Atp Rotterdam: Wawrinka trionfa su Berdych

Atp Rotterdam: Wawrinka trionfa su Berdych

Grande prova dello svizzero che alla distanza neutralizza il servizio di Berdych. Il ceco non riesce a invertire i risultati negativi contro Wawrinka: sesta sconfitta di fila

Era cominciata non benissimo la settimana di Tomas Berdych, che prima aveva giocato un incontro così così contro Kamke, e poi aveva ceduto un set ad un Seppi forse ancora disorientato dalle troppe partite disputate in 40 giorni. Ma dopo il passaggio a vuoto nel secondo set contro l’italiano, il ceco è stato implacabile non rischiando mai più niente sul proprio servizio. Tant’è che la palla break del decimo game del primo set è sembrata più che altro un incidente di percorso che una vera opportunità per Stan di rientrare in partita.

 

Invece quel game era solo l’avvertimento che Wawrinka aveva trovato la chiave non solo per non farsi travolgere, ma anche per provare a piazzare l’acuto. Così nel secondo set,  dopo altre avvisaglie nel secondo game, all’ottavo lo svizzero ha piazzato la zampata. Procuratosi due palle break grazie ad un gran passante di dritto, per una volta, Berdych piazzava il solito ace sulla prima, ma sulla seconda il servizio non funzionava e senza la prima, entrato nello scambio, Berdych ha messo un dritto sul nastro.   Wawrinka non si è certo fatto pregare e nel game successivo ha chiuso il set con un altro gran dritto a uscire, al secondo set point.

Il terzo set iniziava a tinte fosche per Berdych. Sulla palla break lo svizzero metteva la racchetta di pura opposizione sul servizio del ceco, la palla correva lenta verso il nastro e beffardamente si inarcava per cadere poi nella metà campo di Tomas. C’era di che scoraggiare un toro, figurarsi uno che aveva perso le ultime 5 volte e veniva da un parziale di 8 partite perse delle ultime 9 e l’ultima volta aveva raggranellato la miseria di due game. E infatti la partita si chiudeva praticamente lì, anche se Wawrinka aveva modo di giocare un sontuoso quinto game con due meravigliosi rovesci che gli fruttavano il vantaggio di due break. Forse distratto, Wawrinka cede il servizio per la seconda volta nel match, ha una prima opportunità di chiudere sul 5-3 con l’avversario al servizio ma chiude serve sul 5-4, al secondo match point: prima esterna che Berdych non tiene in campo e partita finita.

Stan the Man conquista il secondo titolo dell’anno, il nono in totale, e forse comincia anche la risalita in classifica. Da domani sarà numero 7, scavalcando proprio il rivale di oggi. Scavalcando per modo di dire, perché i due hanno gli stessi punti nel ranking (4. In questi casi però le regole dell’ATP premiano il giocatore che ha conquistato il maggior nuemro di punti negli eventi più importanti (Slam, ATP Finals, Master 1000) e lo svizzero è avanti di 490 punti (3500 a 3010).

 

Finale

[4] S. Wawrinka b. [3] T. Berdych 4-6 6-3 6-4

CATEGORIE
TAG
Condividi