Kim Clijsters, in arrivo un documentario sul ritorno in campo

Flash

Kim Clijsters, in arrivo un documentario sul ritorno in campo

La campionessa belga sarà seguita da una troupe televisiva a partire dal torneo di Monterrey dalla prossima settimana

Pubblicato

il

Fin dall’annuncio del suo comeback, Kim Clijsters ha mostrato di voler gestire la narrativa di questo tentativo quasi senza precedenti. A riprova di tutto ciò, e probabilmente rincuorata dalla buona prestazione offerta a Dubai contro Muguruza, la ex numero uno WTA ha deciso fare da soggetto per un documentario della compagnia fiamminga De Mensen, stando a quanto riportato dal sito dell’Abierto GNP Seguros, il torneo di Monterrey dove Clijsters sarà di scena la prossima settimana, titolare di una wildcard.

L’annuncio del torneo messicano riporta che la compagnia televisiva, di comune accordo con la giocatrice, la seguirà in tutte le sue attività con una troupe di quattro membri dal suo arrivo a Monterrey, previsto per giovedì verso le 18:00 locali. Hanne Baeyens, la produttrice del documentario, ha dichiarato che il focus principale sarà sulle attività quotidiane, gli allenamenti, le conferenze stampa, e i minuti antecedenti a ogni match.

A differenza di quello di Amazon sulla riabilitazione di Andy Murray, dunque, lo speciale seguirà l’effettivo percorso in campo di Clijsters, anche se non ci sono conferme su quanto materiale sia già stato filmato, e quindi non è da escludere che anche il percorso di preparazione con Sam Verslegers possa avere un ruolo di rilievo.

 

Ricordiamo che la trentaseienne belga si era ritirata per la seconda volta nel 2012 e ha avuto altri due figli (su tre totali) da allora, e certamente il bilanciamento della vita familiare e professionistica sarà uno degli snodi fondamentali del progetto. Non resta che aspettare e vedere.

Continua a leggere
Commenti

Flash

Ubitennis è affettuosamente vicino a Riccardo Crivelli per la scomparsa del padre

Questa notte è venuto a mancare il padre di Riccardo, stimato collega de La Gazzetta dello Sport. La redazione di Ubitennis si unisce al cordoglio

Pubblicato

il

Riccardo Crivelli, apprezzatissimo collega de La Gazzetta dello Sport, giornale per il quale è da tempo la prima firma del tennis (ma “copre” con bravura anche diversi altri sport) ha perso nella notte il padre, Erasmo, 79 anni e per una vita noto chef su navi da crociera.

La famiglia Crivelli risiede a Torrazza Coste, in provincia di Pavia. Erasmo lascia la moglie Chiara di 77 anni e i due figli, Riccardo e Emanuela. 

Erasmo Crivelli si era sentito male la scorsa settimana, febbre e tosse, con sintomi tipici del coronavirus, però il tampone per due volte aveva dato esiti negativi. Venerdì scorso, in difficoltà respiratorie, era stato ricoverato all’ospedale di Voghera. Sembrava ieri che il momento peggiore fosse passato, ma purtroppo invece nella notte il cuore indebolito – mai sofferente in passato – non ha retto.

 

Il direttore Ubaldo Scanagatta e tutta il gruppo di amici di Ubitennis, con tanti collaboratori che hanno avuto occasione di conoscere Riccardo in tante trasferte tennistiche, gli sono affettuosamente vicini e gli porgono le più sincere condoglianze.

Continua a leggere

Flash

ATP e WTA annunciano novità ‘condivise’ per il 10 aprile

“Il tennis si sta unendo”, recita un post (con i loghi unificati) pubblicato da ATP e WTA sui social

Pubblicato

il

Poco dopo la lunga e conciliante intervista rilasciata da Andrea Gaudenzi alla stampa italiana, nella quale – tra le altre cose – il chairman dell’ATP si è augurato un proficuo rapporto di collaborazione con le altre sigle del tennis, i profili social di ATP e WTA hanno pubblicato un breve video nel quale si annunciano novità per il 10 aprile con il sottotesto ‘Tennis is coming together‘, il tennis si sta unendo.

Difficile si tratti di novità riguardanti il tennis giocato, con la recente cancellazione di Wimbledon e l’ultimo comunicato congiunto, che ferma il tennis fino a metà luglio, rilasciato appena una settimana fa. Più verosimilmente potrebbe essere lanciata qualche iniziativa condivisa di solidarietà, magari sull’onda delle dichiarazioni di Mouratoglou che ha invitato il sistema tennis a occuparsi dei giocatori non compresi nella top 100.

 

Continua a leggere

Flash

Sinner ci ricorda di lavarci le mani per la Giornata Mondiale della Salute

Un video dell’ATP evidenzia come questa ricorrenza non sia mai stata così importante

Pubblicato

il

Jannik Sinner (foto via Twitter, @atptour)

Diversi giocatori ATP, fra cui Jannik Sinner, hanno contribuito (dalle rispettive case) a un breve video per il World Health Day nella giornata di martedì, ricordandoci le basilari norme da seguire per prevenire la diffusione del contagio. In tempi normali non piacerebbe a nessuno guardare un tutorial su come starnutire correttamente, ma a) questi non sono tempi normali, e b) chiaramente qualcosa è andato storto, e pertanto un ripasso non può nuocere!

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement