WTA Elite Trophy: sorteggiati i gironi del "Masters B"

Flash

WTA Elite Trophy: sorteggiati i gironi del “Masters B”

12 tenniste al via del torneo di fine anno cinese. Diverse le possibili protagoniste: dalla vincitrice delle WTA Finals 2022 Garcia alla ceca Krejcikova, passando per il trio di russe Samsonova, Kasatkina e Kudermetova

Pubblicato

il

Aryna Sabalenka e Kiki Bertens - WTA Elite Trophy 2019
 

Manca poco meno di una settimana all’inizio delle WTA Finals 2023 che quest’anno si svolgeranno nella città messicana di Cancun. Il circuito femminile, però, non si ferma. Nella giornata di martedì 24 ottobre prenderà il via il penultimo appuntamento del calendario WTA. Stiamo parlando dell’Huafa Technology WTA Elite Trophy Zhuhai, noto a molti come “Masters B”.

Uno dei due tornei di fine stagione che vedrà al via le protagoniste della stagione WTA che non hanno ottenuto il pass per le WTA Finals. Saranno 12 le tenniste impegnate nel torneo, 11 qualificate tramite ranking (trattasi di tenniste posizionate dalla decima alla ventiquattresima posizione della race) a cui si aggiunge una wild card.

Si tratterà della sesta edizione del torneo da quando si è trasferito a Zhuhai, con i match che si svolgeranno sui campi in duro outdoor del Zhuhai Hengqin International Tennis Centre. L‘ultima volta che si disputò era il 2019 e la vittoria fini nelle mani dell’attuale numero 1 al mondo Aryna Sabalenka.

Il Format

Il WTA Elite Trophy, così come le WTA Finals, si giocano con la formula del round robin. Le dodici protagoniste sono state suddivise in quattro gruppi da tre giocatrici. La vincitrice di ogni gruppo si qualifica per le semifinali.

Come di consueto i quattro gruppi hanno dei nomi floreali vediamo quindi gli accoppiamenti designati dalla sorte.

Nel gruppo Azalea sono state sorteggiate la ceca Barbora Krejcikova, la russa Daria Kasatkina e la polacca Magda Linette. Il gruppo Camellia comprende la statunitense Madison Keys, la brasiliana Beatriz Haddad Maia e la francese Caroline Garcia, che quest’anno si dovrà consolare con il Masters B dopo aver vinto le WTA Finals a Fort Worth nel 2022. Nel gruppo Orchid sono presenti la lettone Jelena Ostapenko, la cinese Zheng Qinwen e la croata Donna Vekic. In conclusione, nel gruppo Rose sono state sorteggiate la russa Liudmila Samsonova, la sua connazionale Veronika Kudermetova e la wild card di casa, Zhu Lin.

Vi è un consistente numero di punti e di prize money in palio nel torneo cinese. I punti ottenuti dipenderanno dal numero di match disputati e di match vinti nella fase a gironi, a cui vanno sommati punti extra per chi vince il titolo e per la finalista perdente.

Nel dettaglio, le tenniste riceveranno 40 punti per ogni match di round robin giocato, a cui si aggiungono ulteriori 80 punti in caso di vittoria. La vincitrice del WTA Elite Trophy conquisterà 460 punti da sommare a quelli ottenuti nel round robin, mentre la finalista perdente guadagnerà 200 punti in aggiunta a quelli della fase a gironi.

Il prize money complessivo del torneo è di 2,4 milioni di dollari. Il premio complessivamente vinto da ogni tennista dipenderà dal numero di match giocati, dalla vittoria del titolo e dai match vinti nella fase a gironi. La vincitrice del WTA Elitè Trophy, nel caso in cui chiuda imbattuta la fase a gironi, porterà a casa 605 mila dollari statunitensi.

È previsto anche un torneo di doppio che vedrà al via 6 coppie, 4 ammesse per ranking più due wild card. Le sei coppie verranno suddivise in due gruppi da 3 e le vincitrici di ogni girone si affronteranno per il titolo. Il torneo di doppio non assegna punti.

Le sei coppie di doppio sono: Kudermetova/Haddad Maia (che quindi giocheranno sia singolo sia doppio). Sutjadi/Kato, Bouzkova/Sorribes Tormo, Eikeri/Kichenok e le wild card Xu Yifan/Wang Xinyu e Jiang Xinyu/Tang Qianhui.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement