Laureus World Sports Awards: Carlos Alcaraz premiato come rivelazione del 2022

Flash

Laureus World Sports Awards: Carlos Alcaraz premiato come rivelazione del 2022

Alcaraz supera Rybakina come sportivo rivelazione dell’anno. Nadal e Swiatek candidati come sportivi dell’anno

Pubblicato

il

 

L’incetta di premi per Carlos Alcaraz non si limita al rettangolo da gioco. Il giorno dopo la vittoria del suo quarto titolo in un Master 1000, il talento spagnolo è volato a Parigi per partecipare alla premiazione dei Laureus World Sport Award, gli “Oscar dello sport”, giunti quest’anno alla ventiquattresima edizione. Una manifestazione, creata nel 1999, che assegna premi annuali ad atleti di varie discipline sportive che si sono distinti per i risultati ottenuti.

I candidati vengono selezionati da scrittori, editori e giornalisti degli sport più popolari e tra questi, i membri della Laureus World Sports Academy eleggono i vincitori. Carlos Alcaraz ha vinto il Laureus Breakthrough of the Year Award, ossia lo sportivo rivelazione dell’anno; è il secondo anno consecutivo che questo premio viene assegnato a un professionista della racchetta: l’anno scorso il premio fu assegnato a Emma Raducanu in virtù del titolo Slam allo US Open 2021.

Carlitos è il settimo tennista a ricevere questo premio. Prima di lui, lo sportivo rivelazione dell’anno era stato assegnato a Marat Safin (2001), Rafael Nadal (2006), Amélie Mauresmo (2007), Andy Murray (2013), Naomi Osaka (2019) e la già ricordata Emma Raducanu (2022).

Il 2022 è stata una stagione davvero memorabile per il prodigio spagnolo: ha conquistato i primi titoli Master 1000 a Miami e a Madrid e soprattutto, ha scritto il suo nome nella storia del tennis con la vittoria allo US Open, diventando il più giovane numero uno del mondo nella storia.

Gli altri candidati per il premio erano la tennista Elena Rybakina, la squadra di calcio maschile del Marocco, il pattinatore artistico Nathan Chen, il golfista Scottie Scheffler la star dell’atletica leggera Tobi Amusan.

Tra i candidati per il World Sportsman of the Year (Sportivo dell’anno) c’era anche Rafael Nadal – premio andato a Lionel Messi, e per il World Sportswoman of the Year (Sportiva dell’anno), la numero uno Iga Swiatek – vinto dall’atleta giamaicana Shelly-Ann Fraser-Pryce.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

Flash2 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement