Eurosport: Simona Halep è la prima protagonista di 'Players Cut'

Flash

Eurosport: Simona Halep è la prima protagonista di ‘Players Cut’

Arriva lo speciale di Eurosport dedicato ogni settimana ai signori del tennis tra partite, interviste esclusive, dietro le quinte e sport explainer

Pubblicato

il

Simona Halep - Wimbledon 2019 (foto via Twitter, @wimbledon)

Per tutto il corso della prossima settimana, da lunedì 11 a domenica 17 maggio, Eurosport avrà una programmazione giornaliera dedicata a Simona Halep, vincitrice del Roland Garros 2018 e campionessa uscente di Wimbledon, attuale numero 2 del ranking mondiale. Tutti i giorni alle 19:00 su Eurosport 1 ed Eurosport Player saranno riproposti i suoi migliori match, tra cui quattro finali Slam, e andrà in onda una puntata speciale di Tennis Legends – il vodcast di Eurosport con Boris Becker, Mats Wilander e Justine Henin – dedicato alla tennista romena in collegamento da casa.

Players’ Cut è un contenitore di qualità immersiva dietro le quinte della vita di una campionessa. Fra gli appuntamenti della settimana, disponibili anche sul sito di Eurosport:

  • ZOOM: un suggestivo explainer in realtà aumentata sull’esecuzione del dritto
  • 60 SECONDS PRO: i consigli di Simona Halep su come colpire di rovescio bimane
  • ENTOURAGE: l’intervista esclusiva al suo allenatore, Darren Cahill, con la partecipazione di tutto il suo staff

Comunicato stampa Eurosport

Continua a leggere
Commenti

Flash

Serie A1 2020, Tennis Park Genova a Massalombarda per continuare a vincere

Dopo il 5-1 inflitto al CT Vela Messina, la squadra ligure guidata da Giannessi prova a ipotecare il primo posto nel girone. Pareggio per le campionesse in carica del TC Prato

Pubblicato

il

Simone Bolelli - Park Tennis Genova

Domenica 12 luglio scatterà la seconda giornata del campionato di Serie A1 2020. Per ovvie ragioni quest’anno la competizione si svolge in versione ridotta con sole 16 squadre al maschile e 8 al femminile (QUI trovate tutte le informazioni). La notizia è che abbiamo la sede delle ultime sfide: tutto si concluderà il 12 e 13 agosto a Todi, che dopo aver ospitato i Campionati Italiani Assoluti sarà sede anche delle finali scudetto.

CAMPIONATO MASCHILE – Nella prima giornata, i campioni in carica del Selva Alta Vigevano hanno superato 4-2 il TC Match Ball di Siracusa, appaiandosi allo Sporting Club Sassuolo che ha avuto vita facile con il CT Maglie. I due circoli vincenti si giocheranno la vetta della classifica domenica, a partire dalle ore 15.

Vuole continuare a fare bene anche il Tennis Park Genova di Andujar, Giannessi, Mager, Musetti e Bolelli, che si presenterà al CT Massalombarda (sconfitto nella prima giornata dal TC Parioli per 4-2) forte del 5-1 inflitto al CT Vela Messina. Soddisfatto e ottimista il presidente del Tennis Park Genova, Paolo Givri: “Abbiamo chance importanti di passare il turno con entrambe le formazioni (il circolo ha anche una squadra femminile in A2, ndr), che stanno giocando un ottimo tennis. Per il Circolo sarebbe una soddisfazione, la strada è ancora lunga e le insidie sono tante, sta di fatto che l’affiatamento nelle rispettive rose è forte e questo mi lascia bene sperare in vista di un lungo week end di tennis“.

Doppio pareggio nel girone 3 con la new entry Vicenza che nonostante la presenza di Aljaz Bedene e Marco Cecchinato, vincitori in singolare e anche in doppio, non è riuscita a centrare la vittoria contro il TC Sinalunga. 3-3 anche tra TC Crema e TC Genova. I ragazzi del Tennis Comunali Vicenza ci riproveranno in casa contro Crema, mentre il TC Sinalunga andrà in trasferta a Genova. Nel quarto e ultimo girone maschile, vittorie convincenti per il New Tennis Torre del Greco (4-2 contro SG Angiulli Bari) e il Tennis Club Italia di Forte dei Marmi (5-1 contro Circolo del Tennis Palermo) che si sfideranno domenica a partire dalle ore 15.

CAMPIONATO FEMMINILE – La prima giornata di Serie A1 femminile ha visto una sola vittoria, quella del TC Beinasco che ha rifilato un inequivocabile 4-0 al CT Siena, prendendosi così momentaneamente la testa del girone uno in virtù del pareggio tra TC Genova e TC Parioli. Beinasco proverà a bissare il successo domenica in casa del Parioli. Nel girone 2, pareggio un po’ amaro per le campionesse in carica del TC Prato che, avanti 2-1, hanno perso il doppio decisivo 11-9 al supertiebreak contro il Bal Lumezzane. Le ragazze del club toscano cercheranno di rifarsi in trasferta contro la Società Canottieri Casale, che ha pareggiato 2-2 contro il TC Lucca la scorsa settimana.

 

Continua a leggere

Flash

Ultimate Tennis Showdown e Thiem’s 7, il programma di sabato 11 luglio

Berrettini in campo alle 14 per completare la semifinale contro Rublev. Chi vince affronta Thiem in finale. Spicca Tsitsipas-Goffin tra i match dell’UTS

Pubblicato

il

Matteo Berrettini (foto Twitter @RioOpenOficial)

Matteo Berrettini torna in campo oggi, sabato 11 luglio, per completare la seconda semifinale del Thiem’s 7, torneo di esibizione organizzato da Dominic Thiem. L’azzurro, opposto a Rublev, era stato sospeso ieri a causa della pioggia e avrebbe dovuto riprendere a giocare alle ore 11, ma il meteo ha costretto ad un ulteriore posticipo del match che non riprenderà prima delle 14. Il vincente della sfida andrà ad affrontare il padrone di casa, Thiem, nella finalissima, mentre lo sconfitto se la vedrà con Roberto Bautista Agut nello spareggio per il terzo posto.

Di nuovo in campo anche l’Ultimate Tennis Showdown di Mouratoglou. Il match di cartello è sicuramente quello delle 18.30 che vede opposti Stefanos Tsitsipas e David Goffin. Molto interessante anche il primo match serale (ore 21) tra Richard Gasquet e Benoit Paire.

Il programma di gioco completo

Thiem’s 7 (dalle 14, diretta su Eurosport)
A. Rublev vs M. Berrettini
R. Bautista Agut vs sconfitto Rublev/Berrettini
D. Thiem vs vincitore Rublev/Berrettini

Ultimate Tennis Showdown
Ore 16:00 C. Moutet vs H. Rune
Ore 17:15 A. Popyrin vs D. Brown (diretta su Eurosport)
Ore 18:30 S. Tsitsipas vs D. Goffin (diretta su Eurosport)
Ore 21:00 R. Gasquet vs B. Paire
Ore 22.15 F. Lopez vs E. Benchetrit

Continua a leggere

Flash

Piatti Tennis Center: Cristian Brandi sarà ‘élite coach’

In quasi 40 anni, dai ‘Piatti boys’ a coordinatore del lavoro del centro: “Continuerò occuparmi della crescita dei ragazzi. Sarò duro e attento: poter giocare a tennis è una fortuna, i ragazzi devono capirlo”

Pubblicato

il

Cristian Brandi e Riccardo Piatti hanno iniziato a lavorare insieme quasi 40 anni fa (foto Piatti Tennis Center)

A fianco di Riccardo Piatti è diventato grande e ha trascorso la sua intera carriera, poi sempre con il coach comasco ha mosso i primi passi nel mondo dell’insegnamento. Infine, dal mese di giugno, Cristian Brandi è diventato anche il braccio destro del suo ex allenatore, al Piatti Tennis Center. Una novità che conferma come la realtà di Bordighera stia continuando a investire nella crescita del suo staff, per garantire degli standard sempre migliori. Contribuirà allo scopo la presenza a tempo pieno del brindisino classe 1970, con una carriera di tutto rispetto da giocatore (è stato numero 50 ATP in doppio) e un curriculum altrettanto valido da coach, con nomi come Marco Cecchinato, Filippo Volandri, Paolo Lorenzi, Thomas Fabbiano, Alessandro Giannessi e tanti altri nella lista dei giocatori passati sotto le sue cure.

Brandi fa parte del Team Piatti fin dagli albori, ma si era sempre occupato di seguire direttamente un numero ristretto di atleti. Mentre ora, in qualità di ‘élite coach’, gli spetterà il compito di coordinare in prima persona l’intero lavoro del centro, con la collaborazione degli altri membri dello staff. “Riccardo puntava ad assegnarmi questo ruolo da un pezzo – spiega il 50enne pugliese –, e ho sentito che era il momento giusto per provarci, dopo quasi 40 anni a girare per il mondo. Tuttavia, viaggi a parte, il mio lavoro resta lo stesso: continuerò occuparmi della crescita dei ragazzi, cercando di dare a ognuno i mezzi per raggiungere il massimo delle proprie potenzialità. Sarò duro e attento: poter giocare a tennis è una fortuna, i ragazzi devono capirlo e metterci sempre la massima serietà. Chi si allena da noi sa di avere a disposizione tutto ciò che serve per esprimersi al meglio”.

Il legame fra Brandi e Piatti è qualcosa di unico: Cristian era uno dei favolosi ‘Piatti Boys’, il quartetto di ragazzi che a fine anni ’80 diventarono giocatori professionisti di alto profilo sotto la guida del coach comasco, iniziando a testimoniare quelle qualità che avrebbero reso il loro mentore uno dei più celebri al mondo. Oltre trent’anni più tardi, e a quasi 40 dal primo incontro datato 1983 (a Riano, quando un Brandi 14enne fu convocato al Centro federale Fit), sono ancora uno a fianco all’altro, pronti per una nuova sfida. “A Riccardo – continua Brandi – mi lega un rapporto che va ben oltre l’aspetto professionale. Ho perso il padre da bambino e lui si è preso la briga di crescermi fin dai 14 anni. Mi ha seguito per l’intera carriera, e dopo che ho smesso è stato sempre lui ad affidarmi i primi giocatori da allenare, per capire se quella potesse essere la mia strada”.

Brandi l’ha capito in fretta e, da lì, i due hanno lavorato insieme quasi senza soluzione di continuità. È il mio punto di riferimento, lo è sempre stato e lo sarà sempre. Ormai sono oltre 16 anni che faccio questo mestiere – chiude –, ma Riccardo è già a quota 40. Significa che comunque ne sa sempre più di me”. Una stima reciproca che li unisce in un rapporto come se ne vedono pochi, ora a disposizione di coloro che da Bordighera provano a inseguire il sogno del professionismo.

Ufficio Stampa Piatti Tennis Center

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement