Australian Open: ci sarà Nick Kyrgios? Non entra col ranking protetto e non è tra le prime wild card

ATP

Australian Open: ci sarà Nick Kyrgios? Non entra col ranking protetto e non è tra le prime wild card

Il tennista australiano, attualmente senza punti in classifica, non ha utilizzato il ranking protetto. Restano ancora cinque wild card da assegnare ma aumentano i dubbi sulla sua presenza

Pubblicato

il

Nick Kyrgios - Australian Open 2021 (via Twitter, @AustralianOpen)
 

Nick Kyrgios (28 anni, attualmente senza ranking ATP) nel corso del 2023 ha disputato una sola partita, perdendola, all’ATP 250 di Stoccarda contro il cinese Wu. L’ex numero 13 del mondo non ha mai annunciato ufficialmente il rientro in campo ma, ospite di Tennis Channel in qualità di commentatore tv (nel corso delle ATP Finals di Torino) aveva dichiarato che il rientro alle gare si stava avvicinando, che si stava allenando tutti i giorni e che il problema al ginocchio sembrava ormai superato. Il finalista dell’edizione 2022 di Wimbledon aveva anche aggiunto che la storia di Alexander Zverev- tornato alle Finals nel 2023 dopo il tremendo infortunio del Roland Garros dell’anno scorso– rappresentava per lui una fortissima fonte di ispirazione.

RANKING PROTETTO- Nick non ha mai dato un appuntamento preciso ai tifosi australiani ma l‘Australian Open (14-24 gennaio 2024) è sicuramente il suo torneo del cuore (dalle qualificazioni del 2012 l’ha disputato fino al 2022, dando forfait solamente lo scorso anno) oltre che il palcoscenico perfetto per un rientro alle gare in grande stile. Il fatto però che non abbia richiesto la possibilità di utilizzare il ranking protetto non rappresenta un segnale positivo anche se Kyrgios (che ormai gira da anni i tornei di tutto il mondo senza un allenatore) potrebbe semplicemente non essere stato così attento alle banali pratiche burocratiche del circuito ATP.

APPESO AL FILO- L’ultima speranza per vederlo in campo a Melbourne nel tabellone del singolare maschile è appesa al filo delle wild card (otto in totale), tre delle quali sono già state assegnate agli australiani Duckworth, Polmans e Walton. L’americano Michelsen è stato l’ultimo a entrare direttamente nell’entry list del tabellone principale ma la federazione americana conserverà verosimilmente il dritto ad un invito per un proprio giovane: la strada per Nick sembra stia diventando sempre più stretta e nei prossimi giorni arriveranno dall’Australia notizie definitive.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
ATP4 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Diritti TV SKY e FITP: ecco lo scenario di questa aspra negoziazione infinita [VIDEO]

evidenza3 settimane fa

In Svizzera è polemica sulle On di Roger Federer. La risposta: “In Vietnam paghiamo oltre il minimo salariale”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam: Sinner: “Fra uno Slam e una medaglia olimpica scelgo la seconda. Non vedo l’ora di conoscere i migliori atleti del mondo” [AUDIO]

evidenza3 settimane fa

Richard Krajicek: “Piatti mi disse di Sinner ‘diventerà un campione’”. Jannik al servizio è come Djokovic: la battuta è un extra, ma quando gli serve la mette dentro” [VIDEO INTERVISTA]

Flash3 settimane fa

Ubaldo da Rotterdam: “Sinner sulle orme di Camporese? Siamo qui apposta”

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, il viaggio di Sinner continua: “Bisogna anche divertirsi. Io ho trovato le persone giuste al momento giusto” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

ATP Rotterdam, Sinner: “Contento del numero 3 ma le cose più importanti sono altre” [AUDIO]

ATP2 settimane fa

Griekspoor, prima “vittima” delle 12 di fila di Jannik: “Per me Sinner è il più forte tennista del mondo” [AUDIO ESCLUSIVO]

Flash4 settimane fa

Mattarella: “Azzurri, in Coppa Davis ho visto un vero spirito di squadra” (Cocchi, Primavera) Campioni d’Italia (Guerrini) Sinner porta il tennis al Quirinale (Piccardi) Italdavis in festa, Sinner incoronato da Mattarella (Mei, Schito)

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement