio col 5-0 e servizio. L’italiano si è però irrigidito, perdendo i seguenti quattro punti di cui tre con ingiustificabili errori. Nonostante ciò, Berrettini ha lasciato andare un vincente di dritto inside-in ottenendo il vantaggio di 6-4, ottenendo due set point. Ancora una volta avanti col punteggio Berrettini ha tremato, e Zverev ha effettuato il sorpasso vincendo tre punti consecutivi, servendo un ace e garantendosi un set point. Dal canto suo Berrettini ha risposto con un paio di ottime prime di servizio, prendendo il controllo col suo dritto esplosivo e guadagnandosi il vantaggio di 8-7. Sebbene Zverev fosse riuscito ad appaiare la situazione sul’8 pari, una folle scommessa da parte sua nelle vesti di una poderosa seconda alla ricerca dell’ace centrale lo ha portato a doppio fallo. Berrettini a quel punto si è assicurato il set al quarto set point disponibile con un servizio vincente sul rovescio avversario.

Il carismatico italiano è sopravvissuto ad un considerevole lotta per salvare un set che gli era quasi sfuggito di mano, ma Zverev non si è demoralizzato per la dolorosa sconfitta sul filo di lana. Lungo i successivi due set è stato decisamente il giocatore migliore: sul 4-4 nel secondo set Berrettini si è rovinato, lasciando che Zverev leggesse la sua smorzata con facilità. Il tedesco, in una corsa verso la rete, ha eseguito un rovescio vincente ed è salito 15-40. Scosso, Berrettini ha commesso doppio fallo e Zverev si è guadagnato il break decisivo sul 5-4, chiudendo nel decimo game per portarsi un set pari. L’italiano ha avuto un’ulteriore opportunità nelle fasi iniziali del terzo set quando ha avuto una palla break per il 3-1, dopo che Zverev aveva nuovamente cercato l’ace su una seconda di servizio commettendo doppio fallo. Il tedesco si è però salvato con un’ottima combinazione, una botta di servizio che ha preparato il successivo vincente di dritto. Ha tenuto il servizio per portarsi 2-2 e non si è più guardato indietro, breakkando nel quinto e nel nono game e facendo così registrare una vittoria per 6-7 (8) 6-4 6-3 per il suo quarto titolo Masters 1000. Gli unici giocatori ancora in attività che ne hanno vinti di più sono Djokovic (36), Nadal (35), Federer (28) e Murray (14).

Alexander Zverev e Matteo Berrettini – ATP Madrid 2021 (via Twitter, @MutuaMadridOpen)

Il fatto più importante al momento è che si tratta del terzo titolo 1000 su terra per Zverev. Questo lo pone fra i favoriti in vista del Roland Garros, dove Zverev può oramai essere considerato uno dei cinque candidati per la vittoria. Nadal resta il favorito naturale, seguito da Djokovic, Thiem e Tsitsipas. Ma ora Zverev si trova alla pari su terra con il serbo, l’austriaco e il greco. Vincere questo titolo non poteva succedere in un momento migliore per lui, a prescindere da cosa combinerà a Roma questa settimana. Una performance così convincente in un torneo così di prestigio da parte di Zverev non può che essere di buon auspicio per lui a Parigi.

Cosa aspettarsi invece a Roma? Chi si trova in una posizione migliore per vincere questa settimana sulla terra italica? Non sono domande semplici a cui rispondere. Si potrebbe pensare che Nadal sia impaziente di redimersi: ha vinto solo uno dei tre tornei su terra a cui ha partecipato nella sua campagna verso il Roland Garros, perdendo due volte nei quarti. Anche il suo unico trionfo a Barcellona è arrivato al fotofinish dopo aver salvato un match point nel set finale con Tsitsipas. Questa settimana a Roma il tabellone di Nadal non è per niente semplice. Tds N.2 alle spalle di Djokovic, affronterà l’ambizioso Jannik Sinner in serata, e in seguito potrebbe trovare Shapovalov. Potrebbe poi incontrare Zverev per la seconda settimana di fila nei quarti di finale. Zverev non avrebbe niente da perdere dopo aver eclissato Rafa a Madrid, e lo spagnolo potrebbe essere impaziente e a disagio se dovesse nuovamente sfidare il tedesco. Se Nadal sopravvivesse ad un’eventuale sfida con Zverev, molto verosimilmente raggiungerebbe la finale, viste le eliminazioni premature di Medvedev e Schwartzman. Non c’è dubbio che Nadal possa aver bisogno di una prestazione positiva in vista del Roland Garros. Deve ancora cercare di trovare la forma migliore sulla sua superficie preferita in queste ultime settimane, ma il decimo titolo a Roma significherebbe molto dal punto di vista psicologico e lo porterebbe al Roland Garros con sensazioni migliori.

E ancora, così come Nadal vuole cercare di alzare il suo livello di gioco questa settimana in Italia, lo stesso vale per Novak Djokovic, che anzi avrebbe ancora più bisogno di un’iniezione di fiducia. Il serbo ha cominciato il 2021 con il suo nono titolo agli Australian Open e il suo diciottesimo Slam, certo, ma nelle sue due apparizioni su terra questa primavera non ha ancora trovato la formula vincente. A Montecarlo, giocando contro Dan Evans per la prima volta, Djokovic è stato lontano dal suo consueto livello, perdendo in due set. Successivamente ha subito un’altra sconfitta deludente per mano di Karatsev in Serbia. Per questo Djokovic sarà determinato a vincere il suo sesto titolo a Roma questa settimana, o perlomeno a raggiungere la finale. Potrebbe non essere facile, però: dopo la vittoria con Fritz al secondo turno, Djokovic potrebbe incontrare Tsitsipas (qualora il greco battesse Berrettini) nei quarti, e quella sarà certamente una partita di cartello. Nella sua stessa metà di tabellone, in una potenziale semifinale, ci sono Thiem e Rublev, che si giocheranno teoricamente un posto per gli ultimi quattro. La mia sensazione è che Roma sia più importante per Djokovic che per Nadal. Un’ottima settimana in Italia potrebbe essere una spinta per il serbo per Parigi e convincerlo di avere chance per vincere il Roland Garros per la seconda volta, mentre una sconfitta prematura potrebbe comportar un serio contraccolpo.

Quindi ci siamo. Ho il presentimento che assisteremo a nuove sorprese questa settimana. Rublev potrebbe esplodere e a fare suo il primo titolo 1000 della carriera. Zverev sarà in fase ascendente dopo l’impresa di Madrid. Sarà sciolto, sicuro di sé e contento della propria brillantezza in questa primavera. Forse chiedergli di vincere due Masters 1000 di fila in due settimane consecutive è un po’ troppo, ma forse no. Non sarei particolarmente sorpreso di vedere Tsitsipas riassestarsi dopo la sua sconfitta a Madrid. Per essere chiari, Nadal deve essere il favorito questa settimana. Può essere estremamente pericoloso quando è scontento del suo gioco, e ciò potrebbe portarlo a dominare a Roma. Penso la stessa cosa di Djokovic: ha troppo orgoglio e professionalità per accettare nulla che non sia una campagna da prima classe questa settimana, che sia da campione o da finalista.

Ciò che rende molto intrigante questo momento storico è l’imprevedibilità degli ultimi tre Masters 1000 giocati. Hubert Hurkacz ha sconfitto Jannik Sinner nella finale di Miami, e nessuno dei due era mai stato in una finale di quel livello. Tsitsipas ha vinto il primo di questi titoli prestigiosi avendo la meglio di Rublev nella finale di Montecarlo. Zverev ha trionfato con merito a Madrid, recuperando un set di svantaggio a Berrettini, anche lui alla sua prima apparizione in una finale simile. Pertanto, niente va dato per scontato. Occhio a Nadal che avrà qualcosa da dimostrare a sé stesso. Aspettiamoci che Djokovic sia motivato come non lo è stato da diverso tempo. Aspettiamoci allo stesso tempo che uno dei giocatori emergenti del tennis maschile arrivi alle fasi caldi del torneo senza il timore di confrontarsi con le icone del gioco in quello che è il secondo torneo su terra più importante sul circuito.

Traduzione a cura di Massimiliano Trenti


Steve Flink si occupa di tennis a tempo pieno dal 1974, quando ha iniziato a lavorare per World Tennis Magazine, dove è rimasto fino al 1991. Ha poi lavorato per Tennis Week Magazine dal 1992 al 2007, mentre negli ultimi 14 anni ha scritto per tennis.com e tennischannel.com. Flink ha scritto quattro libri sul tennis: “Dennis Ralston’s Tennis Workbook”, pubblicato nel 1987; “The Greatest Tennis Matches of the Twentieth Century”, nel 1999; “The Greatest Tennis Matches of All Time”, nel 2012; e “Pete Sampras: Greatness Revisited”. Quest’ultimo è uscito nel settembre del 2020 e può essere acquistato in lingua originale su Amazon.com. Flink è entrato a far parte della International Tennis Hall of Fame nel 2017.

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

bestes bitcoin casino – bitcoin casino io

Pubblicato

il

btc-casino
There are a variety of options when you are looking for an online casino that accepts bitcoin. There are a variety of options for wallets. You can choose from online wallets that store your private keys in the cloud. They are also able to be used from a remote location. It is only possible to access offline wallets that are on your computer or in a mobile application. Hardware wallets, however, can be used to store your bitcoins in an additional piece or device just like the USB flash drive. The casino connects through USB to the wallet.
casino bitcoin españa

Bitstarz

Bitstarz could be the right choice for you if you are interested in playing bitcoin-based casinos. This casino has many great advantages, including quick withdrawals, excellent games, and excellent customer support. It supports multiple languages and is extremely reliable. Learn more about bitcoin here. Here are some information about Bitstarz. It can accept a variety fiat currencies. Visa and Mastercard are accepted for deposits. There is a small processing charge.

BitStarz allows you to play slot machines as well as other games with any currency. You can play classic slots or new games like Elvis Frog from Vegas. You can play for anything from one cent up to many bitcoins, based on your stake. BitStarz lets you play live dealer or virtual table games. You can also play roulette or blackjack at BitStarz. These games are accessible via your mobile device.




 

BitStarz allows players to enjoy over 2000 games. Players who aren’t citizens of certain countries are able to play the casino, and receive fantastic bonuses. Additionally, the casino offers many promotions and bonuses. You’re sure to discover something you enjoy. In addition, BitStarz is safe and secure for all its players that is a vital element for casino players online. You can rest at ease knowing that your transactions are secure and safe due to the latest security measures.

The Bitstarz bitcoin casino is a trusted and award-winning platform for crypto gambling. It’s been in operation since 2014 and has earned an enviable reputation as one of the first established brands in the field. Bitstarz is played by numerous players, and has one of the most popular games within the field. The games are also available to play using the most popular cryptocurrency. It is well-known for its stellar reputation. It provides quick customer service and a wide range of payment methods.

BitStarz supports several payment methods including Bitcoin, Litecoin Ethereum and Bitcoin Cash. It also accepts traditional methods of payment such as debit and credit cards as well as web wallets. They may need fees up to 2.5 per cent. Credit cards and wire transfers aren’t always the fastest. BitStarz has no limit on withdrawals however, you are able to use certain payment methods to make deposits.

MBit

mBit Casino, a Bitcoin casino that is well-regulated is available. This means that you can play legally without having to worry about legal limitations. There are over 21,000 games at casinos to select from, which includes slots, dice, and video slot games. A small number of restrictions are applicable to certain games. Check with your local regulatory agency for clarification on whether a game option is legal in the area you live in.

mBit Casino offers more than 1000 games, almost 50% of which are slot machines. There are a variety of games with video that are developed by major companies like Betsoft, Play’n GO, and many more. In addition to slot machines, you can find progressive jackpot slots. Virtual tables are also available and a live dealer room. The casino has roulette, baccarat, blackjack and baccarat. There are many scratch-off games.

mBit provides a bonus with no deposit casino bonus bitcoin. This means the first mBit casino users can claim 50 free slots spins. This amounts to 100 euros, that you then can convert into real cash. The bonus is valid for a specific period, so be sure to review the mBit casino’s terms and conditions before registering for an account. mBit Casino provides a VIP program along with an offer for new players with no deposit. More than 3000 games from casinos are available at mBit. You can play slots as well as progressive jackpot slot machines, as well as video slots.

mBit Casino, a top bitcoin casino, accepts Litecoin as well as other crypto currencies. mBit Casino has more than 1000 games as well as a live living dealer lounge. This online casino, licensed in Curacao offers a large collection of games. It offers live dealer games Live chat, 24/7 live chat, and an online dealer section. It has been fully licensed by Curacao and is expected to adhere to all gambling regulations.

Cloudbet

Cloudbet bitcoin casino offers hundreds to choose from. More than 100 games can be found within the casino section. This includes Bitcoin slots Online slots with Jackpots, as well as card games. Cloudbet provides a variety of free versions of of their games. If you’re looking to play Blackjack it is possible to start with five Bitcoins, or up to 1000.

Cloudbet is a registered member , which lets you deposit or withdraw funds. After you’ve signed up you’ll get an email containing your unique Bitcoin address. This address can be used to withdraw or deposit funds. You’ll have to verify your identity with your email address to activate your account. You can also deposit funds via debit or credit card. But, you need to verify your identity. Cloudbet will accept both BTC deposits and ewallet deposit. There there is no minimum or maximum amount.

Cloudbet places security as a top priority. Your personal details are stored in a secure cold storage servers. Your private keys are kept offline. Hot wallets allow the casino to transfer certain amounts of money each day. You can deposit or withdraw funds quickly. One-time verification and up to three confirmations are feasible. While most withdrawals are automated however some may require approval by management.

Cloudbet’s loyalty program is an additional important feature. No matter the stake or odds, customers get loyalty points for every bitcoin bet. Cloudbet rewards its loyal members by granting loyalty points which increase when players wager more. Rewards points are a proportion of the winnings. You’ll receive greater benefits as you accumulate points. The loyalty program will allow you to earn more bitcoins. Cloudbet is a great place to begin for those who are just beginning to learn about bitcoin casinos.

Cloudbet is an online casino site that was established in 2013. Cloudbet is a gambling online site that offers many casino games. Cloudbet offers support from a professional that make your experience smooth. Its interface is also easy to use, making it a good option for those who are new to the game. Cloudbet is a fantastic site to play for Bitcoins, and also to earn bonus. Cloudbet lets you make deposits using your Bitcoins to make a deposit.

Red Dog

Making Bitcoin deposits is simple with Red Dog Bitcoin Casino. All you need is a Bitcoin wallet, and you are able to deposit up to $1,500 using it. Red Dog Bitcoin Casino says that payments are cleared within three business days. After your bitcoins have been deposited, you can begin playing! To play, you will first need to register and verify your account. You can then play all the games at Red Dog’s casinos in bitcoin!

There are many banking bonuses available at the casino, including a 22.55 percent bonus for deposits made using Neosurf and Bitcoin and an additional 20% bonus every month on Neosurf deposits. To be eligible for bonuses, you have to sign-up and have made a minimum of $1. There are no restrictions regarding the amount of bonuses you may claim. However, it’s necessary that you request them in writing. Be aware that bonuses can not automatically get added to your account You must send a letter to customer support in order to redeem the bonuses! Some games don’t accept bonuses as payment.

When it comes to security, Red Dog bitcoin casino requires proof of identity. You will need to show an authentic identification document (or evidence of your address) in order to get your account approved. This could include the utility bill or any other documents from the last three months. For players to use the casino, they offer the software and wallets that are cloud-based. To protect your security you must read the casino’s terms of service should be reviewed if you are not familiar with cryptocurrency. Red Dog is not, however the only casino to accept Bitcoin.

Red Dog’s bitcoin casino comes with another advantage: it offers rapid processing. Although traditional currencies may take a long time to process transactions, cryptocurrency online casinos can process your transaction in a matter of minutes. Most of the time, it takes just several minutes. Always read the terms and condition before withdrawing or depositing when you’re not sure. Red Dog is an excellent option for gambling online for those who are above 18. They accept more Bitcoin deposits and payment methods than any other casino online.

Red Dog Casino has an user-friendly welcome page. It is possible to play on a computer or mobile phone. To earn revenue shares of up to 45% on your deposit, sign up to an affiliate program. Red Dog offers great bonuses! It’s worth looking into even if your not a regular bitcoin casino player. Red Dog’s offers are an excellent method to start your journey to online gambling.

How do you choose the best Crypto casino

It’s very simple to select the currency you’ll use in the crypto casino. The primary feature of a casino is the “Deposit” link. Click on this button to go to a page that allows you to choose the currency you’d like to use to deposit funds into your account. You’ll have to choose the currency and address at which you wish to transfer the money. Each user will be provided with an individual address. After you have confirmed your transaction via the Bitcoin Network, the money will be immediately credited to your account.

Bitcoin

If you’re looking to bet online using Bitcoin then an Crypto casino is a good option. Bitcoin isn’t centralized, so it’s simpler to have transactions tracked. When playing at a crypto casino players can transfer their funds directly to the casino with no requirement for approvals or other procedures. It takes just minutes to transfer funds to the correct address. Since they do not have to be subject to banking regulations, cryptocurrencies make it easier for players to gamble online. Some countries ban players from making transactions in their bank accounts.

Before you sign up for a bitcoin casino, make sure to choose a strong password. Good passwords include both lower and uppercase letters as well as special characters or numbers. Every bitcoin casino must have an individual password. Change your passwords as often as is possible. Don’t share passwords with anyone else. Install password management software like Google Password Manager to generate random passwords. These programs help to ensure that the passwords for your bitcoin casino are protected against keyloggers as well as other types of fraud.

Another benefit to playing with cryptocurrency casinos is the openness. Casinos that make use of cryptocurrency are not bound by financial regulations as they are decentralized. They can decide on their betting limits. Contrary to traditional casinos casinos also have the flexibility to offer bonuses for their players who deposit with crypto. This will dramatically boost the chances of a successful gambling experience. Gambling operators online can process transactions faster and more efficiently with cryptocurrencies.

BitStarz is another casino that uses crypto is a different. The site was established prior to the advent of altcoins and is Bitcoin only in a few countries. Its encryption technology protects money and also distinguishes crypto transactions from fiat currency. BitStarz has more than 3000 games and updates it daily with two new games. day. There is also an efficient customer support team as well as an extensive game selection. When selecting a crypto-based casino, make sure to do your research.

Ethereum

Crypto casinos on Ethereum are fun and safe way to gamble online. Ethereum transactions are quicker than fiat currencies. Additionally, a crypto casino based on Ethereum is proven to be to be fair. It is also open, which allows players to play with greater peace of mind knowing that your money is safe. For more information about Ethereum learn more! These are the most important things to keep in mind when picking the Ethereum-based casino.

A cryptocurrency such as Ethereum is based on the blockchain structure. This is independent from any central authority and is not centralized. You can easily take your winnings out deposit money, withdraw it or transfer money without any difficulty. In addition, Ethereum transactions are instant. Ethereum transactions are instant unlike other payment methods that could take hours or minutes. Since each computer in the network creates an DAG which records transactions, fees for Ethereum are much lower than Bitcoin. Ethereum payment can be made with any currency.

If you’re in search of a casino with a great variety of games, you should consider the Crypto casino that runs on Ethereum. The Ethereum currency comes with a variety of benefits, including rapid withdrawals. A lot of Ethereum casinos provide bonuses that have the lowest wagering requirements, and the longest date of expiration. The more you play, the more you will get. It makes gambling at Ethereum Casino even more enjoyable.

An Ethereum casino makes transactions much faster than traditional methods and charges lower fees. Ethereum casinos are also safer. A lot of players are worried about the thought of losing their winnings to an untested alternative. But, this option has quickly become one of most sought-after and reliable deposit and withdrawal options on the Internet. This method is not without its drawbacks. This article will help you understand the reasons to use the Crypto Casino that runs on Ethereum.

A blockchain can instantly make micropayments. This means that Ethereum is extremely vulnerable to gas-related fees. NFT allows for an alternative layer that can address the problem. One of the advantages of a crypto-casino that is based on Ethereum is the ability to put NFTs in the game’s governance. It is only possible when the casino’s crypto-gaming matches your needs.

Litecoin

The currency that it accepts is the first thing you should know about the Litecoin cryptocurrency casino. LTC is compatible in the majority of cases with casinos that are online. Most of these casinos offer all of the standard casino games like blackjack, roulette, video poker, slot machines table games as well as live dealer games and other games. Online versions of these games are also available. The entire procedure is identical to the one you would find at a traditional land-based gambling house.

A Litecoin Crypto Casino is second to Bitcoins. They provide a complete games from top developers. This digital currency independent is backed and confirmed by players within 2.5 minutes. Charlie Lee introduced the currency via an open source client that is hosted on GitHub. The only difference between Litecoin & Bitcoin is the larger maximum coin count and slightly altered GUI. It’s important to note that a few websites offer bonus offers for those who make deposits LTC.

MyBookie A brand-new Litecoin casino is now accessible. MyBookie provides more than 200 casino games, including roulette and blackjack. High roller tables are available with betting limits of up to $3,000 per hand. Other games include video poker scratch cards and live dealer. No matter which game you choose you’ll always find a good match in a Litecoin crypto-casino.

It’s very easy to play at the Litecoin-based crypto casinos. It’s simple and quick to sign up for a Litecoin crypto casino and then make a payment. The Litecoin deposit method is accepted by most casinos, as long as you make a deposit of $25 or more prior to the maximum amount you can withdraw. Once you’ve determined the maximum amount that you want to withdraw, you will need to open an account on the website and select Litecoin as your payment method. There are numerous online casinos that offer bonuses that use different currencies. Be sure to know which currencies are compatible with the cryptocurrency you’re using.

The withdrawals from a Litecoin cryptocurrency casino are safe and anonymous. Different casinos offer different processing times. For instance, a Litecoin online casino will send the money to the player’s bank account once they have made a deposit. Their account value will rise if Litecoin gains in value. In addition, withdrawals can be registered on the blockchain. This makes it much more straightforward to resolve issues related to transactions. It’s a good option for those who are sick of Bitcoin.

Red Dog

If you’re a Bitcoin user You can make a deposit at Red Dog Crypto Casino through the use of a prepaid credit card like Neosurf. You can do this without divulging any personal details The transaction is completed instantly. Another option is to purchase an Instant Gift Card. You can then add funds to your account using real money and play your favorite online games. This Instant Gift card is only available to deposit funds.

Red Dog requires you to be a member of an online crypto wallet. You can make use of one of various wallets that are available that include Coinbase or MyEtherWallet. After you have selected a wallet you’ll be provided with an account key that you can use to access your casino account, and then play the games. Coinbase is a digital wallet that lets you make deposits and withdrawals of crypto on your tablet or smartphone. This wallet will keep your cryptocurrency on your device and does not need you to make an exchange.

Red Dog Casino also offers an extensive selection of slot machines. Red Dog Casino’s impressive selection includes a wide range of games that are powered by RealTime Gaming. Red Dog has three- five-, six-, and six-reel slots and also top-paying slots and random progressives. Additionally, there is the section that focuses on specialty and table games. There’s a broad selection of games to pick from such as blackjack, baccarat, roulette, and keno. The casino also offers games like video poker, keno, as well as bingo and roulette.

Alongside its huge range of games Red Dog also offers many promotions. The massive welcome bonus matches your first deposit to 225%. You’ll also get an additional 20% bonus if you deposit with Neosurf or Bitcoin. You can use the bonus to play any other games that you enjoy. Red Dog is the perfect location to begin building your bankroll.

Continua a leggere

Senza categoria

Roma, day 7 LIVE: Djokovic raggiunge Tsitsipas in finale

Penultima giornata agli Internazionali BNL d’Italia. Sessione serale con Djokovic-Ruud e poi il doppio azzurro

Pubblicato

il

Il Centrale del Foro Italico - Roma 2022 (foto Roberto dell'Olivo)
Il Centrale del Foro Italico - Roma 2022 (foto Roberto dell'Olivo)

22:15 – Novak Djokovic centra la vittoria N. 1000 della sua straordinaria carriera, battendo Casper Ruud 6-4 6-3 e giocherà la finale contro Tsitsipas la finale a Roma. Si tratta di una rivincita della finale del Roland Garros 2021 vinta dal serbo in 5 set dopo essere stato sotto di 2.

21:32 – Djokovic vince il primo set per 6-4, un parziale dove era stato avanti 5-1. Ruud entra in partita dopo mezz’ora ma non completa la rimonta

 

20:32 – Sono ora in campo dopo il consueto “cambio spettatori” per la sessione serale, Novak Djokovic e Casper Ruud per la seconda semifinale del singolare maschile al Foro Italico

19.36 – Sul 6-5 Jabeur rimonta dal 40-15 sul servizio dell’avversaria con due risposte rabbiose, poi sul match point chiude con un’altra palla corta vincente. Seconda finale consecutiva per Ons Jabeur in un WTA 1000. Proverà a conquistare la doppietta Madrid-Roma sfidando la n. 1 del mondo Iga Swiatek. O. Jabeur b. D. Kasatkina 6-4 1-6 7-5

19.29 – Kasatkina riesce a procurarsi la chance di servire per il match sul 5-4. Ma sul match point Jabeur trova un pezzo di riga sul diritto anomalo, e due punti più tardi la tunisina mette a segno una palla corta millimetrica per il 5-5

19.16 – Break e controbreak nel terzo set di questa semifinale: Jabeur allunga sul 4-2, ma poi trema al servizio e cede il game consentendo a Kasatkina di rimanere in scia sul 3-4 e servizio.

18.43 – Rottura prolungata di Jabeur che cede il secondo set molto nettamente: 6-1 Kasatkina. Dopo poco più di un’ora si inizia il terzo set

18.30 – Partenza rapidissima per Kasatkina all’inizio del secondo parziale, in vantaggio subito 3-0 in meno di 10 minuti. Jabeur molto scontenta del suo tennis fa volare la racchetta attraverso il campo

18.17 – In 36 minuti Ons Jabeur porta a casa il primo set della semifinale. Un solo break, ottenuto sul 4-4, al quale ha fatto seguito un game nel quale la tunisina si è dovuta salvare da 15-40

17.40 – Ons Jabeur vince il sorteggio e sceglie di rispondere contro Daria Kasatkina. Questa seconda semifinale del WTA 1000 deciderà l’avversaria di Iga Swiatek nella finale di domenica

17.13 – Un rovescio incrociato oltre la riga laterale chiude un game finale catastrofico per Zverev che concede un secondo break sul 3-5 e manda Tsitsipas alla sua prima finale agli Internazionali BNL d’Italia. Tsitsipas batte Zverev 4-6 6-3 6-3 in 2h28′. Qui la cronaca della partita

16.55 – Un doppio fallo e un diritto a metà rete sul 2-2 30-30 costano a Zverev il break che manda in vantaggio Tsitsipas

16.27 – Il break iniziale ha fatto la differenza nel secondo set. Tsitispas 6-3. Dopo 1 ora e 43 minuti si va al terzo set

15.45 – Dopo la vittoria nel primo parziale, Zverev si decontrae e cede la battuta subito, servendo un doppio fallo sulla palla break. Tsitsipas 2-0

15.34 – Zverev non sbaglia e in 50 minuti chiude il primo set per 6-4

15.23 – Sul 3-3 30-30 Tsitsipas concede una palla break che Zverev riesce a trasformare immediatamente con una risposta fortunata deviata dal nastro e così divenuta imprendibile per Tsitsipas lanciatosi in un avventuroso serve & volley. Zverev 4-3 e servizio.

14.45 – Inizia la sfida tra Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas con il greco alla battuta

14.15 – Si prepara il Campo Centrale per il big match della sessione diurna tra Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev

13.35 – Abbiamo il nome della prima finalista del torneo singolare femminile: [1] I. Swiatek batte [3] A. Sabalenka 6-2 6-1. Qui la cronaca del match

13.15 – Swiatek veleggia verso la vittoria conducendo anche nel secondo per 4-1 e servizio

12.45 – Con un ulteriore break di vantaggio ottenuto nel settimo game, Swiatek chiude 6-2 al primo set point dopo 41 minuti di gioco

12.30 – La polacca Iga Swiatek mantiene il break di vantaggio, e giuda 3-2 e servizio su Sabalenka

12.10 – Le tenniste scendono in campo per la prima semifinale: la n.1 del mondo Iga Swiatek opposta alla n.8 Aryna Sabalenka

Gli articoli da non perdere

[EDITORIALE] A me Sinner è piaciuto più che nei giorni scorsi anche se ha perso da Tsitsipas. I progressi che ho intravisto

PREVIEW SEMIFINALI MASCHILI

PREVIEW SEMIFINALI FEMMINILI

Cronaca Djokovic – Auger Aliassime

Le quote delle semifinali

Fognini e Bolelli ancora in corsa in doppio

Il tabellone del WTA Roma

Continua a leggere

Senza categoria

Roma, day 5 LIVE: Nadal-Shapovalov al terzo set

Giornata di ottavi di finale al Foro Italico. Campo centrale ricco di grandi match con Sinner, Djokovic e Nadal, per il torneo femminile spicca Swiatek-Azarenka

Pubblicato

il

Rafael Nadal - Roma 2022 (foto Roberto dell'Olivo)
Iga Swiatek - Roma 2022 (foto Roberto dell'Olivo)

PROGRAMMA DI OGGI GIOVEDì 12 MAGGIO

22:00 – Denis Shapovalov porta Rafael Nadal al set decisivo esattamente come in Australia: dopo aver perso il primo set nettamente per 6-1, vince il secondo 7-5. Nel singolare femminile formato il quarto di finale tra Ons Jabeur e Maria Sakkari vincitrici rispettivamente su Putintseva e Gauff

19:15 Casper Ruud ottiene il pass per i quarti di finale battendo Brooksby per 6-3 6-4 e attende ora il vincente di Nadal-Shapovalov in campo tra poco sul Centrale. Prima deve avvenire il cambio di spettatori in quanto serve il biglietto per la sessione serale

 

19.00 – Tra poco sul centrale scenderanno in campo Nadal e Shapovalov per il primo match della sessione serale. Intanto, sul Pietrangeli, Ruud è avanti 6-3 4-3 e servizio

18.51 – In un’ora e 14 minuti Djokovic rifila un 6-2 6-2 a uno Stan Wawrinka la cui condizione fisica è ancora precaria. Djokovic ai quarti di finale di Roma per la sedicesima volta. Di fronte avrà Auger-Aliassime.

18.40 – Djokovic verso la vittoria: 6-2 4-1 nel secondo set contro Wawrinka. Ruud ha vinto il primo set contro Brooksby: 6-3 2-1. Garin, un po’ a sorpresa, ha battuto Cilic: 6-3 4-6 6-4

18.10 – Primo set, Djokovic 6-2 su Wawrinka. Altri campi: sul Grandstand Garin ha recuperato il break nel terzo set, 3-2 e servizio Cilic. Ruud avanti 4-2 e servizio nel primo set contro Brooksby sul Pietrangeli.

17.52 – Djokovic è 3-1 su Wawrinka nel primo set. Cilic conduce 2-1 e servizio contro Garin nel terzo. Hanno iniziato Brooksby-Ruud sul Pietrangeli: 2-1 per il norvegese senza break.

17.30 – E’ entrato in campo sul Centrale Novak Djokovic, è il momento della sfida numero 26 contro Stan Wawrinka. Sugli altri campi: Garin e Cilic sono un set pari, Anisimova ha rifilato un 6-2 6-2 alla finalista dell’Australian Open, Collins.

17.18 Vince Jannik Sinner: qualche difficoltà di troppo nel secondo set, ma l’azzurro chiude 6-2 7-6. Nel tie-break decisivo Jannik ha tirato fuori il meglio dal servizio per risolvere una partita che rischiava di complicarsi. Domani per la prima volta nei quarti di Roma contro Tsitsipas!

SPUNTI TECNICI: Il nostro coach analizza colpo per colpo, foto per foto, Jannik Sinner al microscopio

16.58 – Krajinovic ha alzato il suo livello, con Sinner che non è più incisivo come prima: siamo 5-5 nel secondo set.

16.32 – C’è stato il controbreak: Sinner e Krajinovic sono sul 2-2, passaggio a vuoto dell’altoatesino. Intanto sul Pietrangeli hanno iniziato Anisimova e Collins, con la prima che è 4-0 sopra nel primo set di questo derby americano.

16.15 – Subito break nel primo gioco: Sinner avanti 1-0 e servizio

16.09 – Jannik Sinner in 34 minuti vince il primo set 6-2: sempre in controllo della situazione l’italiano.

15.56 – Tutto liscio per Jannik Sinner, al momento: è in vantaggio 4-1 e servizio nel primo set contro Krajinovic.

15.27 – Entra in campo accolto dall’ovazione del Centrale Jannik Sinner, che se la vedrà contro Filip Krajinovic in questo match valido per gli ottavi di finale.

15.18 – Iga Swiatek, sono 25 vittorie consecutive. La numero uno del mondo supera 6-4 6-1 Vika Azarenka sul Centrale in un match più combattuto del previsto (1.58 la durata).

14.58 – Sul Pietrangeli sono 2-2 Giron e Auger-Aliassime nel primo set. Sul Centrale, Iga Swiatek avanti 6-4 2-1 (senza break) nel secondo set.

14.20 – Chiude il suo match Stefanos Tsitsipas: 4-6 6-0 6-3, vittoria in rimonta su Karen Khachanov. Fin qui è stata una bella stagione sulla terra rossa per il greco, che ora affronta al prossimo turno il vincente di Krajinovic-Sinner.

13.23 – Bianca Andreescu chiude il primo set 6-4 su Petra Martic, e con lo stesso punteggio il russo Khachanov vince il primo parziale sul greco Tsitsipas

12.58 – Iniziata la sfida tra Khachanov e Tsitsipas, con il greco già indietro di un break. Ha chiuso invece al tiebreak del secondo set Zverev contro de Minaur 6-3 7-6(5)

12.23 – Rybakina vince il tiebreak del primo set per 7 punti a 3 contro Teichmann

12.15 – Il primo match a concludersi è la sfida tra Aryna Sabalenka e Jessica Pegula. L’americana è stata sconfitta 6-3 6-1 dalla bielorussa, tds n.3 degli Internazionli BNL d’Italia

12.09 – Zverev vince il primo set 6-3 contro de Minaur, e guida anche nel secondo 2-1 con break di vantaggio

11.40 – Chiude il primo set di giornata la n.8 del mondo Sabalenka, 6-1 sula finalista di Madrid Pegula

11.30 – Zverev inizia il match con una serie di 12 punti a 3 e si porta avanti di un break su de Minaur

11.28 – La bielorussa Sabalenka veleggia senza problemi verso la chiusura del primo set con tre break di vantaggio, 5-0 su Pegula

11.05 – I giocatori si preparano a scendere in campo per i primi match del programma.
In singolare è il momento di Zverev-de Minaur su Centrale, Sabalenka-Pegula sul Grandstand, e Teichmann-Rybakina sul Pietrangeli

Gli articoli di oggi

[EDITORIALE]Perché Fognini non dovrebbe essere contento e Sinner nemmeno. A tanti il derby è piaciuto. A me invece ha preoccupato

Cronaca del derby azzurro, Sinner – Fognini

Conferenza, Fabio Fognini: “Ultimo anno a Roma? Lo vedremo a fine anno”

Conferenza, Jannik Sinner si scusa per il ‘viva Milan’: “Ho parlato con Fognini e ci abbiamo riso sopra”

ATP Roma: bentornato Stan, anche Cilic si risveglia. Grande prova di Brooksby

WTA Roma: Collins doma Halep alla distanza, dolorosa sconfitta per Muguruza

SPUNTI TECNICI: Il nostro coach analizza colpo per colpo, foto per foto, Jannik Sinner al microscopio

Il tabellone del WTA Roma

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement