Vekic traballa, Kontaveit cade: l’erba cerca già nuove campionesse

Giornata dura per le detentrici del titolo a Nottingham e 's-Hertogenbosch: la croata la spunta al tie-break del terzo set, subito fuori l'estone. Ok Barty, Konta e Mertens

Vekic traballa, Kontaveit cade: l’erba cerca già nuove campionesse

Il passaggio dalla terra battuta all’erba è di gran lunga il più brusco della stagione tennistica. Non ci sono mezze misure: un giorno la scivolata è il modo migliore, perfezionato, per arrivare in equilibrio a colpire la palla… e il giorno dopo è il risultato di uno scatto mal calibrato, che fa finire a gambe all’aria sul prato umido. La conseguenza naturale è che nei primi appuntamenti della breve stagione sul verde tutte le big in campo, dalle prime teste di serie in giù, siano a rischio di upset.

Il problema del ritorno sembra ingigantirsi per le giocatrici pressate da un titolo su erba da difendere (tanto che l’ultima a riuscirci, al di fuori di Wimbledon, è stata Tamarine Tanasugarn nel 2009). Gli esempi di questa difficoltà aggiuntiva stavolta hanno i nomi e i volti di Anett Kontaveit e Donna Vekic, rispettivamente campionesse in carica al Libéma Open di ‘s-Hertogenbosch e al Nature Valley Open di Nottingham, i due tornei WTA International della settimana. La ventunenne croata se l’è cavata soltanto al tie-break decisivo contro la ventenne wild card britannica Gabrielle Taylor, al primo incontro in un tabellone principale del circuito maggiore.

 

“Sapevo che avrebbe giocato bene, perché aveva già giocato un paio di partite su erba” ha detto Vekic della sua avversaria, che la scorsa settimana aveva raggiunto i quarti di finale all’ITF di Surbiton (e con essi il best ranking di numero 168). Il ragionamento si applica alla perfezione anche al match di Kontaveit, eliminata invece seccamente da Veronika Kudermetova nel torneo nederlandese. La russa, proveniente da due turni di qualificazione utilissimi a prendere le misure della superficie, la ha sconfitta in due set che avrebbero potuto anche essere più brevi, visti i due match point annullati dalla semifinalista agli Internazionali prima di trascinare il secondo parziale almeno al tie-break.

Per il resto, pronostici nel complesso rispettati nei ben dodici incontri disputati all’Autotron Rosmalen, che ospita in contemporanea anche un ATP 250. L’unica altra testa di serie caduta è la numero 5 Shuai Zhang, mentre è arrivata facile la vittoria in chiusura di programma per la numero due del draw Elise Mertens. Sei appena i giochi lasciati a Polona Hercog, in un’ora e un quarto di gioco in cui le difficoltà nei turni di battuta si sono palesate soltanto al momento di dare il colpo di grazia all’incontro. Per la classe 1995 belga, appena arrivata al best ranking di numero 15, è il momento di sprintare: tra le prime 20 è lei a difendere meno punti nella seconda metà della stagione, appena 730.

Anche la giornata di Nottingham si è conclusa senza tonfi, con le rapide vittorie di Ashleigh Barty e della numero uno britannica Johanna Konta. Quest’ultima si approccia al mese su erba col cuore meno leggero delle colleghe, non solo perché giocherà tutti gli incontri “in casa” ma perché, dopo la semifinale a Wimbledon dello scorso anno, ancora attende di vincere tre incontri nello stesso torneo. Scesa al numero 22 WTA, al prossimo turno Konta affronterà la connazionale e compagna di doppio Heather Watson.

WTA Nottingham, risultati:

[1] A. Barty b. S. Voegele 6-3 6-3
[WC] S. Stosur b. [7] Z. Diyas 2-1 rit.
[5] M. Buzarnescu b. V. Cepede Royg 6-2 3-6 7-6(5)
H. Watson b. [Q] D. Lao 6-1 6-3
[6] D. Vekic b. [WC] G. Taylor 7-5 5-7 7-6 (3)
M. Barthel b. [Q] K. Swan 7-6(5) 7-5
[WC] K. Boulter b. Y. Wickmayer 6-4 6-4
[4] J. Konta b. K. Nara 6-2 6-3

Il tabellone completo

WTA ‘s-Hertogenbosch, risultati:

A. Riske b. T. Maria 6-4 7-6(2)
[Q] F. Stollar b. [5] S. Zhang 6-3 6-3
[Q] V. Kudermetova b. [4] A. Kontaveit 6-4 7-6(4)
B. Bencic b. [LL] T. Martincova 6-2 6-4
[7] A. Krunic b. [Q] V. Grammatikopoulou 6-1 6-0
[8] A. Sabalenka b. M. Vondrousova 0-6 7-5 6-3
A. Tomljanovic b. Kr. Pliskova 4-6 7-6(3) 6-2
K. Flipkens b. [WC] A. Kalinskaya 6-3 6-0
[3] K. Bertens b. N. Vikhlyantseva 5-7 7-3 7-6(5)
V. Kuzmova b. [Q] M. Melnikova 6-2 6-2
[Q] A. Lottner b. [Q] A. Blinkova 6-2 3-6 6-2
[2] E. Mertens b. P. Hercog 6-2 6-4

Il tabellone completo

CATEGORIE
TAG
Condividi