Serie A1, TC Prato pronto all’esordio

Gli uomini (con Lorenzo Sonego) affrontano in casa il Park Genova (privo di Fabio Fognini). Le donne a Torino contro il Circolo Stampa Sporting

Serie A1, TC Prato pronto all’esordio
Lorenzo Sonego - Roma 2018 (foto Roberto Dell'Olivo)

Domenica 14 ottobre esordio per la serie A1 del TC Prato. La formazione maschile capitanata dal maestro Antonio Cotugno giocherà in casa (via Firenze) contro il Park Genova, mentre le donne, con capitano il tecnico Gianluca Rossi, saranno in trasferta a Torino contro il Circolo Stampa Sporting. La sfida maschile (quattro singolari e due doppi) inizierà alle ore 10 con ingresso libero. Di fronte la formazione favorita per la vittoria finale che ha una rosa che vede Fabio Fognini (assente per infortunio), Alessandro Giannessi, Andrea Arnaboldi, Andrea Basso, Gianluca Mager e Lorenzo Musetti (finalista agli US Open junior), oltre alla possibilità di schierare Pablo Andujar, recente vincitore del Challenger di Firenze, e Peter Gojowczyk (numero 68 ATP). Il team pratese potrà contrapporre Lorenzo Sonego (numero 86 al mondo) insieme al bulgaro Dimitar Kuzmanov e al gruppo storico guidato dall’ex numero uno junior Matteo Trevisan, Jacopo Stefanini e Federico Iannaccone, tutti e tre giocatori del vivaio biancoazzurro.

Sarà una stagione di passaggio a livello femminile, in quanto abbiamo fatto una scelta di premiare le giovanissime e inizieremo subito con una squadra junior che andrà a giocare a Torino – spiega il direttore sportivo del TC Prato Fausto Fusicon Lisa Piccinetti, Giulia Peoni, Asia Serafini, Giada Bellini e Lucrezia Stefanini. Il nostro obiettivo sarà quello di salvarci e potremo avvalerci successivamente di Martina Trevisan e Gaia Sanesi e di due giocatrici come Martincova e Kucova che saranno solo di supporto al nostro vivaio. Nel maschile il girone è molto difficile con la squadra che è la favorita per vincere lo scudetto, il Park Genova, che sarà subito nostra avversaria domenica, oltre al Ct La Vela Messina e al Selva Alta Vigevano che hanno team molto solidi e con giocatori di ottimo livello come l’argentino Trungelliti per la squadra siciliana, recente finalista a Firenze, e Pospisil, giocatore tra i primi 100 al mondo, per la formazione lombarda”. A Torino, per il match femminile, sarà quindi un team giovanissimo a sfidare la formazione piemontese, che può schierare Camilla Rosatello, Stefania Chieppa e Despina Papamichail.

 

CATEGORIE
TAG
Condividi