ATP Astana e Tokyo: Carlos Alcaraz e Casper Ruud vincono il cucchiaio di legno

ATP

ATP Astana e Tokyo: Carlos Alcaraz e Casper Ruud vincono il cucchiaio di legno

Questa settimana, tra Kazakistan e Giappone, il n. 1 e il n. 3 del mondo sono arrivati ultimi nei rispettivi tornei in cui erano i favoriti del seeding

Pubblicato

il

Carlos Alcaraz - US Open 2022 (foto Twitter @ATPTour_ES)

Il cucchiaio di legno, wooden spoon nell’originale inglese, è un riconoscimento simbolico e ironico riservato a un atleta o a una squadra che si classifica all’ultimo posto in una competizione. Se è piuttosto noto nel rugby, precisamente nel torneo delle Sei Nazioni, talvolta anche nel tennis se ne parla.

Arrivare ultimi in un torneo del nostro sport significa aver perso al primo turno da un avversario che ha poi perso al secondo round da un giocatore subito dopo sconfitto e così via fino alla finale. Generalmente, il cucchiaio di legno viene menzionato in riferimento agli Slam e quando ad aggiudicarselo è un tennista di alto livello; nel 2022, per esempio, Felix Auger-Aliassime a Wimbledon e Simona Halep allo US Open.

Se per questa stagione gli Slam sono alle spalle, la settimana conclusa con le finali in Kazakistan e in Giappone si fa notare per i due vincitori del poco ambito trofeo: il numero 1 del mondo Carlos Alcaraz e il numero 3 Casper Ruud, entrambi favoriti del seeding rispettivamente ad Astana e a Tokyo. A tre ore di distanza l’uno dall’altro, infatti, complici definitive le vittorie di Taylor Fritz su Tiafoe e di Novak Djokovic su Tsitsipas, i due tennisti hanno loro malgrado guadagnato (se così si può dire) l’ultimo posto, ognuno nel torneo precocemente lasciato.

In ogni caso, il percorso fantasma di Casper è stato infestato da Munar, Martinez, Kwon e Tiafoe, mentre quello che ha imprigionato Alcaraz ha visto succedersi alla sbarra Goffin, Mannarino, Rublev e Tsitsipas. La ciliegina a guarnire sarebbe arrivata se l’uscita dei punti della vittoria di San Diego di un anno fa non avesse fatto perdere a Ruud il secondo posto del ranking proprio all’inizio della settimana. Niente titolone del genere “i primi due del mondo sono ultimi”, quindi, per colpa dell’incolpevole Rafa Nadal preso da questioni extra-tennistiche (che, se tra un quarto di secolo il pargolo avrà già vinto qualche Roland Garros, così extra non sono poi state). È dunque per pura ripicca che ricordiamo la famosa cuchara de madera vinta da Rafa all’Australian Open 2016 dopo averla ipotecata in virtù della sconfitta all’esordio con Fernando Verdasco.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement