WTA Courmayeur: Vekic supera Paolini e vola in finale contro Tauson

Flash

WTA Courmayeur: Vekic supera Paolini e vola in finale contro Tauson

La tennista italiana superata nettamente dalla croata. La 18enne danese annulla cinque match point e punta al terzo titolo stagionale indoor

Pubblicato

il

Donna Vekic - US Open 2020 (via Twitter, @usopen)
 

Ha avuto una netta battuta d’arresto la corsa di Jasmine Paolini nel Courmayeur Ladies Open: la tennista italiana è stata battuta 6-2 6-0 da Donna Vekic in poco più do un’ora nella semifinale del torneo valdostano. “Forse sembra sia stato tutto facile dal punteggio ma in realtà si è trattato di una partita davvero difficile” ha detto Vekic sul campo, dopo la partita. “È una giocatrice molto tosta, mi faceva giocare tanti colpi essendo anche aggressiva.” Nonostante nell’unico precedente tra le due – quest’anno nelle qualificazioni di Cincinnati – a vincere fu l’italiana, ieri non c’è stata storia e l’ex top 20 croata deve ancora perdere un set in questo torneo. Un’operazione al ginocchio effettuata a febbraio aveva costretto Vekic a stare lontano dai campi per tre mesi e la conseguenza è stata un calo in classifica fino all’ attuale posizione n. 97. In questo torneo però, come anche nel precedente a Tenerife, è riuscita a vincere tre o più incontri consecutivi e domenica alle 17 disputerà la sua nona finale WTA della carriera (la prima da giugno 2019). Il bilancio della 25enne è di due soli tornei vinti (Kuala Lumpur 2014 e Nottingham 2017) quindi un’eventuale successo a Courmayeur sarebbe un gran dose di fiducia.

L’altra semifinale del WTA 250 di Courmayeur invece ha offerto uno spettacolo completamente opposto. Il match tra la danese Clara Tauson e la russa Liudmila Samsonova è stata un’incerta battaglia durata 2 ore e 27 minuti e terminata in favore di Tauson 4-6 7-6(8) 6-4 dopo che questa è riuscita ad annullare cinque match point nel tie-break del secondo set. Dopo un primo parziale equilibrato deciso solamente da un break nel nono game, la 18enne danese è riuscita a continuare a giocare con spensieratezza nonostante fosse sotto nel punteggio e i colpi potenti di dritto e le palle molto più lavorate e precise col rovescio le hanno permesso di ribaltare la situazione. Il momento chiave, come detto, c’è stato nel tie-break dove la russa si era portata sopra 6-2. “Mi stavo solo preparando a stringerle la mano” ha confessato Tauson a fine partita; tuttavia quel desiderio di far giocare alla sua avversaria sempre una palla in più alla fine ha indotto in errore Samsonova e Tauson ha portato a casa il match.

Entrambe le tenniste hanno messo in mostra il loro gioco estremamente aggressivo e potente, come dimostrano i 28 ace messi a segno (16 da parte di Samsonova e 12 di Tauson) ma anche in risposta le due non si sono risparmiate. Insomma tra la n. 49 e la n. 42 del mondo è stata una battaglia a viso aperto ricca di vincenti. “Stavo solo cercando di indovinare dove stava servendo e alla fine non so cosa sia successo! Spingeva tutto il tempo, e colpendo così forte, quindi ero sempre in difesa. Come molti sanno, mi piace giocare in attacco ma a volte devi fare quello che devi fare ha commentato Tauson, che con questo risultato si guadagna la terza finale stagionale, nonché della carriera. Anche le due precedenti sono arrivate indoor (Lione e Lussenburgo) e finora non ha mai perso in una finale WTA.

Il tabellone del torneo aggiornato

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement