US Open, qualificazioni: Doi non lascia nulla a Stefanini. Avanzano Bogdan, Bouchard e Golubic. Successo anche per Fruhvirtova

Flash

US Open, qualificazioni: Doi non lascia nulla a Stefanini. Avanzano Bogdan, Bouchard e Golubic. Successo anche per Fruhvirtova

L’unica italiana ad aver giocato perde male. Successi per tutte le big e per la giovane ceca

Pubblicato

il

Lucrezia Stefanini

Quanto in campo maschile la partecipazione, e di pari passo la soddisfazione azzurra, è stata decisamente ampia, tanto si è manifestato l’esatto contrario per quanto riguarda le ragazze, con una sola rappresentante italiana scesa in campo stanotte nelle qualificazioni all’ultimo Slam dell’anno: Lucrezia Stefanini. La ragazza di Carmignano, che ancora cerca l’esordio in un tabellone principale Slam, è stata malamente battuta 6-2 6-0 da Misaki Doi, n.7 del tabellone cadetto. La n.233 al mondo ha provato a opporre un po’ di resistenza, quantomeno nel primo set, dove ha avuto chance per recuperare uno dei due break, ma alla lunga la giapponese si è dimostrata troppo superiore, servendo un bagel nel secondo set e chiudendo con solo 2 punti su 19 persi quando la prima entrava in campo. La sua prossima avversaria sarà Alexandra Ignatik, vincitrice in tre su Alycia Parks. Le altre italiane impegnate, Errani e Cocciaretto, scenderanno in campo oggi.

Il tabellone completo delle qualificazioni femminili

Scrutando il resto del tabellone, non si trovano particolari sorprese, ma solo conferme e risultati attesi. La tds n.1, Ana Bogdan, si è imposta per 3-6 6-3 6-2 su Anna-Lena Friedsam, faticando dunque più di quanto ci si potesse aspettare, e anche dovendo rimontare un set in questo primo turno di qualificazioni, da cui almeno esce ben fortificata e già in confidenza con i campi. Affronterà al secondo turno, naturalmente ancora da favorita, la n.201 al mondo Contreras Gomez. Più semplice, ma non una passeggiata, invece il compito per Viktorjia Golubic, n.5 del seeding, che ha inflitto un 6-4 6-4 ad Hailey Baptiste che sa di tranquillità, ma nei fatti ha visto tanti break da una parte e dall’altra, con l’americana che fino alla fine ha venduto cara la pelle, ma alla lunga l’esperienza della sua avversaria, unita alla maggior tecnica, hanno avuto la meglio, mandando avanti la svizzera. Golubic affronterà ora Birrell, e certamente dovrà rivedere qualcosa al servizio, dati i troppi break della partita odierna.

C’è però un risultato che può far notizia, e sicuramente far sorridere il mondo del tennis: Eugenie Bouchard, dopo quasi un anno e mezzo dalla semifinale di Guadalajara contro Cocciaretto il 13 marzo 2021, torna a vincere una partita, seppur nel tabellone di qualificazioni. La canadese, ex n.5 al mondo e attualmente senza classifica e punti nel ranking, ha battuto 6-3 6-3 la n.197 al mondo Yuki Naito. Qualche problema per Bouchard solo nel primo set, dove si è fatta recuperare il break iniziale, ma ha saputo restare concentrata per ritrovare il vantaggio e scavare poi un netto solco nel secondo parziale. Troverà, in un promettente secondo turno, la giovanissima (classe 2004) ceca Linda Noskova, tds n.4, che si è imposta comodamente in due set contro Kawa, e di recente ha anche trovato la prima semifinale in tour a Praga.

Ma, parlando di giovani ceche, non si può non citare Linda Fruhvirtova, classe 2005, che cerca la prima partecipazione ad uno Slam (mentre la sorella ancor più giovane continua a fare faville in Europa). La n.158 al mondo ha battuto 6-3 6-3 la n.29 del seeding In-Albon, chiudendo con un ottimo 90% di punti vinti con la prima, e un solo break subito nel secondo set, nel quale ha avuto qualche cruccio in più, ma rapidamente superato di talento e cinismo, qualità fondamentale da affinare per emergere. La ceca, che a marzo raggiunse gli ottavi a Miami perdendo solo da Badosa, ma facendo importanti proclami sui suoi obiettivi, sfiderà per un posto nell’atto decisivo la brasiliana Carolina Alves.

Il tabellone completo delle qualificazioni femminili

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement