David Haggerty, presidente della ITF, rilancia l'idea delle Final Four per Coppa Davis e Fed Cup

Flash

David Haggerty, presidente della ITF, rilancia l’idea delle Final Four per Coppa Davis e Fed Cup

Da Lucerna, sede della semifinale della Federation Cup tra Svizzera e Repubblica Ceca, David Haggerty a ripropone le Final Four per rinnovare il formato delle due più importanti competizioni a squadre del tennis

Pubblicato

il

 

Ogni anno che passa è sempre più evidente la necessità per Coppa Davis e Federation Cup di cambiare la loro formula in modo che i giocatori di vertice siano sempre presenti. L’attuale presidente della International Tennis Federation, lo statunitense David Haggerty, ne è ben consapevole e dal momento della sua elezione ha annunciato delle riforme in questo senso.

Lo scorso gennaio Haggerty aveva già accennato alla possibilità di disputare semifinali e finali in un unico evento in campo neutro in stile “Final Four”, come succede nel mondo del Basket sia in Eurolega (la maggiore competizione per club in Europa) che nella NCAA (il torneo collegiale americano). Il n.1 della ITF è tornato su questa ipotesi da Lucerna, dove si è svolta la semifinale di Fed Cup, vinta dalla Repubblica Ceca sulle padrone di casa della Svizzera.

“Voglio dare la voglia ai migliori di esserci. Non bisogna che debbano giocare ma che vogliano giocare”, ha dichiarato Haggerty che è anche entrato nei dettagli del possibile nuovo format “L’idea è di conservare i match in casa nei primi turni, con tutto il coinvolgimento che ne deriva. Ma in seguito mi piacerebbe che le quattro nazioni migliori si affrontassero in un evento di una settimana su campo neutro. Così i giocatori potrebbero integrare la data ai loro calendari con molti mesi di anticipo. Saprebbero luogo e data. Non avrebbero più scuse! E l’anno dopo la squadra vincitrice giocherebbe in casa il primo match per presentare la coppa al proprio pubblico”.

Ma a quando questa rivoluzione? “Nel 2018 forse, ma più probabilmente nel 2019”. Non ci resta che aspettare e vedere come si trasformeranno le due più prestigiose competizioni a squadre del tennis.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Perché credo che questo Sinner batterà questo incerto Djokovic. Ma non al quinto set

Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Senza categoria4 settimane fa

Australian Open LIVE: Sinner in semifinale, nemmeno Rublev riesce a strappargli un set!

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Sinner tranquillizza tutti: “L’addome? Nulla di che”. Contro Djokovic alle 4.30 italiane

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Sinner batte Rublev e vola in semifinale con Djokovic senza aver perso un set [VIDEO]

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – La grande attesa per i duellanti dai tanti punti in comune Djokovic e Sinner. Vinca il migliore? “Sperem de no”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement