Colpi pazzi a Capodanno

Video

Colpi pazzi a Capodanno

VIDEO – Tra Brisbane e Perth, il tennis in Australia sta regalando discreto spettacolo in queste prime ore di 2019. Murray sembra aver allenato il rovescio a una mano, Tiafoe si macchia di lesa maestà

Pubblicato

il

Sir Andy Murray, ci sei mancato. Indiscusso re dei social, nonché tra gli atleti più progressisti e intelligenti che lo sport possa attualmente vantare, le sue vicissitudini fisiche dopo l’operazione all’anca ci avevano quasi fatto dimenticare quanto sia anche forte a giocare a tennis. La vittoria contro il seppur modesto Duckworth all’esordio nel torneo di Brisbane ha messo in mostra una buona versione dello scozzese, che speriamo possa accompagnarci per tutto il 2019. Da segnalare in particolar modo questo passante in corsa di rovescio a una sola mano, non proprio un colpo che gli si vede eseguire tutti i giorni.

Sempre a Brisbane, per rimanere in tema di spettacolo, ci ha pensato Nick Kyrgios a intrattenere il pubblico australiano come al solito molto numeroso. Prima di servizio esterna, lo statunitense Harrison arpiona di rovescio e Nick conclude con una volée di rovescio praticamente da fondo campo. Vincente, naturalmente. 

 

(nella stessa partita l’australiano non ha lesinato seconde di servizio sopra i 200 km/h: deve aver preso sul serio il suo stesso proposito di vincere l’Australian Open e poi rimanere in panciolle per il resto della stagione…)

Trasferiamoci a Perth, dove il clima della Hopman Cup – forse l’ultima edizione – riesce ogni anno a coinvolgere tifosi e giocatori. Il primo giorno del 2019 passerà alla storia come la prima occasione semi-ufficiale in cui Serena Williams e Roger Federer hanno diviso lo stesso campo da gioco: il doppio misto della sfida tra Svizzera e Stati Uniti, vinta dal team elvetico, è stato prima divertente e poi emozionante, quando a fine partita i due più grandi interpreti della storia moderna di questo sport si sono concessi un selfie da 43 Slam. Federer però ha rischiato di uscire dal campo ammaccato da una volée omicida di Tiafoe.

A onor del vero, però, lo svizzero era stato il primo ad attentare alla salute del giovane avversario…

Continua a leggere
Commenti

Flash

Federer si allena al Roland Garros: il ritorno a Parigi dopo 4 anni [VIDEO]

Lo svizzero in campo al Roland Garros per la prima volta dal 2015. La diretta streaming del suo primo allenamento

Pubblicato

il

Martedì 21 maggio: il primo allenamento di Roger Federer al Roland Garros dopo quattro anni di assenza.

Hello stranger 👋Roger Federer is back at Roland-Garros for the first time since 2015!

 
Pubblicato da ROLAND-GARROS su Martedì 21 maggio 2019

Continua a leggere

Flash

Federer moments: Roger incanta il Foro Italico

Tra i tanti problemi organizzativi del giovedì, il campione svizzero ha offerto un concentrato di emozioni impagabile

Pubblicato

il

Roger Federer - Roma 2019 (foto via Twitter, @InteBNLdItalia)

Federer Day. Era stato ribattezzato così il mercoledì – poi diventato nero – degli Internazionali d’Italia, il giorno in cui dopo tre anni di assenza il campione svizzero avrebbe calcato di nuovo i campi romani. Nulla si è potuto contro la pioggia ineluttabile e gli incontri di secondo turno sono stati rimandati al giovedì, diventato così il Federer day-bis. Il pubblico più fortunato ha potuto assistere a due partite di Federer in un giorno solo. L’incontro di terzo turno giocato sul Grandstand con Coric ha messo a dura prova lo svizzero (fino al ritiro prima del match con Tsitsipas), ma ha comunque regalato al pubblico perle di rara bellezza, come questa palla corta sul finire del terzo set tanto difficile da pensare quanto da eseguire. Ma non per lui.

E al termine del match tutti i tifosi che non erano in possesso di un prezioso biglietto per il Grandstand, hanno esultato così di fronte ai maxischermi.


Continua a leggere

Flash

Il meglio del Masters 1000 di Madrid

I 10 colpi e scambi più belli del torneo. Vince l’insensato passante di Monfils o la difesa di Djokovic?

Pubblicato

il

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement