L'anemia falciforme lascia a terra Tsonga, salterà Indian Wells: "Sto male quando volo"

Flash

L’anemia falciforme lascia a terra Tsonga, salterà Indian Wells: “Sto male quando volo”

Il tennista francese, nonostante i buoni risultati ottenuti a Montpellier e Rotterdam, è costretto a rinunciare alla trasferta americana a causa di una malattia del sangue che gli rende difficile affrontare lunghi viaggi in aereo

Pubblicato

il

Jo-Wilfried Tsonga - Rotterdam 2019 (foto via Twitter, @abnamrowtt)

Il pubblico di Indian Wells dovrà fare a meno di Jo-Wilfried Tsonga per il secondo anno consecutivo. Il francese infatti, nonostante i quarti raggiunti a Rotterdam e il titolo vinto a Montpellier, è costretto a rimanere a casa: il motivo – paradossalmente verrebbe da dire “purtroppo” – non è un infortunio come nel caso del 2018, quando il forfait dipese da un problema al ginocchio. L’ex numero 5 del mondo ha infatti dichiarato di soffrire “in una certa misura” di una malformazione congenita al sangue: “Ho l’anemia drepanocitica”.

La malattia in questione, anche detta anemia falciforme, consiste nell’avere alcuni globuli rossi di forma allungata simile a una mezzaluna o appunto una falce. Nel caso di Tsonga, tutto ciò comporta una grande spossatezza fisica ogni volta che prende l’aereo per dei lunghi tragitti“Quando volo la cosa mi crea dei problemi perché ho i globuli rossi come a forma di ‘s’. Così, ho una circolazione del sangue molto povera e il mio corpo soffre tremendamente, soprattutto in quota“.

Iniziare la stagione in Australia ha forse aiutato un po’ nella programmazione, ma evidentemente gli spostamenti successivi – prima il rientro in Europa e poi il viaggio oltre oceano verso gli Stati Uniti – sono troppo ravvicinati tra loro. “Quando scendo dall’aereo non sono più lo stesso e ho bisogno di tre, quattro, cinque giorni per recuperare le mie capacità fisiche. Mi sento un po’ stanco, come se avessi qualche tipo di influenza”. Tsonga fa sapere di esserne a conoscenza da qualche anno e questo “mi permette di regolarmi un po’ meglio. Vado a fare i tornei dove sono sicuro di stare bene, così evito un po’ di infortuni”. 

 

Continua a leggere
Commenti

Flash

WTA Cluj-Napoca 2: passano tutte le favorite

Avanti in due set Halep (6-4 6-2 a Gracheva), Raducanu (6-3 6-4 a Bogdan) e Kontaveit (6-3 6-4 a Van Uytvanck)

Pubblicato

il

Simona Halep - Cluj Napoca 2021 (foto Twitter @Trannsylvaniaopn)

Altra giornata senza sorprese al Transylvania Open. Tutti gli incontri del programma si sono conclusi in due set e sono stati appannaggio della giocatrice favorita (almeno in termini di classifica). Emma Raducanu ha superato 6-3 6-4 la tennista di casa Ana Bogdan e ai quarti di finale incrocerà le racchette con Marta Kostyuk, che ha eliminato Mona Barthel con un doppio 6-4. Avanti senza alcun problema anche Simona Halep che ha rifilato un netto 6-4 6-2 a Varvara Gracheva e si appresta ad affrontare ai quarti Jacqueline Adina Cristian, in quello che sarà il secondo derby del suo torneo (dopo la facile vittoria al primo turno contro Elena Gabriela Ruse). Dura sconfitta anche per un’altra beniamina del pubblico, Irina-Camelia Begu, spazzata via 6-0 6-3 da Rebecca Peterson, che sfiderà Lesia Tsurenko. In chiusura di giornata si è registrata poi la vittoria di Anett Kontaveit su Alison Va Uytvanck. L’estone ha inanellato la settima vittoria consecutiva e si giocherà l’accesso alle semifinali contro Anhelina Kalinina.

Continua a leggere

Flash

WTA Courmayeur: Paolini vince il derby con Stefanini e va ai quarti

Jasmine Paolini supera 6-4 6-3 la connazionale Lucrezia Stefanini. Per lei nei quarti la n. 1 del seeding Dayana Yastremska

Pubblicato

il

Jasmine Paolini - Courmayeur 2021 (foto Francesco Peluso)

[7] J. Paolini b. L. Stefanini 6-4 7-5

Jasmine Paolini si aggiudica il derby con Lucrezia Stefanini e si qualifica per i quarti di finale del Courmayeur Ladies Open, rimanendo l’unica tennista italiana ancora in corsa per il titolo. L’incontro è stato puiuttosto equilibrato, soprattutto nel primo set, ma alla fine la maggiore esperienza di Jasmine ha fatto la differenza. Le difficoltà non sono mancate nelle fasi iniziali del match: Stefanini ha tentato due volte la fuga, prima sul 2-0 poi sul 4-2, ma in entrambi i casi si è fatta subito riprendere da una Paolini fallosa, ma brava a rimettersi rapidamente in carreggiata. Dal 4-2 Jasmine ha vinto quattro giochi consecutivi, facendo suo il primo set.

Nel secondo, l’equilibrio si è spezzato con il break ottenuto nel sesto game e Paolini è salita sul 5-2. Proprio quando la partita sembrava ormai avviata verso la conclusione, Jasmine ha annullato due palle break di fila e poi si è lasciata scippare il servizio sul 5-3 alla terza chance concessa. Stefanini completa l’aggancio sul 5-5, ma Paolini riesce a scuotersi subito e a evitare le insidie del tiebreak con un provvidenziale break nel dodicesimo game (molto bella la risposta di rovescio vincente che sigilla il match). Al prossimo turno la aspetta una complicata sfida con la testa di serie numero uno Dayana Yastremska, peraltro già battuta a Portoroz qualche mese fa. Si sono qualificate per i quarti di finale anche Donna Vekic (6-3 6-4 a Saisai Zheng) e Xinyu Wang, che ha eliminato in due set la connazionale Shuai Zhang col punteggio di 7-6(5) 6-4. Le due si affronteranno nel prossimo incontro.

 

Continua a leggere

Flash

ATP Finals a Torino, non solo Sky e Supertennis: c’è anche la Rai

La TV di Stato trasmetterà su Rai 2 il miglior match di ciascuna giornata, possibilmente con in campo un tennista italiano, sperando ce ne siano due in gara

Pubblicato

il

Mentre continua la pazza corsa di Jannik Sinner per acciuffare l’ultimo posto buono per le Nitto ATP Finals, Rai Sport si prepara a trasmettere l’importantissimo evento che si giochera al PalaAlpitour di Torino dal 14 al 21 novembre. Rai Sport ha acquisito infatti i diritti di trasmissione in chiaro per 3 anni (2021-2023) del miglior match di ogni giornata della kermesse di fine stagione dell’ATP.

L’incontro selezionato sarà trasmesso in diretta su Rai 2 alle ore 14 oppure alle ore 21 a seconda del programma. Precedenza assoluta naturalmente per i tennisti italiani che dovessero essere impegnati. Uno, Matteo Berrettini, è già sicuro, l’altro, Sinner, come detto proverà a portare a casa il biglietto finale tra Vienna, Parigi e Stoccolma.

Oltre al miglior match in programma, il canale Rai Sport + HD (canale 57 del digitale terrestre) offrirà una rubrica dedicata in seconda serata.

 

In telecronaca si alterneranno Marco Fiocchetti e Nicola Sangiorgio, con Paolo Canè al commento. Per le interviste, ci sarà Maurizio Fanelli.

Questo il programma di massima, in attesa di conoscere la composizione dei gironi e quindi il calendario degli incontri:

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement