Biglietti Roma: prelazione per i circoli e prezzi bloccati fino a dicembre. Basterà?

Rubriche

Biglietti Roma: prelazione per i circoli e prezzi bloccati fino a dicembre. Basterà?

Gli Internazionali BNL d’Italia sono lontani, ma è già possibile acquistare i biglietti. Fino a dicembre prezzo bloccato. Già finita la prelazione per i circoli

Pubblicato

il

Molto spesso, non ci nascondiamo dietro un dito, ci piace essere autoreferenziali. Sarà perché il direttore ci permette realmente di scrivere quello che vogliamo, sarà perché pensiamo di essercelo meritato, comunque la realtà è che lo siamo. Vi avevamo anticipato in una flash una novità riguardante i prezzi dei biglietti degli Internazionali BNL 2017. In sintesi, l’aumento (evitabile?) dei prezzi dei biglietti avverrà solo dopo il 31 dicembre 2016. In pratica acquistando i biglietti prima della citata data si spenderà lo stesso ed identico prezzo dell’edizione precedente.

La vendita dei biglietti è iniziata lunedì 25 luglio, le prime tre settimane erano riservate alla vendita per i circoli. Anche la modalità d’acquisto dei circoli ha però lasciato un po’ di malumore, per alcune piccole questioni. Per quanto possa essere apprezzata la decisione di lasciare una prima esclusiva ai circoli bisogna però considerare che a luglio può risultare difficile organizzare la proverbiale “giornata agli Internazionali”. I motivi sono disparati, non per ultimo il totale della spesa che i circoli dovrebbero sostenere. Qualsiasi persona di buon senso è consapevole che in questo periodo pochi genitori sborserebbero 150/200 euro per comprare i biglietti di maggio 2017. La soluzione per i circoli sarebbe anticipare la spesa per poi recuperarla durante l’anno man mano che arrivano le adesioni. Soluzione semplice, si potrebbe pensare, ma che sostanzialmente si quantifica in una spesa che varia tra i 2000 e i 3000 euro (ipotizzando un pullman da 50 posti). Molti capiranno che non tutti i circoli possono permettersi una simile operazione.

“A pensar male non si sbaglia mai” dice il proverbio. Vogliamo davvero farlo? Vogliamo pensare che questa sia una scelta fatta proprio per evitare le gite delle scuole tennis? Assolutamente no, sarebbe davvero troppo! Sarebbe fin troppo meschino e triste, quindi è un’ipotesi che non vogliamo minimamente prendere in considerazione. Sta di fatto però che la modalità non è delle migliori e potrebbe essere certamente modificata. Magari si potrebbe concedere ai circoli un ulteriore lasso di tempo durante l’anno (più prossimo all’inizio del torneo) durante il quale organizzarsi per portare le scuole tennis al Foro Italico. Soprattutto perché sappiamo quanto successivamente sia difficile acquistare i biglietti personali, figuriamoci per gruppi di persone.

Non staremo qui a ricordarvi come in sette anni i biglietti siano aumentati senza un freno arrivando a costare il 100% in più. Il lettore inoltre è a piena conoscenza anche del fatto che i biglietti a Roma costano più dei tornei “cugini”. Insomma cose che abbiamo scritto più e più volte, non lo rifaremo quindi. Ci stupiamo però di come i nostri colleghi non riescano ad accorgersene (e anche qui preferiamo non pensare male!). La passata stagione tranne “Il Fatto Quotidiano”, citando tra l’altro Ubitennis, e “La Gazzetta dello Sport” (in questo caso solo un piccolo passaggio – di un rigo – in un trafiletto), nessuno ha seguito il nostro esempio.

Non ci resta dunque che aspettare il primo gennaio 2017 per constatare a quanto ammonterà l’aumento. Di certo dopo sette anni di aumenti, un’edizione coi prezzi bloccati potevano anche regalarcela (non solo cinque mesi). Non era meglio vantarsi in conferenza stampa di aver bloccato i prezzi (o anche abbassati) che del solito aumento d’incassi giunto direttamente dalle tasche degli appassionati? 

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash5 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria7 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement