Australian Open day 14: il racconto del ventesimo trionfo Slam di Roger Federer

Risultati, dichiarazioni e aggiornamenti di ogni genere, minuto per minuto. Segui la nostra diretta della finale maschile da Melbourne Park

Australian Open day 14: il racconto del ventesimo trionfo Slam di Roger Federer
Federer - Australian Open (via Twitter, @AustralianOpen)

 

Siamo all’ultimo atto di questi Australian Open. Roger Federer disputerà la sua trentesima finale Slam (19-10), e per la seconda volta troverà Marin Cilic. L’unico precedente in finale si è tenuto a Wimbledon lo scorso anno, quando Federer vinse in tre set approfittando anche dei problemi fisici dell’avversario. Cilic ha vinto il confronto per lui più importante, la semifinale di quegli US Open 2015 che dominò con un tennis stellare, di fatto mai più rivisto.

12:35 – 5-1 FEDERER! 

12:26 – BREAK FEDERER! Sale subito 3-1 Federer, che riprova l’allungo fallito nel parziale precedente. I tre game sono stati comunque tutti lottati, ma adesso Cilic ha bisogno di un altro mezzo miracolo


12:05 – IT’S TIME TO DECIDER! Eravate tutti convinti della mattanza, vero? E invece no, Cilic dimostra grande personalità e sfrutta un piccolo calo del suo avversario per portare la contesa al quinto set. 6-3, bravo davvero Marin: la finale è decisamente salita di intensità. Le statistiche del quarto set:


12:03 – Cilic è tarantolato! Federer ha provato a salvarsi, sfoderando anche un ace di seconda, ma il croato piazza il secondo break consecutivo e va a servire per il set: 5-3, il quinto set è ora vicinissimo

https://twitter.com/AustralianOpen/status/957569615797735425


11:49 – …e invece Marin Cilic non ci sta! Due game consecutivi, break e il punteggio torna in parità, 3-3. Fiammata improvvisa del croato, salito nuovamente con il dritto. Entrambi giocano prevalentemente con questo fondamentale


11:44 – L’allungo sembra quello decisivo: Federer sale 3-1, chiudendo il quarto game del set con una deliziosa palla corta in uscita dal servizio. Se non serve un miracolo a Cilic, ora, poco ci manca (ricordiamo comunque che è nato a Medjugorie)


11:30 – ROGER, AGAIN! Terzo set rapidissimo, meno di trenta minuti. Lo vince Federer per 6-3. Lo svizzero è a sei game (vinti) di distanza dal suo 20esimo Slam


11:25 – Come è ben noto, i pronostici li sbaglia solo chi li fa quindi Roger Federer ha sentito la preoccupazione dei nostri due inviati e si è rimesso a giocare (eccome): break ottenuto e subito confermato, 5-2. Lo ha fatto con QUESTO dritto, su cui ci riserviamo di mantenere un silenzio di ammirazione

https://twitter.com/doublefault28/status/957560048938602497


11:18 – L’opinione dei nostri due inviati, nonché santoni, nonché stakhanovisti: prima Luca Baldissera

Ho vibrazioni negative, tipo con Goffin a Londra. I piedi e il dritto gli frullano la metà rispetto al primo set. Poi, oh, può ancora vincerla alla grande: è Roger Federer

Poi Vanni Gibertini, che si concentra sul croato

Cilic gioca un tennis decisamente a bassa probabilità


11:13 – Parte il terzo set, il croato adesso sembra completamente in partita. 2-2 il punteggio e Cilic si concede un altro cambio di racchetta. Ora possiamo confermare: abbiamo una (vera) finale


11:00 – ALL’IMPROVVISO CILIC! Federer trascina il set al tie-break e lì il croato si inventa un paio di dritti al fulmicotone e si prende il parziale: 7-6 (e 7 punti a 5 il tie-break) e la finale torna inaspettatamente in equilibrio. Le statistiche del secondo set:


10:40 – Marin Cilic annulla un’altra palla break (la terza, in tre turni di servizio sui cinque complessivi) e si porta sul 5-4. Finalmente il croato sta mettendo in campo un’attitudine positiva


10:28 – Rispostina deliziosa di Roger, palla break, ma Marin annulla ancora. Poi sul suo servizio lo svizzero ci mette poco più di un minuto: 3-3

https://twitter.com/doublefault28/status/957545407894179840


10:18 – C’è una parvenza di partita adesso, siamo sul 2-2. Entrambi hanno salvato palle break in questo avvio di set: prima Federer è risalito da 15-40, poi Cilic è venuto a capo di un game complicato


10:10 – Questo è il comunicato degli organizzatori sulla scelta di disputare la finale con il tetto chiuso. È stata seguita alla lettera la heat policy, secondo la quale si chiude il tetto (o non si gioca, se su quel campo il tetto non c’è) quando un indice che prende in esame temperatura, umidità, vento e UV index supera una soglia prestabilita. Questa soglia è stata superata oggi per la prima volta da quando è iniziato il torneo


10:00 – Ora italiana e voto di Federer finora: 6-2, purtroppo al momento non c’è partita. Il croato ha dovuto faticare per evitare il bagel. Le statistiche del primo set:


09:54 – Cilic vince un game, il che visto l’andazzo al momento sembra una notizia. Ma è 5-1 Federer, il primo set sembra già compromesso. Il nostro inviato Luca Baldissera descrive così questi sei game:

ragazzi, dal vivo il braccio di Roger va talmente veloce che fa l’effetto sfumato. Quando la fa scorrere così non ce n’è per nessuno


09:45 – Dopo due game e mezzo di ‘profondo equilibrio’ (10 punti a 2 in favore di Federer, con break di vantaggio), Cilic sostituisce la racchetta e allora sì che le cose cambiano: Federer strappa un altro servizio al croato. 3-0, inizio terrificante di Cilic


09:31 – Sorteggio, foto di rito, abbracci: ora Marin e Roger hanno iniziato a scaldarsi e scambiarsi servizi. Tocca iniziare a parlare di tennis, ma prima…


09:24 – Chiunque dovesse vincere, a Melbourne non si faranno cogliere impreparati


09:15 – Casey Dellacqua stabilisce delle priorità: ok la finale maschile, sì, ma Bernard Tomic nella giungla…

(l’australiano parteciperà a un reality show ambientato in una giungla africana)

https://twitter.com/caseydellacqua/status/957522920904863744


09:10 – Ora è ufficiale: il tetto verrà chiuso per la finale tra Federer e Cilic. Si giocherà indoor


09:08 – Finalmente il ‘caldo fa caldo‘ del nostro meteorologo si è tradotto in qualcosa di più preciso: ore 19:08 a Melbourne, ci sono ‘appena’ 38 gradi. Freschetto no?


09:00 – E intanto, mentre la querelle tetto chiuso/tetto aperto continua a tenere banco, la finale del doppio misto l’hanno portata a casa la canadese Gabriela Dabrowski e il croato Mate Pavic (sconfitti Bopanna e Babos). Per Pavic è il secondo titolo di specialità, ma soprattutto è il secondo Slam che vince in queste due settimane: in coppia con l’austriaco Marach ha infatti vinto anche il titolo di doppio maschile


 

08:52 – Rassegna stampa australiana tutta per Caroline. E si trepida per Federer-Cilic


08:42 – L’aggiornamento del meteorologo: “tetto chiuso per la finale del misto, non si sa se aprono per quella maschile. Caldo fa caldo“. Professionalità


08:30 – La penultima diretta dei nostri inviati, sulla finale femminile. Eroi


Verso la finale: 

È successo nel Day 13:

CATEGORIE
TAG
Condividi