US Open 2021, entry list femminile: quattro italiane a far compagnia a tutte le favorite

Entry List

US Open 2021, entry list femminile: quattro italiane a far compagnia a tutte le favorite

Tutta la top 20 presente. Suarez Navarro si concede un ultimo saluto, Bertens no. Dentro Giorgi, Paolini, Trevisan ed Errani

Pubblicato

il

US Open 2019 (foto via Twitter, @usopen)
 

C’è ancora un’Olimpiade di mezzo ma intanto a New York si portano avanti con il lavoro e dunque è stata rilasciata la lista delle partecipanti agli US Open 2021, l’ultimo Slam stagionale. Al momento non ci sono assenze tra le prime 20 giocatrici del mondo e la prima a non risultare iscritta è proprio la n. 21 Kiki Bertens. L’olandese aveva annunciato un mese fa l’intenzione di chiudere la carriera nel giro di poco tempo e stando così le cose il torneo olimpico di Tokyo sembra essere il suo ultimo evento agonistico. Oltre a Bertens non saranno presenti Svetlana Kutsnetsova (vincitrice dell’edizione 2004) e le due cinesi Zheng Saisai e Zhu Lin. A sfruttare il ranking protetto sarà invece Carla Suarez Navarro la quale dopo il Roland Garros, Wimbledon e le Olimpiadi, sta facendo un vero e proprio tour d’addio più che meritato.

Il numero di italiane ammesse direttamente nel tabellone principale sale a quattro giocatrici rispetto alle tre di Wimbledon perché oltre alle solite Camila Giorgi, Jasmine Paolini e Martina Trevisan, va aggiunto il ritorno di Sara Errani, che occupa proprio con l’ultimo posto disponibile. Per lei, che in passato raggiunse anche una semifinale nel 2012, è la prima apparizione a Flushing Meadows dal 2016.

L’entry list aggiornata degli US Open

 

Continua a leggere
Commenti

ATP

UniCredit Firenze Open: c’è Sinner con Berrettini, ma anche Aliassime, Musetti, Sonego, Bublik

Super cast. Tutti a caccia di punti all’ATP 250 (10-16 ottobre). Si fa la corsa su Aliassime, oggi n.7. Ma Nadal libererà un altro posto?

Pubblicato

il

Matteo Berrettini e Jannik Sinner (foto Twitter @federtennis)

A poco meno di un mese dall’inizio dell’UniCredit Firenze Open è stata annunciata l’entry list con i giocatori che parteciperanno al torneo, in programma dal 10 al 16 ottobre. Un parterre de rois di tutto rispetto, che più che ad un ATP250 assomiglia ad un ‘500’.

Ci sarà un’ondata azzurra pronta a darsi battaglia per il titolo. Ad oggi, infatti, tre dei primi quattro giocatori più in alto nel ranking sono italiani: parliamo di Jannik Sinner, Matteo Berrettini e Lorenzo Musetti, cui si aggiunge anche Lorenzo Sonego, che si è aggiudicato l’ultimo posto per l’accesso diretto al tabellone principale. In attesa delle qualificazioni – in programma l’8 e il 9 ottobre – e dell’assegnazione delle wild card, dunque, il numero di italiani potrebbe ancora crescere sensibilmente.

Non mancano, in ogni caso, anche alcune stelle internazionali, da Félix Auger-Aliassime a Gael Monfils, passando per il giovane Holger Rune e l’imprevedibile Alexander Bublik. Il sopracitato canadese, al momento, si trova al settimo posto nella race con 2860 punti, che quest’anno potrebbe essere l’ultimo disponibile per la qualificazione alle ATP Finals di Torino. Tutto dipenderà da Novak Djokovic: avendo vinto uno Slam, infatti, il serbo avrà diritto ad accedere al Master di fine anno se riuscirà a mantenersi tra i primi 20 nella race. Al momento è 15° con 360 punti di vantaggio su Alex De Minaur, 21° a quota 1610, e si trova appena dietro Matteo Berrettini e Jannik Sinner, rispettivamente 13° e 14°. Tra i due italiani ci sono appena 5 punti di differenza (2225 vs 2220), mentre il distacco con Auger-Aliassime è decisamente corposo. Per entrambi sarà dunque fondamentale esprimersi al meglio a Firenze e, chissà, magari anche al torneo di Napoli, in programma la settimana dopo (17-23 ottobre).

 

Cinque posti sembrano già virtualmente assegnati. Oltre alla già citata “questione Djokovic”, campione di Wimbledon, sono già qualificati per Torino gli altri due campioni Slam dell’anno Rafael Nadal e Carlos Alcaraz. Inoltre, l’alto numero di punti già ottenuti dovrebbe dare certamente un pass anche a Casper Ruud (finalista in due Slam) e Stefanos Tsitsipas (vincitore a Montecarlo). Restano dunque 3 posti da contendersi per tutti gli altri, capitanati dall’ex N.1 mondiale Daniil Medvedev.

In ottica ATP Finals, rimane molto incerta però la presenza di Nadal che dopo la sconfitta subita a New York da Frances Tiafoe ha fatto chiaramente capire che la sua stagione 2022 potrebbe essere già finita, dato che ora ha altre priorità rispetto al tennis (la sua imminente paternità). Potrebbe dunque liberarsi un posto utile per Torino considerando anche che il maiorchino ha già saltato per ben 7 volte in carriera la kermesse di fine anno (2005, 2008, 2012, 2014, 2016, 2018, 2021).

Il montepremi del torneo ammonta a 612.000 dollari, con un tabellone composto da 28 giocatori per il singolare e 16 coppie per il doppio. L’evento si terrà nello spazio sportivo polifunzionale di Palazzo Wanny, situato nella parte Ovest della città, e si giocherà su campi in Green Set. 28 anni dopo l’ultima volta, dunque, Firenze si prepara a riabbracciare il grande tennis: l’ultima edizione, tenutasi nel 1994, è stata vinta in rimonta dall’uruguaiano Marcelo Filippini, ma nell’albo d’oro figurano nomi di assoluto prestigio come Ilie Nastase, Adriano Panatta, Josè Luis Clerc, Raul Ramirez, Vitas Gerulaitis, Andres Gomez e Thomas Muster.

LE INFO PER I BIGLIETTI – Dal lunedì al sabato ci saranno due sessioni di gioco, una diurna e una serale: lunedì 10 e martedì 11 le partite inizieranno rispettivamente alle 10.30 e alle 19.30; da martedì 12 a venerdì 14 la sessione diurna prenderà il via alle 11 mentre quella serale rimane con inizio immutato alle 19.30; sabato 15 si comincerà, rispettivamente, alle 14 e alle 19. Domenica 16 sono in programma le finali di singolare e doppio, con lo spettacolo che partirà alle 15. Biglietti e abbonamenti sono disponibili online all’indirizzo https://www.ticketone.it/artist/unicredit-firenze-open/. Tutti i tesserati FIT avranno diritto al 20% di
sconto.

Continua a leggere

Entry List

Indian Wells 2022, entry list femminile: guida Barty, ecco Giorgi e Paolini per l’Italia

Due tenniste azzurre nella lista provvisoria del Master 1000 californiano, guidato dalla campionessa australiana

Pubblicato

il

Indian Wells Tennis Garden - Indian Wells 2021 (foto @Twitter @BNPParibasOpen)

E’ tempo di pensare a Indian Wells. Il Master 1000 californiano, ufficialmente BNP Paribas Open, al via dal 9 al 20 marzo, ha diramato le entry list per questa edizione 2022. Dopo quella maschile, è stata resa nota anche la lista provvisoria delle partecipanti alla competizione femminile, votata la scorsa stagione per ATP e WTA come torneo 1000 preferito dai giocatori.

La lista, basata su un’assegnazione automatica a seconda della classifica essendo uno dei tornei obbligatori dell’anno, è guidata dalla n.1 del mondo Ashleigh Barty, che cerca il primo titolo sul cemento outdoor dell’Indian Wells Tennis Garden dopo aver rinunciato a partecipare nel 2021. L’ultima vincitrice degli Australian Open precede Aryna Sabalenka e Barbora Krejcikova. Presente la campionessa in carica del torneo Paula Badosa, così come l’altra finalista della scorsa edizione Victoria Azarenka.

A rappresentare l’Italia nella lista provvisoria del torneo, ci sono Camila Giorgi e Jasmine Paolini, al suo best ranking in carriera. Per i posti rimanenti nel tabellone principale, bisognerà aspettare il torneo di qualificazioni (dal 7 al 9 marzo) e le wild card che verranno assegnate nelle prossime settimane.

 

Questa la lista provvisoria del torneo femminile:

  1. Ashleigh Barty
  2. Aryna Sabalenka
  3. Barbora Krejcikova
  4. Karolina Pliskova
  5. Paula Badosa
  6. Garbiñe Muguruza
  7. Maria Sakkari
  8. Iga Swiatek
  9. Anett Kontaveit
  10. Ons Jabeur
  11. Danielle Collins
  12. Elena Rybakina
  13. Emma Raducanu
  14. Anastasia Pavlyuchenkova
  15. Elina Svitolina
  16. Jessica Pegula
  17. Victoria Azarenka
  18. Angelique Kerber
  19. Leylah Fernandez
  20. Cori Gauff
  21. Daria Kasatkina
  22. Simona Halep
  23. Petra Kvitova
  24. Belinda Bencic
  25. Jelena Ostapenko
  26. Elise Mertens
  27. Tamara Zidansek
  28. Madison Keys
  29. Veronika Kudermetova
  30. Camila Giorgi
  31. Sorana Cirstea
  32. Sara Sorribes Tormo
  33. Clara Tauson
  34. Liudmila Samsonova
  35. Jil Teichmann
  36. Viktorija Golubic
  37. Alizé Cornet
  38. Marketa Vondrousova
  39. Ajla Tomljanovic
  40. Amanda Anisimova
  41. Yulia Putintseva
  42. Tereza Martincova
  43. Ekaterina Alexandrova
  44. Katerina Siniakova
  45. Magda Linette
  46. Shelby Rogers
  47. Jasmine Paolini
  48. Camila Osorio
  49. Nuria Parrizas
  50. Marta Kostyuk
  51. Alison Van Uytvanck
  52. Anhelina Kalinina
  53. Ana Konjuh
  54. Alison Riske
  55. Irina-Camelia Begu
  56. Sloane Stephens
  57. Jaqueline Cristian
  58. Madison Brengle
  59. Ann Li
  60. Elena-Gabriela Ruse
  61. Kaia Kanepi
  62. Arantxa Rus
  63. Karolina Muchova
  64. Andrea Petkovic
  65. Mayar Sherif
  66. Shuai Zhang
  67. Maryna Zanevska
  68. Caroline Garcia
  69. Petra Martic
  70. Aliaksandra Sasnovich
  71. Danka Kovinic
  72. Beatriz Haddad
  73. Rebecca Peterson
  74. Anastasia Potapova
  75. Misaki Doi
  76. Clara Burel

Continua a leggere

Entry List

ATP Sydney, al via Thiem, Fognini e Sonego. Musetti alternate ad Adelaide 2

Pubblicate le entry list della seconda settimana della stagione: Mager ha buone chance di entrare in tabellone in uno dei due tornei

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego - Indian Wells 2021 (foto Vanni Gibertini)

Da tradizione, i big del circuito stanno per la maggior parte a riposo nella settimana precedente all’inizio dello Slam di turno. Lo stesso accadrà, con poche eccezioni, per i due ATP 250 che faranno da ultimo pit stop prima dell’Australian Open 2022, vale a dire Sydney e Adelaide 2. Di seguito la lista degli iscritti.

ATP SYDNEY

L’eccezione di cui sopra si concretizza nella persona di Dominic Thiem, che dovrebbe ricoprire il ruolo di primo favorito. Reduce da un anno travagliato e da sei mesi di stop (nonché dalla rinuncia a suo dire quasi programmata al Mubadala WTC), the Dominator cercherà di trovare la condizione giocando tutte le settimane Down Under, e in questo senso sarà imitato da tanti dei giocatori alle sue spalle.

Il novero degli iscritti dalla classifica più alta, infatti, è composto quasi esclusivamente da tennisti che la settimana precedente saranno impegnati nella ATP Cup, a sua volta in programma a Sydney: di questa lista fanno parte, fra gli altri, Cristian Garin, Aslan Karatsev, Roberto Bautista Agut, Nikoloz Basilashvili e due italiani, vale a dire Lorenzo Sonego e Fabio Fognini.

 

Il torinese e il ligure giocheranno la competizione a squadre da riserve, ed è quindi possibile che finiscano per non disputare match di singolare (lo stesso vale per Karatsev): ha quindi senso per loro iscriversi ad un ulteriore torneo, con in aggiunta il bonus di non doversi spostare. Iscritto anche Gianluca Mager, al momento quarto alternate e quindi con discrete chance di entrare.

Questa la lista completa, con ritorni di rilievo come quelli di Kei Nishikori e David Goffin:

ATP ADELAIDE 2

Mentre il torneo di Sydney ospiterà tanti reduci della ATP Cup, il torneo di Adelaide 2 farà lo stesso con quelli di…Adelaide 1, ça va sans dire. Le due entry list sono infatti molto simili, con Monfils da tds N.1 e sette dei primi dieci iscritti che collimano (Khachanov, Cilic, Tiafoe, Fucsovics, Korda e Paul gli altri).

Al momento nessun italiano in tabellone, ma alte probabilità per Lorenzo Musetti e Gianluca Mager (iscritto ad entrambi i tornei, come tanti giocatori di quella fascia), rispettivamente secondo e terzo fra gli alternates.

Ecco la entry list:

Qui le entry list degli ATP di Sydney ed Adelaide 2, nonché degli altri tornei della seconda settimana del 2022

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement