Steve Johnson: il nuovo numero 1 degli Stati Uniti

Focus

Steve Johnson: il nuovo numero 1 degli Stati Uniti

Con la vittoria contro Tsonga a Cincinnati, Steve Johnson è diventato il nuovo n.1 del tennis americano, infatti da lunedì supererà in classifica John Isner. Un risultato importante, se si considera che il californiano è professionista solo dal 2012

Pubblicato

il

 
 

Con la vittoria a Cincinnati contro Tsonga, Steve Johnson è diventato il nuovo n.1 degli Stati Uniti, un risultato straordinario se si considera che il californiano ha iniziato tardi la sua carriera nel circuito ATP. Infatti è diventato professionista nel 2012, dopo essere stato il tennista più vincente della storia del College NCAA, superando proprio i record di John Isner. Con la casacca dei “Trojans”(team dell’Università della California del Sud) Steve ha vinto 4 titoli NCAA consecutivi, due campionati  individuali, uno da junior e uno da senior, ma soprattutto ha chiuso una striscia di 72 vittorie consecutive. A tre esami dalla fine, Steve prende una decisione importante: lasciare l’università ed il mondo ovattato e dorato dei College  e tentare la carriera da tennista. Una scelta non facile, anche perché la pressione mediatica, gli allenamenti estenuanti ed i continui viaggi che  il professionismo impone sono un macigno non facile da sopportare. Tuttavia Johnson è un ragazzo maturo, con una volontà granitica e con la passione per il tennis. Questa voglia di giocare e di competere l’ha presa dal padre che all’età di due anni gli mette la racchetta in mano ed apprende così i primi rudimenti del gioco, ma saranno i coach incontrati al college a trasformare un ragazzo di talento in un tennista. Le ferree regole dell’università americana hanno fatto il resto, infatti il californiano si è costruito una corazza importante, che l’ha protetto dalle difficoltà che, giocoforza, il mondo duro del tennis ti presenta.

Per Johnson non è stato facile passare dall’essere quasi invincibile a subire sconfitte al primo turno nell’inferno dei Futures e dei Challenger, ma il 26enne di Orange ha resistito, ha stretto i denti e si è messo a lavorare sugli aspetti del gioco che non erano all’altezza. Stilisticamente Johnson si muove nel solco della tradizione americana, ovvero fisico possente, grinta, e combinazioni servizio-diritto che lasciano impietriti gli avversari. Il resto del suo repertorio è ancora in fase di evoluzione, perché con il rovescio si difende, mentre con il gioco di volo i problemi sono parecchi. Le volée sono artigianali e la copertura della rete resta ancora lasciata al caso. Dopo un periodo di assestamento, è il 2014 l’anno della svolta per il 26enne americano, perché arriva la continuità e l’avanzamento in classifica. Steve inizia a vincere i Challenger, conquista i titoli a Dallas e Le Grosier,  e si affaccia con discreta fortuna anche nel circuito ATP. Saranno, infatti, cinque i top 30 sconfitti (Isner, Haas, Anderson, Gulbis e Feliciano Lopez), ma soprattutto c’è la prima semifinale in carriera a Delray Beach e il primo quarto di finale in un ATP 500, sul cemento americano di Washington. Questi risultati portano Johnson  nella top 40, ma è nell’ultimo anno e mezzo che il californiano ha fatto il definitivo salto di qualità. La poliedricità del suo tennis, che si adatta ad ogni superficie, portano Steve ad ottenere dei buoni piazzamenti anche lontano dal cemento, che l’ha visto protagonista nell’esperienza universitaria. Ci sono stati anche miglioramenti dal punto di vista tecnico, infatti ora il rovescio non è solo un colpo difensivo, ma ha acquistato velocità e profondità. Il servizio è decisamente più vario, infatti l’americano usa slice, kick e la potenza indistintamente ed in base alle circostanze. Il diritto è sempre più incisivo e la resistenza fisica negli scambi è aumentata, del resto quando inizi a giocare costantemente contro top 100 la ricerca dei dettagli è fondamentale.

Il 2015 è l’anno dell’assestamento e della consapevolezza, perché Johnson ormai è un tennista che si muove senza problemi nel circuito. Manca ancora l’acuto, ma Steve inizia a farsi strada nei tornei, conquista piazzamenti importanti, infatti c’è per la prima volta la qualificazione al terzo turno in un torneo del Grande Slam (al Roland Garros) e la prima finale ATP a Vienna, in cui viene sconfitto da Ferrer. Tuttavia è il 2016 l’anno delle prime volte, perché c’è la prima vittoria contro un top 10 in carriera (Gasquet al Queen’s),  il primo titolo ATP (sull’erba inglese di Nottingham, a dimostrazione della polivalenza dell’americano) e gli ottavi a Wimbledon. A questi successi va aggiunto il bronzo olimpico a Rio in doppio con Sock , che ha dato notorietà ed attenzione mediatica ad un ragazzo schivo e decisamente poco “social”. Da lunedì sarà il nuovo n.1 degli Stati Uniti, un traguardo, forse temporaneo, ma importante perché porterà il “ragazzone” californiano, che ama il mare e il golf, ad essere il simbolo di un movimento tennistico che negli ultimi anni sta mostrando la corda. Sono lontani i tempi del dominio di Sampras e di Agassi, ma la scuola americana resta un “vivaio” importante per il tennis mondiale. In attesa che esplodano i vari Fritz, Kozlov e Tiafoe, per ora l’alfiere del tennis a stelle e strisce è lui, che forse non vincerà uno Slam, ma che con il sacrificio e la costanza si sta costruendo un sogno.

 

Continua a leggere
Commenti

ATP

Roland Garros, day 6 LIVE: in campo Nadal e Azarenka, Trevisan vittoriosa su Saville. Djokovic facile su Bedene

La diretta di questo venerdì 27 maggio, giornata dedicata ai terzi turni dei tabelloni di singolare maschile e femminile

Pubblicato

il

Court Suzanne Lenglen - Roland Garros 2022 (foto Roberto dell'Olivo)
Court Suzanne Lenglen - Roland Garros 2022 (foto Roberto dell'Olivo)
https://twitter.com/Ubitennis/lists/tennis-news-93659

PROGRAMMA DI OGGI 27 MAGGIO

17.35 – Inser torna sotto di un set contro Zapata, lo spagnolo vince il terzo 6-4; Nadal avanti anche nel terzo set 4-3 e servizio; tra le donne, medica time-out per Teichmann contro Azarenka

17.30 – Inizia l’ultimo match femminile con l’ex finalista Sloane Stephens contro la francese Diane Parry

 

17.12 – MATCH DJOKOVIC – Il n.1 del mondo Novak Djokovic chiude in tre set, 6-3 6-3 6-1, il suo match di terzo turno superando Aljaz Bedene

16.53 – Doppio set di vantaggio anche per Rafa Nadal: il maiorchino è 6-3 6-2 su Van de Zandschulp

16.51 – Isner pareggia il match contro Zapata vincendo il secondo parziale 6-3; Azarenka ribalta il risultato contro Teichmann e sale un set e un break di vantaggio, 6-4 2-1 e servizio

16.50 – Felix Auger-Aliassime sta soffrendo ma è in vantaggio due set a zero su Krajinovic grazie a due tiebreak

16.33 – Djokovic sempre più in controllo su Bedene. Il n.1 del mondo avanti 6-3 6-3

16.27 – Nadal si aggiudica il primo set contro Van de Zandschulp per 6-3

16.06 – John Isner è sotto di un break, 2-3, contro lo spagnolo Zapata Miralles; Djokovic intanto ha chiuso il primo set 6-3

16.03 – Iniziato il penultimo match femminile in programma oggi, con la svizzera Teichmann in vantaggio 3-1 su Azarenka

15.53 – Djokovic avanti di un break, a breve servirà sul 5-3 per chiudere il primo set su Bedene

15.40 – In campo anche in 21 volte campione Slam Rafael Nadal opposto all’olandese Botic Van de Zandschulp

15.38 – In campo il n.1 del mondo Novak Djokovic. Il serbo è avanti 2-1 senza break su Bedene

15.33 – Tre match terminati sul versante femminile: KERBER SCONFITTA da Aliaksandra Sasnovich, già giustiziera di Raducanu. La tedesca ha perso 6-4 7-6.
Vittoria in due set anche per MERTENS e GAUFF, che hanno battuto rispettivamente Grechova e Kanepi

15.13 – Unico match maschile al momento in corso: Felix Auger-Aliassime al servizio sul 4 pari contro Filip Krajinovic

14.58 – MATCH FERNANDEZ – La tds numero 17 Fernandez elimina la tds n.14 Bencic 7-5 3-6 7-5, dopo un match denso di ribaltamenti di fronte e occasioni sciupate per entrambe

14.51 – Momenti di difficoltà per l’ex n.1 Angelique Kerber, sconfitta nel primo set 6-4, ma ora la tedesca è avanti di un break 3-2 e servizio su Aliaksandra Sasnovich

14.48 – SCONFITTI VAVASSORI/SONEGO – Il duo piemontese esce sconfitto per mano dell’americano Jackson Withrow e del britannico Jonny O’Mara per 7-6(7) 7-6(4)

14.45 – SET GAUFF – L’americana parte bene contro l’estone Kanepi, vincendo il primo parziale 6-3
SET MERTENS – Anche la belga si porta avanti di un parziale, 6-2, s Gracheva

14.28 – Aggiornamento doppio: la coppia torinese Vavassori/Sonego hanno perso il primo set sul campo 12 contro la coppia O’Mara/Withrow, 9 punti a 7 nel tiebreak

14.17 – MATCH TREVISAN – La tennista italiana, l’unica azzurra oggi in campo, ottiene la vittoria contro l’australiana Daria Saville. Martina Trevisan accede al terzo turno per 6-3 6-4

14.01 – SET BENCIC – La campionessa olimpica rimette il punteggio in parità vincendo il secondo set 6-3 contro Fernandez

13.51 – Terminati i primi match sul Lengelen e sul Mathieu, si apprestano a scendere in campo Gauff contro Kanepi, e Kerber contro Sasnovich

13.30 – MATCH ANISIMOVA – Si conclude con un ritiro il match del Lenglen: Muchova si ritira in lacrime per un problema ad una caviglia. Passa agli ottavi Anisimova

13.29 – SET TREVISAN – Martina Trevisan vince il primo set! 6-3 su Saville, in 34 minuti di gioco.

13.28 – MATCH SCHWARTZMAN – L’argentino Diego Schwartzman è il primo a qualificarsi per gli ottavi di finale del Roland Garros 2022: battuto facilmente Grigor Dimitrov in due ore e 17 minuti, col punteggio di 6-3 6-1 6-2.

13.22 – Bene Martina Trevisan, avanti 5-2 nel primo set contro Saville.

13.16 – SET ANISIMOVA – Si va al terzo sul Lenglen; Anisimova ha vinto il secondo set, 6-2 su Muchova.

13.13 – Anisimova serve per il secondo set sul Lenglen, avanti 5-2 e servizio contro Muchova.

13.12 – Parte bene Martina Trevisan. L’azzurra è avanti 4-2 nel primo set contro Saville.

13.10 – SET FERNANDEZ – Leylah Fernandez fa suo il primo set contro Belinda Bencic: 7-5.

12.45 – SET SCHWARTZMAN – Il secondo set per l’argentino è volato via in 28 minuti: 6-1.

12.36 – E’ finito il match di doppio su Court 14, quindi tra poco scenderà in campo Trevisan contro Saville.

12.35 – SET MUCHOVA – Muchova vince il primo set sul Lenglen, 7-6 contro Anisimova.

12.20 – SET SCHWARTZMAN – Il primo set è per l’argentino, 6-3 a Dimitrov.

12.05 – Schwartzman avanti 4-3 e servizio nel primo set contro Dimitrov. Muchova serve per il primo set sul 6-5 contro Anisimova. Intanto, entrano in campo sullo Chatrier Leylah Fernandez e Belinda Bencic.

11.45 – Dimitrov ha recuperato uno dei due break, ma deve ancora inseguire: 3-2 e servizio Schwartzman. Anisimova ha recuperato il break: 4-4 contro Muchova.

11.30 – Parte a spron battuto Schwartzman: 3-0 e servizio su Dimitrov. Muchova è 3-2 e servizio su Anisimova.

11.15 – Sono partiti i due match di singolare delle 11: sul Lenglen Anisimova-Muchova, sul Simonne-Mathieu Dimitrov-Schwartzman.

10.45 – Buongiorno, amici di Ubitennis, e benvenuti al nostro LIVE della sesta giornata di gare al Roland Garros 2022. Iniziano oggi i terzi turni dei tabelloni di singolare maschile e femminile. Il menu di oggi prevede una sola italiana in campo, Martina Trevisan, che nel secondo match sul campo 14 sfiderà Daria Saville-Gavrilova.

Gli articoli da non perdere

Editoriale del direttore (27 maggio): Roland Garros, Tsitsipas: “Sinner e Musetti sono lì. Dimenticate la classifica. Sinner tirava più forte un anno fa…Musetti ha più talento. Però non cambia mai posizione

Sinner dopo la vittoria contro Carballes Baena: “Non credo di aver giocato male. Ogni partita è un passo in avanti”

Il tabellone maschile del Roland Garros 2022

Il tabellone femminile del Roland Garros 2022

Continua a leggere

ATP

Berrettini sui social: “Torno in campo a Stoccarda”

Il tennista romano, attuale 10 al mondo, sarà in campo nel torneo che lo vide trionfatore nel 2019 denominato da quest’anno “BOSS Open”

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - Indian Wells 2022 (foto Ubitennis)

Sono passati quasi tre mesi dalla sua ultima partita. L’inverno era una realtà europea mentre nel caldo di Indian Wells l’estate era più che un’ipotesi. Ed è da quel 7 marzo che Berrettini ha deciso di fermarsi, dopo la sconfitta con Kecmanovic, per un problema alla mano destra curabile solo attraverso l’intervento chirurgico. Lunghi mesi in cui il tennista romano si è allenato tanto, saltando del tutto la stagione su terra per tornare a giocare su quella superficie, l’erba, che lo scorso anno tante soddisfazione diede a lui e a tutto il tennis italiano; è infatti attraverso i canali social che l’attuale numero 10 al mondo ha comunicato la scelta di tornare in campo proprio sull’erba di Stoccarda, che lo vide trionfare nel 2019.

Una scelta di sicuro tecnica, ma che strizza l’occhio al torneo che da quest’anno si chiamerà “ATP 250 Stoccarda-BOSS OPEN”. Il motivo è chiaro vista la partnership tra Berrettini ed il noto marchio di abbigliamento tedesco, che da quest’anno ha deciso di entrare con forza nel mondo del tennis, non solo, appunto, attraverso la fornitura di abbigliamento tennistico, ma anche intitolandosi il torneo di Stoccarda,  città in cui l’azienda è stata fondata nel 1923. Insomma una soluzione win/win di sicuro prima dell’inizio del torneo che speriamo possa essere vincente anche per Berrettini sul campo da tennis.  

 

Continua a leggere

Italiani

Italiani in campo oggi venerdì 27 maggio: Trevisan. A che ora e dove vederla

L’azzurra cerca il quarto turno al Roland Garros: ecco come seguire la sfida contro Saville-Gavrilova

Pubblicato

il

Martina Trevisan - Roland Garros 2022 (foto Roberto Dell'Olivo)

Una sola italiana in gara nel Day 6 del Roland Garros 2022: si tratta di Martina Trevisan, che oggi all’ora di pranzo sfiderà Daria Saville-Gavrilova per un posto al quarto turno. L’azzurra giocherà il secondo match sul Court 14, il cui programma verrà inaugurato alle 11 da un match di doppio maschile (Puetz/Venus contro Bonzi/Rinderknech). Si può quindi presumere che Martina scenderà in campo tra le 12.30 e le 13 italiane.

Trevisan, reduce dal primo successo WTA a Rabat, è in un ottimo momento di forma e troverà un’avversaria abbordabile (attuale n.127 WTA), forse più da cemento che da terra rossa. Tra le due non ci sono precedenti. La vincente di questa sfida affronterà agli ottavi Kerber o Sasnovich.

Italiani in campo venerdì 27 maggio
Roland Garros, 3° turno: Trevisan-Saville, ore 12.30 circa, Court 14, diretta tv e streaming Eurosport / Discovery +

 

Il tabellone femminile del Roland Garros 2022

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement