A Madrid c'è un "caso torta". Compleanno con polemica social per Sabalenka e Alcaraz

ATP

A Madrid c’è un “caso torta”. Compleanno con polemica social per Sabalenka e Alcaraz

Scoppia il “torta-gate” sui social dopo una foto che compara dimensioni e sfarzo delle torte preparate per festeggiare il compleanno dei due tennisti nati lo stesso giorno

Pubblicato

il

Caja Magica (Photo Twitter: @MutuaMadridOpen)
 

L’edizione 2023 del Mutua Madrid Open non sarà ricordata solo per i risultati sul campo. Carlos Alcaraz e Aryna Sabalenka saranno due dei protagonisti delle finali del torneo madrileno. Ma ad unire i due è anche giorno e mese di nascita. Lo spagnolo e la bielorussa sono nati, infatti, il 5 maggio. E durante il torneo spagnolo i due tennisti hanno festeggiato, rispettivamente, 25 anni Sabalenka e 20 Alcaraz. Non ci sarebbe nulla di strano se non fosse scoppiata la polemica per il diverso trattamento dei due tennisti da parte degli organizzatori.

Ma passiamo ai fatti del “Torta-gate”. A far discutere, infatti, sono state dimensioni e sfarzo delle celebrazioni avvenute nella medesima giornata. Carlos è stato celebrato in campo al termine della sua semifinale con Borna Coric. Lo spagnolo è stato festeggiato con una torta a più piani su cui spicca una palla da tennis e il numero 20. La bielorussa, invece, avendo giocato nella giornata di giovedì la sua semifinale con Sakkari, ha ricevuto una torta di dimensioni standard. Le celebrazioni, inoltre, non sono avvenute in campo bensì all’interno della Caja Magica. 

Il fatto che le due celebrazioni siano avvenute nella stessa giornata ha subito portato a fare dei paragoni tra i privilegi del giovane Alcaraz rispetto al trattamento riservato a Sabalenka. Una polemica che è esplosa sui social, con Bianca Andreescu e Vika Azarenka che non hanno gradito tale disparità.

Azarenka ha condiviso un tweet che comparava le due torte, definendo la differenza di dimensioni tra le due torte “sbalorditiva”. E proprio riferendosi all’aggettivo utilizzato, Vika è netta nel ribadire “non potevi essere più accurato di così nel descrivere la differenza di trattamento”.

Andreescu ha commentato la disparità di trattamento con un laconico “Non mi sembra giusto”.

Per gettare acqua sul fuoco è intervenuto il direttore del Mutua Madrid Open, Feliciano Lopez. L’ex tennista spagnolo si è dichiarato sorpreso della reazione generata dai festeggiamenti per Alcaraz, sottolineando che, seppur si tratti di un evento internazionale, è giocato sul suolo spagnolo, con il beniamino di casa che giocava sul Campo Centrale e aveva appena vinto un match che gli ha permesso di raggiungere la finale. Al fine di fermare possibili accuse di disparità di trattamento tra uomini e donne, Lopez ha sottolineato come a Holger Rune, che ha festeggiato il suo compleanno il 29 aprile a Madrid, sia stato riservato un trattamento simile a quello di Sabalenka.

Risposta di Feliciano Lopez che fa facilmente propendere che non vi sia una disparità di trattamento tra uomini e donne, bensì solo la voglia di celebrare il proprio beniamino che sta macinando vittorie su vittorie sul suolo spagnolo. Rimane qualche perplessità per la gestione di due festeggiamenti che, essendo nello stesso giorno, potevano essere gestiti in maniera diversa dagli organizzatori spagnoli.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement